EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Category Archives: Campania

Pasqua, pastiera napoletana

A Pasqua a Napoli si prepara la pastiera, un dolce guscio ripieno di crema di ricotta, grano e canditi. La pastiera è un dolce elaborato che viene preparato con molte varianti, per esempio usando la vanillina, lo strutto al posto del burro o unendo la crema pasticcera. Noi vi suggeriamo una ricetta casalinga, semplice e alla portata di tutti, sperando che gli amici di Napoli inviino tanti commenti e consigli.

 

Ingredienti:

300 grammi di farina

2 uova

1 pizzico di sale

100 grammi di zucchero

150 grammi di burro

300 grammi di grano cotto

1 arancia non trattata

100 grammi di arancia candita

300 grammi di ricotta di pecora

200 grammi di zucchero

3 uova

Aroma d’arancia in fiala

300 ml di latte intero

50 grammi di burro

Mettiamo la farina setacciata in una terrina, uniamo il burro a pezzi lavorando velocemente. Completiamo con le uova, lo zucchero ed il pizzico di sale; impastiamo per pochi minuti, creiamo un panetto e dopo averlo avvolto nella pellicola trasparente lasciamo in frigorifero per circa un’ora. Grattiamo la scorza dell’arancia lavata, mettiamola nel latte ed uniamo il  burro ed il grano, lasciando cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti; giriamo spesso, spegniamo e aspettiamo che si freddi. Nel frattempo setacciamo la ricotta, fino ad ottenere una crema poi uniamo le uova sbattute e lo zucchero. Amalgamiamo ed incorporiamo il grano ben freddo e privato delle scorze, qualche goccia di aroma d’arancia e i canditi a pezzetti.

Stendiamo la pasta, ricavandone delle strisce di decorazione ed un disco da sistemare in una teglia ben imburrata. Farciamo col ripieno, applichiamo le strisce e cuociamo in forno per circa 40 minuti a 180 gradi. Facciamo freddare. La tradizione vuole che si gusti dopo qualche giorno, in modo che i sapori si amalgamino perfettamente.

 

 

Published by:

Biscotti di Natale, i susamielli

Campania Cucina Regionale Dolci Dolci e Dessert Feste Natale

 

I susamielli sono dei biscotti tipici napoletani preparati per le feste di Natale. Profumati e dorati si possono servire con della crema pasticcera o una semplice macedonia e un bicchiere di vino liquoroso italiano. Ecco la nostra ricetta.

Ingredienti:

200 grammi di farina

1 cucchiaino di pisto, spezie miste

200 grammi di miele

100 grammi di mandorle sgusciate

50 grammi di zucchero

30 grammi di frutta candita mista

Mettiamo la farina in una ciotola, uniamo le spezie tritate, la farina e le mandorle tostate, freddate e tagliate grossolanamente. Incorporiamo il miele sciolto dolcemente, la frutta candita tritata e lavoriamo ed otteniamo una palla dalla quale ricavare dei salsicciotti. Tagliamoli, formiamo una lettera esse e mettiamo in una teglia da forno imburrata. Cuociamo in forno già caldo per circa 15 minuti a 180 gradi.

 

Published by:

I polipetti affogati: perfetta tradizione napoletana

Probabilmente il nome “purpietell affugat” non ti dice nulla, ma se ti svelassi che si tratta dei polipetti affogati, capiresti subito che si parla del famoso piatto della cucina tradizionale napoletana, che è diventato molto familiare nelle tavole di tutti gli italiani. Sono gustosi, leggeri, con delle proprietà nutrizionali importanti per un’alimentazione sana e bilanciata. Il segreto della buona riuscita di questo secondo piatto molto amato, sta nella loro carne tenera e nel sugo, che deve cuocere lentamente per diventare denso e corposo.

Continue reading

Published by:

Natale: i roccocò

I roccocò sono dolcetti campani del periodo natalizio. Esistono molte versioni, eccone una.

Ingredienti:

300 grammi di farina

100 grammi di zucchero

1 limone biologico

150 grammi di nocciole

1 cucchiaio di cacao in polvere

1 pizzico di noce moscata

1 cucchiaino di chiodi di garofano

1 pizzico di cannella

2 grammi di ammoniaca per dolci

1uovo

Facciamo tostare le nocciole nel forno; in una bacinella mettiamo la farina, la scorza di limone, il cacao, il sale e le spezie. Mescoliamo, incorporiamo l’ammoniaca, le nocciole ed aggiungiamo poca acqua per vota. Il composto deve diventare morbido ma non appiccicoso. Con le mani inumidite si formano dei rotolini e poi delle ciambelle da sistemare su una teglia imburrata; spennelliamoli con l’uovo sbattuto. Cuociamo per 10 minuti a 180 gradi, facciamo freddare e serviamo.

