EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Menta&Rosmarino- Cucino con voi » Febbraio 21, 2012

Daily Archives: Febbraio 21, 2012

Maritozzi romani

Il maritozzo appartiene alla cucina romana e laziale in genere. Sono dolcetti tipici della quaresima perchè si ottengono senza grassi nè uova: Preparateli per una colazione speciale e per i vostri amici vegetariani.

Ingredienti
gr. 200 di farina
gr. 20 di lievito di birra
un pizzico di sale
3 cucchiai di zucchero
una bella manciata di uvetta
2 cucchiai di pinoli
3 cucchiai di zucchero a velo
3 cucchiai di olio d’oliva extra vergine 

Preparate l’impasto con la farina e il lievito di birra aggiungendo anche il sale e un cucchiaio di olio.
Lavoratelo energicamente, poi unite due cucchiai di zucchero e mettetelo in un luogo tiepido a lievitare.
Quando l’impasto è raddoppiato di volume, mettete sopra la pasta gli ingredienti i pinoli, l’uvetta ammollata, la scorzetta di arancia, lo zucchero a velo e l’olio rimanente.
Lavorate ancora l’impasto e dividetelo in 10/12 pezzi ai quali darete una forma ovale.
Disponeteli su una teglia poco unta e schiacciateli leggermente col palmo della mano.
Mettete la teglia in un luogo tiepido e lasciate lievitare ancora un paio d’ore.
Infornate quindi a 250 gradi per 6-7 minuti.
Toglieteli dal forno e pennellateli col rimanente zucchero sciolto in pochissima acqua.
Rimetteteli nel forno spento, ma ancora caldo, per qualche minuto affinchè asciughino in superficie.


Published by:

Dolcetti quaresimali

Questi dolcetti quaresimali appartengono sicuramente alla pasticceria ligure, precisamente a quella di Genova ma li troviamo anche in Sicilia dove la mandorla regna sovrana. Nascono proprio perchè di magro, come prescritto per i cattolici in questo periodo, infatti dell’uovo si usa solo l’albume.

Ingredienti (per quattro persone)
250 g di mandorle dolci sgusciate (possibilmente siciliane)
150 g di zucchero
2 albumi
poca farina
neroli (acqua di fiori d’arancio)
2 cucchiai di finocchietti confettati (semi di finocchio, ricoperti da un sottile strato di zucchero) .

Battere nel mortaio (o mixer) mandorle e zucchero, lavorandoli lungamente con gli albumi sino a ricavare un impasto sodo. Unire, sempre lavorando col mestolo, un po’ di neroli ( fiori di arancio amaro) e poca farina. Realizzare uno strato di pasta d’altezza mediamente – circa 1 cm, stenderlo col matterello su un piano di lavoro già unto e, con lo stampino, creare le forme volute, in genere quella tonda e quella romboidale. Far aderire alla pasta la mompariglia (piccole palline di zucchero colorate).
Far riposare una notte. Posizionare i dolcetti su una placca da forno già unta e cuocerli, 15 minuti o anche meno a 250°, finché acquisiscano un colore vivo, dorato.

Published by:

Polpettone di magro al tonno

Un polpettone di magro per la Quaresima, preparato con pesce e patate. Leggero, saporito e davvero facile da preparare.

Polpettone di magro al tonno
Ingredienti:
500 grammi di patate
sale
1 ciuffo di prezzemolo
2 cucchiai di capperi sott’aceto
2 cucchiai di olive nere
300 grammi di tonno al naturale
1 limone biologico
1 arancia biologica

Mettiamo a bollire le patate con la buccia per circa 40 minuti, nel frattempo sminuzziamo le olive, i capperi levati e il prezzemolo. Sbucciamo le patate, passiamole e mischiamole al tonno.
Lavoriamo con un cucchiaio per rendere omogeneo il composto. Stendiamo il polpettone su della carta stagnola e arrotoliamolo a mo’ di caramella e mettiamo in frigorifero per circa un’ora.
Prima di servire, guarniamo il piatto da portata con fette di limone e arancia e disponiamo il polpettone affettato.

Published by:

Torta Pan di Spagna e marzapane

Una torta soffice, farcita di yogurt e ricoperta di marzapane. Un’idea per il compleanno dei vostri bambini o per una merenda sana e golosa.

Ingredienti:
4 uova
100 grammi di farina
100 grammi di zucchero
latte
zucchero a velo
cacao amaro
200 grammi di yogurt greco
1 limone biologico
200v grammi di marzapane

Montiamo con le fruste elettriche o a mano le uova con lo zucchero fino ad avere un bel composto spumoso  e chiaro; ci vorranno circa 20 minuti.
Uniamo la farina setacciata poca per volta, girando con un cucchiaio con movimenti dal basso verso l’alto. Accendiamo il forno, ungiamo con cura una tortiera rotonda e versiamo l’impasto.
Cuociamo circa 30 minuti a 180 gradi, senza aprire il forno. Appena pronto, facciamolo freddare all’interno del forno tenendo lo sportello aperto.
Nel frattempo lavoriamo lo yogurt greco con un cucchiaio, uniamo la scorza di limone grattugiata e un cucchiaino di zucchero. Tagliamo a metà il pan di spagna, bagniamolo con del latte su entrambi i dischi e farciamolo.
Ricomponiamo il pan di spagna e stendiamo il marzapane con un mattarello su una spianatoia spolverata di zucchero a velo. Ricopriamo la superficie della nostra torta, guarniamo con del cacao amaro e con delle piccole sfere di marzapane e granella di nocciole.


Published by: