EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Category Archives: marmellate e confetture

Marmellata di pere alla cannella

imagesIGYJY89QLa marmellata di pere e cannella si può gustare sul pane o utilizzarla per farcire torte, biscotti o croissant. Da preparare preferibilmente con pere William la marmellata di pere e cannella è un modo speciale per gustarle anche fuori stagione.

Le pere contengono minerali e vitamine come la C, la E e quelle del gruppo B. Hanno buone percentuali di acqua, sono diuretiche e sazianti. Grazie alle tante fibre le pere sono indicate per combattere la stipsi.

Inoltre, sono digeribili e si possono consumare sia crude che cotte. Ottime al forno, come suggeriscono molte ricette regionali, sono buonissime nelle torte, nelle crostate e nelle creme.

Prima di utilizzare i barattoli bisogna sterilizzarli insieme alle loro capsule. Soltanto in questo modo si riduce il rischio che si possano sviluppare agenti patogeni dannosi. I vasetti di marmellata devono essere conservati in un luogo asciutto e fresco, al riparo dalla luce. Nel caso in cui si osservino dei cambiamenti nel colore, nel sapore o nell’odore o la presenza di muffe o altro non bisogna mai consumare il prodotto.

Per un’ottima marmellata di pere e cannella è bene scegliere frutta italiana, matura ma ancora soda.

Ecco la ricetta della marmellata di pere cannella.

Ingredienti:

500 grammi zucchero

1 chilo di pere italiane William

500 grammi di zucchero

1 cucchiaino di cannella

Laviamo le pere con cura, eliminiamo il picciolo ed il torsolo, senza sbucciarle; tagliamole a pezzetti e mettiamole in una pentola dal fondo pesante.

Ricopriamo con lo zucchero ed il limone e cuociamo a fuoco dolce per circa un’ora, rimestando spesso; uniamo la cannella tritata grossolanamente e cuociamo ancora per circa mezz’ora. Mescoliamo bene.

Verifichiamo che la confettura sia pronta mettendo un cucchiaino in un piattino ed inclinandolo: se scende bisogna proseguire la cottura. Travasiamola nei vasetti sterilizzati quando è ancora bollente, chiudiamo e mettiamo in un posto fresco ed asciutto.

Published by:

Marmellata di fichi e mandorle

CAB6KWLJCANISKB7CAN2CIVBCAW8PLMLCAY0HMMLCAANPQAZCA7FM3VRCA0MVEXCCA185QE8CA340AY6CAGQNU97CAR0OMZICAKZ1P9QCA6YOZRJCAX60QFYCAYOWKZHCARRN9M2CAVONC52CAYNY1B3Settembre tempo di fichi freschi; ecco come conservarli.
Ingredienti:
1 chilo di fichi neri maturi
500 grammi di zucchero
1 limone non trattao
150 grammi di amndorle sgusciate e spellate
Sbucciamo i fichi, tagliamoli a dadini e mettiamoli in una pentola con i bordi alti; aggiungiamo il succo di limone e mettiamo a cuocere. Mescoliamo bene, uniamo lo zucchero, la scorza di limone e le mandorle tritate grossolanamente; facciamo sobbollire per circa un’ora e mezzo, girando spesso. Per verificare che sia pronta, mettiamone una piccola quantità su un piattino; se cade velocemente deve ancora cuocere. Appena spegniamo il gas travasiamo immediatamente la marmellata nei vasetti sterilizzati, tappiamo e teniamo al buio.

Published by:

Marmellata di ciliegie

imagesCAVA4XWN
Per conservare le ciliegie niente di meglio che fare la marmellata!
Ingredienti:
1 limone non trattato
500 grammi di zucchero semolato
1 chilo di ciliegie mature

Laviamo le ciliegie, togliamo i piccioli e snoccioliamole. Riduciamole a piccoli
tocchi, mettiamole in una pentola con i bordi alti ed uniamo lo zucchero, il
succo di limone e della scorza grattugiata. Mescoliamo e facciamo cuocere a fuoco
dolce, girando di frequente. Dopo circa un’ora e mezzo prendiamo un cucchiaino
di marmellata e mettiamola in un piattino inclinandolo: se scende giù
velocemente bisogna prolungare la cottura. Subito dopo aver spento il gas,
travasiamo la marmellata nei baratto sterilizzati ed ancora caldi. Tappiamo e
teniamo in un luogo buio e fresco.

Published by:

Marmellata di albicocche e mandorle

imagesCAS54TTKQuesto è il momento per conservare le albicocche; oggi prepariamo una marmellata speciale con aggiunta di mandorle.
Ingredienti:
1 chilo di albicocche mature
600 grammi di zucchero
500 grammi di mandorle sbucciate
1 limone
Laviamo le albicocche, eliminiamo il picciolo e dividiamole a metà togliendo il nocciolo. Trasferiamole in una pentola dopo averle tagliate a pezzetti, uniamo lo zucchero e mettiamo sul fuoco; mescoliamo, uniamo il succo di limone e copriamo facendo cuocere per circa un’ora mezzo; prima di spegnere aggiungiamo le mandorle e mescoliamo. La marmellata è pronta quando è densa. Travasiamo subito nei vasetti, chiudiamo e teniamo al buio.

Published by:

Marmellata di zucca

La marmellata di zucca è una conserva perfetta per le colazioni d’inverno. La marmellata di zucca oltre ad essere molto buona come gusto è ideale per crostate, biscotti e cornetti. Ottima da spalmare sul pane è anche speciale per i crostini dell’aperitivo.

La marmellata di zucca dal colore d’autunno ci regala tutte le qualità dell’ortaggio, la zucca infatti è un ortaggio autunnale ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo.

Seppure in natura esistano diverse tipologie e forme di zucca, essa mantiene sempre le stesse proprietà nutrizionali e i medesimi benefici per la nostra salute. Nonostante il suo gusto dolce la zucca è un alimento valido nelle diete ipocaloriche e in quelle dei pazienti diabetici, grazie al bassissimo contenuto sia glucidico che lipidico.

Moltissime sono le ricette che si possono elaborare con la zucca.

 

Marmellata di zucca, la ricetta

Gustare la marmellata di zucca, specie se è fatta in casa, ci dà la possibilità di usufruire a pieno delle sue qualità. Il suo gusto delicato e setoso la rende perfetta per farciture di dolci, specialmente durante il periodo di Halloween.

Squisita , dolce ma non stucchevole, la marmellata di zucca  piace proprio a tutti e si può servire anche con cialde o wafer.

 

Ingredienti:

1 chilo di zucca gialla matura
800 grammi di zucchero semolato
150 grammi di zucchero di canna
1 limone

Per ottenere una squisita marmellata alla zucca basta poco veramente. Ecco come procedere

Dopo aver acquistato una bella zucca dall’aspetto maturo e dal bel colore giallo, lavate la parte esterna per ttogliere qualche eventuale traccia di terra.

Ora sbucciamo la zucca con un coltellino affilato e riduciamola in pezzi; trasferiamola in una pentola con lo zucchero e facciamo cuocere per circa 30 minuti; uniamo il succo di limone e proseguiamo la cottura girando spesso.

Dopo un’ora verifichiamo se è sufficientemente densa, altrimenti proseguiamo la cottura.

Riempiamo subito i barattoli dopo averli fatti sterilizzare, chiudiamoli bene e teniamoli al buio. Se volete potete passare i barattoli di marmellata ad una bollitura a bagno mari per circa quindici minuti. Una volta spento il fuoco lasciateli raffreddare nella stessa acqua.

Published by: