EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Menta&Rosmarino- Cucino con voi » Giugno 10, 2012

Daily Archives: Giugno 10, 2012

Tortelli vegetariani di San Giovanni per festeggiare il solstizio d’estate

I tortelli alle erbette hanno  un ripieno a base di ricotta, Parmigiano e spinaci. Sono un piatto di buon auspicio per la sera del 23 giugno, ricorrenza di San Giovanni. E’ uso mangiare i tortelli all’aperto aspettando la “rugiada” benefica e cioè l’umidità della notte del solstizio d’estate.

½ kg di farina,
4 uova,
1 cucchiaio d’olio.
½ kg di ricotta freschissima,
450 grammi di erbette/bietoline
1 uovo,
1 noce di burro,
abbondante parmigiano grattugiato,
sale.


Lessare le erbette, strizzatele e tritatele fini.Ora insaporire in un tegame col burro. Togliere dal fuoco, lasciare raffreddare, poi aggiungere la ricotta, il parmigiano, l’uovo e il sale.
Preparate la sfoglia impastando la farina con le uova.
Tirate la sfoglia il più sottile possibile, a strisce larghe circa 10cm.
Mettere il ripieno, ½ cucchiaio per tortello sulla striscia di sfoglia, ripiegarla e chiudere,schiacciando con le dita intorno al mucchietto di ripieno. Formare dei tortelli rettangolari tagliandoli con l’apposita rotellina.
Cuocere 3 minuti circa e scolarli bene. Mettere a strati alternati in una zuppiera, condendo ogni singolo strato con molto parmigiano e tanto burro .


Published by:

Notte di san Giovanni, prepariamo il nocino

Oltre ad essere buono, il nocino è consigliato come digestivo, tonico e contro i disturbi del fegato.Per confezionare un ottimo nocino, quello vero che si rifà al rito di San Giovanni nel giorno del solstizio d’estate, è necessario recarsi nella notte di San Giovanni presso un grande albero di noci per raccogliere 19 noci verdi e piccole.

Ingredienti

19 noci fresche
350 gr di alcool 95°
4 chiodi di garofano
scorza di limone biologico
cannella
75 cc di acqua
400 gr di zucchero

Dividere in quattro parti le vostre noci verdi e pestarle delicatamente in un mortaio. Ora esse sono pronte per metterle in un contenitore di vetro a chiusura stagna con 350 gr di alcol a95, a cui si aggiungono 4 chiodi di garofano, 3 scorze di limone biologico e 2 gr di cannella. Lasciarlo macerare un mese in un luogo buio.
Passato il mese di macerazione filtrare il liquido ed aggiungerci uno sciroppo ottenuto facendo bollire 75 cc di acqua e 400 gr di zucchero ( lo sciroppo quando viene aggiunto all’alcool deve essere freddo ).
Imbottigliarlo e aspettare ancora 2 mesi prima di consumarlo.

Published by:

Un’idea sfiziosa Torta salata con salsa tonnata

 

 

La salsa tonnata è una vera ghiottoneria. Questa torta salata ha una fragrante base di pasta da pane dorata e farcita con una salsa tonnata ricca e composta da maionese, tonno, cetriolini e capperi.

Torta salta con salsa tonnata

Ingredienti:

300 grammi di pasta lievitata per pane
200 grammi di tonno sott’olio
50 grammi di capperi
50 grammi di cetriolini sott’aceto
200 grammi di maionese

Laviamo i cetriolini, sgoccioliamo il tonno; frulliamo i cetriolini, i capperi e il tonno.
Mescoliamo bene ed uniamo la mionese. Ungiamo una teglia rotonda da forno, stendiamo la pasta da pane e bucherelliamo il fondo con una forchetta.
Mettiamo in forno per 15 minuti a 180 gradi. Appena diventa dorata, estraiamola e farciamola con la salsa.
Serviamola tiepida a fette con un’insalata di rucola e pomodori.

Published by:

Primo piatto vegetariano Risotto economico agli asparagi

Il riso è un ottimo elemento per la nostra cucina e la nostra dieta. Proviamo questo abbinamento di riso con asparagi, avremo un primo piatto delicato e sostanzioso.

Risotto economico agli asparagi

Ingredienti
600 g di asparagi verdi
300 g di asparagi bianchi
300 g di riso
200 ml di vino bianco secco
1 litro di brodo vegetale
80 gdi burro
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
100 g di scalogno, a dadini
80 g di parmigiano grattugiato
sale, pepe macinato fresco



Pulite gli asparagi e tagliate via le estremità. In una casseruola con 30 g di burro e un po’ di brodo vegetale, fate cuocere gli asparagi bianchi,per circa 10-15 minuti. Separatamente fate cuocere, con lo stesso sistema, anche gli asparagi verdi. Scolateli e metteteli da parte.
Scaldate l’olio in una pentola e fatevi appassire lo scalogno.
Aggiungete il riso e fatelo rosolare per circa 2 minuti, poi versate 200 ml di brodo e 50 ml di vino bianco. Fate cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti, mescolando spesso.
Aggiungete, man mano, il restante brodo e vino.
Tagliate gli asparagi a pezzi e fateli saltare brevemente nel restante burro.
Quando mancano 5 minuti alla fine della cottura del risotto, aggiungete il parmigiano, mescolate poi aggiungete gli asparagi. Aromatizzate con sale e pepe, guarnite a piacere con erbe e servite.


Published by: