EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Casatiello napoletano, il dolce pasquale

4 Replies

Campania

Un piatto pasquale della cucina napoletana come il tortano e la pastiera.
Ricco di simbologie, la sua forma richiama la corona di spine di Gesù. Le ricette per preparare questa squisita torta sono infinite e legate alle tradizioni delle singole famiglie; alcuni dopo aver compeltato tutte le operazioni lo lasciano lievitare una notte intera e solo successivamente lo mettono al forno.

Ingredienti:
per la pasta:
1 chilo di farina
30 grammi di lievito di birra fresco
1 pizzico di sale
100 grammi di strutto
300 grammi di salame napoli
300 grammi di formaggi misti ( pecorino e grana o altri)
pepe
Per guarnire
4 uova

Mettiamo la farina in una bacinella, facciamo la fontana ed uniamo il lievito sciolto in poca acqua tiepida.
Iniziamo ad impastare poi uniamo lo strutto ed il sale. Impastiamo con energia a lungo, raccogliamo l’impasto e mettiamolo a riposare dentro una ciotola ben coperto ee al riparo da spifferi d’aria. Dopo circa 3 ore, riprendiamo la pasta, stacchiamone una pallina e teniamola da parte.
Infariniamo la spianatoia e stendiamo l’impasto creando un rettangolo. Distribuiamo su tutta la superficie il ripieno, lascindo liberi i lati; con delicatezza arrotoliamo più stretto possibile il casatiello su sè stesso.
Imburriamo uno stampo da ciambella, disponiamo il casatiello, copriamolo e mettiamolo di nuovo a lievitare per due ore. Nel frattempo stendiamo la pasta che abbiamo tenuto da parte e ricaviamo delle strisciolina; disponiamo le uova sul casatiello e ingabbiamole con le strisce di pasta creando delle picole croci.Facciamo lievitare ancora un’ora e cuciniamo per un’ora a 180 gradi.Facciamolo freddare e sformiamolo tiepido.