EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Carciofi alla panna

Comment

Contorni Feste Natale Vegetariano

I carciofi alla panna sono un contorno vegetariano. Saporiti e vegetariani i carciofi alla panna si possono preparare in occasione delle festività natalizie. Si tratta di una preparazione di stagione che si può abbinare a piatti di carne o di pesce.


I carciofi si raccolgono fino a primavera inoltrata e l’Italia è fra i grandi produttori. Esistono molteplici varietà, come per esempio quelli senza spine. Ottimi anche crudi i carciofi si prestano a tante cotture anche molto veloci. Contengono minerali, vitamine e buone percentuali di fibre che li rendono indicati per contrastare la stitichezza. Inoltre, favoriscono il benessere del fegato e della bile.
Al momento dell’acquisto è bene scegliere carciofi con foglie di colore brillante e con gambi sodi e turgidi. Si possono tenere per qualche giorno con i gambi immersi in un recipiente d’acqua oppure a temperatura ambiente.
La nostra ricetta di carciofi alla panna è resa speciale dall’aggiunta di un pizzico di peperoncino piccante che può essere sostituito da paprika dolce o da altre spezie, come per esempio la curcuma.
Ecco la ricetta dei carciofi alla panna.
Ingredienti:
6 carciofi
1 confezione di panna da cucina
Sale
Olio extra vergine d’oliva
1 peperoncino piccante
1 mazzetto di prezzemolo fresco
1 spicchio d’aglio
Mondiamo i carciofi e tagliamoli a metà, privandoli del fieno interno. Sbucciamo i gambi e tagliamoli a rondelle e poi affettiamo i carciofi piuttosto sottilmente. Mettiamo tutto in una bacinella di acqua fredda acidulata con poche gocce di succo di limone.
Schiacciamo l’aglio e mettiamolo in una padella capiente con abbondante olio. Appena si scalda uniamo i carciofi ben sgocciolati. Facciamo rosolare bene, saliamo e giriamo; abbassiamo la fiamma e cuociamo col coperchio per pochi minuti. Per evitare che si attacchino al fondo versiamo dell’acqua calda, due o tre cucchiai. Aggiungiamo la panna e facciamo amalgamare. Eliminiamo l’aglio e fuori dal fuoco condiamo col trito di prezzemolo e di peperoncino.

Lascia un commento