Published by:

Pizza di scarole

La pizza di scarole è un piatto napoletano preparato,soprattutto, durante le festività natalizie.

Ingredienti:

500 grammi di farina

15 grammi di lievito di birra fresco

200 grammi di scarola

2 cucchiai di capperi

4 acciughe sott’olio

2 cucchiai di olive nere

1 spicchio d’aglio

1 cucchiaio di uvetta passa

2 cucchiai di pinoli

In una ciotola mettiamo la farina, formiamo la fontana al centro e mettiamo i lievito sciolto nell’acqua tiepida. Con un cucchiaio amalgamiamo il tutto, unendo l’olio. Lavoriamo, formiamo un panetto e mettiamo a lievitare per circa due ore, in un posto caldo; mettiamo l’uvetta a rinvenire in acqua tiepida. Mondiamo la scarola, laviamola e sbollentiamola per pochi minuti in acqua bollente. Scoliamola e trasferiamola in una padella con abbondante olio, l’aglio schiacciato e le acciughe; mescoliamo, aggiungiamo i capperi, l’uvetta, i pinoli e le olive e aspettiamo che si insaporiscano. Spegniamo e facciamo freddare. Stendiamo l’impasto ricavando due dischi; ungiamo una teglia, mettiamo il primo disco, completiamo con il ripieno e chiudiamo con il secondo. Sigilliamo bene i bordi e mettiamo in forno per mezz’ora a 180 gradi.

 

Published by:

Pasta alla zucca alla napoletana per Halloween

La Pasta alla zucca alla napoletana è un piatto che possiamo servire per il giorno di Halloween. La pasta alla zucca alla napoletana è uno sfizioso primo piatto della tradizione partenopea.

Un primo piatto molto appetitoso e facile da realizzare. In soli pochi minuti avrete in tavola un profumatissimo piatto di pasta alla zucca alla napoletana. Una portata che riassume i profumi della stagione autunnale e che può essere realizzato con qualsiasi tipo di zucca, anche se nell’originale, come ovvio, si cucina la classica zucca napoletana..

La zucca, come sappiamo, è un ortaggio molto prezioso per la nostra salute. Recenti studi hanno dimostrato, che la zucca, oltre alle già ben note qualità, possiede proprietà in grado di contrastare anche l’ipertensione e il diabete.

 

Pasta alla zucca alla napoletana per Halloween

 

Ormai Halloween è alle porte è questo il periodo di zucca e di buona pasta. Una ricetta particolare per Halloween è quella di zucca alla napoletana che sicuramente allieterà la nostra tavola dandogli un tocco di speciali. Una ricetta semplice della tradizione napoletana, un piatto partenopeo tra i migliori profumi d’autunno.

 

Ingredienti

800 g circa di zucca napoletana

320 g di pasta mista o maccheroncini rigati,

4 cucchiai di olio extravergine di oliva,

2 spicchi d’aglio,

1 peperoncino,

brodo vegetale,

un mazzetto di prezzemolo,

60 g di parmigiano grattugiato,

sale

Preparare un trito di prezzemolo e nel frattempo mondare e tagliare a cubetti la zucca, in una pentola antiaderente fare saltare aglio, peperoncino  e la zucca che deve rosolare ben 5 minuti.

Dopo che il tutto ha preso colorito bisogna versare un bel mestolo di brodo vegetale e proseguire la cottura per altri 5 minuti in modo che la zucca risulti quasi sfatta.

Nel frattempo in un’altra pentola cuocere la pasta.

A oltre metà cottura uniamola nella padella con la zucca e fare saltare il tutto.

Alla fine preparazione unire il prezzemolo e il parmigiano.

Una variante della ricetta della pasta alla zucca alla napoletana, prevede di aggiungere della pancetta affumicata nel soffritto iniziale.

Published by:

Saltimbocca alla sorrentina

saltimUn secondo di carne tipico della Campania: i saltimbocca alla sorrentina.

Ingredienti:

4 fettine di vitello

Sale

1 rametto di rosmarino

4 fettine di prosciutto cotto

1 mozzarella

200 grammi di passata di pomodoro

Basilico fresco

1 spicchio d’aglio

Farina

 

Soffriggiamo l’aglio in abbondante olio, uniamo la passata di pomodoro e lasciamo cuocere per 20 minuti; spegniamo ed uniamo il basilico. Tagliamo la mozzarella a dadi; battiamo le fettine, infariniamole e facciamole dorare velocemente nel burro. Disponiamo su ogni fetta di carne il prosciutto, il sugo freddo, la mozzarella ed il formaggio. Richiudiamo a mo’ di involtino e sistemiamoli su una teglia precedentemente unta e condiamo con la restante salsa. Inforniamo per 15 minuti a 180 gradi; la carne deve essere dorata e la mozzarella sciolta.

Published by: