EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Category Archives: Dolci Carnevale

Dolci di carnevale, il berlingozzo toscano

Dolci Dolci Carnevale Dolci e Dessert Toscana

 

In tutte le regioni italiane a carnevale si preparano piatti tipici, sia salati che dolci. Fra i cibi tradizionali vi sono le lasagne, le fave secche e i fritti. I dolci di carnevale sono, quasi sempre, frittelle ma in Toscana si prepara una ciambella molto speciale, il berlingozzo. Il berlingozzo, le cui origini sono medioevali, è una torta semplice e genuina da consumare durante i giorni di carnevale.

Continue reading

Published by:

Ciambelline dolci di patate e cacao

Per i giorni di carnevale prepariamo a casa delle ciambelline fritte semplici e golose con patate e cacao. E’ un dolce semplice che si può accompagnare con del miele o dello semplice zucchero a velo. Le ciambelline di patate si conservano per qualche giorno e si possono consumare fredde oppure appena scaldate. Buon carnevale!
Ingredienti:
200 grammi di patate
150 grammi di farina
2 cucchiai di cacao amaro in polvere
100 grammi di zucchero
Olio per fritture
Granella di zucchero
1 limone non trattato
1 cucchiaino di lievito per dolci
Mettiamo a bollire le patate con la buccia per circa 40 minuti; scoliamole sbucciamole e passiamole. In una terrina mettiamo le patate passate, lo zucchero, il lievito, la scorza di limone e lavoriamo; incorporiamo poi la farina e lavoriamo bene. Con le mani inumidite stacchiamo dei pezzi di pasta, creiamo delle ciambelline e lasciamole lievitare su un vassoio infarinato per circa mezz’ora. Friggiamo le ciambelline in olio caldo, giriamole, scoliamole e passiamole nella carta assorbente. Decoriamo con la granella di zucchero e serviamo.

Published by:

Frittelle di mele semplici

Le frittelle di mele sono un delizioso modo di gustare le mele in un modo alternativo. Le frittelle di mele si realizzano molto facilmente e sono elaborate con ingredienti semplici e buoni.

Si tratta di un dessert o di un piatto che accompagna benissimo un secondo di carne. Le frittelle di mele solitamente vengono preparate per i pranzi di Natale ma anche a Carnevale per i bambini. Buonissime e facili da realizzare hanno come base le mele, frutto dalle mille qualità.

Tutti sappiamo che la mela è uno dei pochi frutti che possono essere mangiati quasi da tutti. E’ un frutto digeribile e ricco di sostanze antiossidanti. Ideale per i bambini ed ottimo per tutti la mela fa bene anche in caso di colite. Usata nelle diete dimagranti può essere consumata in caso di diabe.

La mela trova molto spazio in cucina sia per piatti dolci che salati. Può essere cotta al forno, fritta, lessata o cotta al vapore. Ottima per marmellate, torte e confetture.

Frittelle di mele semplici

Le frittelle di mele anche se si gustano per tutto l’inverno trovano posto tra le portate di  carnevale. Proprio per i giorni di carnevale si possono preparare queste profumate frittelle, da servire con una tazza di cioccolato o della semplice panna.

 

Ingredienti:

2 mele fuji

Olio per fritture

1 uovo

100 grammi di zucchero

Zucchero a velo

1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

1 limone non trattato

100 ml di latte intero

Laviamo le mele, tagliamole a metà ed eliminiamo il picciolo ed il torsolo. Affettiamole e mettiamole in una ciotola con 2 cucchiai di mele e una spruzzata di succo di limone.

In una terrina capiente mettiamo la scorza di mezzo limone, la farina e l’uovo; lavoriamo ed incorporiamo il bicarbonato e lo zucchero, girando molto bene.

Scaldiamo abbondante olio, immergiamo le mele ben sgocciolate nella pastella, scuotiamo l’eccesso e friggiamole.

Giriamole delicatamente, scoliamole e mettiamole su della carta assorbente.

Decoriamo con lo zucchero a velo e serviamo.

 

Published by:

Dolci di carnevale: sanguinaccio di Napoli

imagesUUIVG1FSIl sanguinaccio dolce è una ricetta tipica del carnevale napoletano. Preparato con cioccolato e cacao, in passato, comprendeva anche il sangue di maiale. si serve con i savoiardi o altri biscotti.

Ingredienti:

1 litro di latte intero

1 limone biologico

150 grammi di cacao in polvere non zuccherato

400 grammi di cioccolato fondente

100 grammi di farina

2 cucchiai di uvetta passa

350 grammi di zucchero

Laviamo il limone, grattugiamo la scorza e mettiamola nel latte, scaldandolo dolcemente; mettiamo l’uvetta a bagno nel liquore o in acqua tiepida. Nel frattempo setacciamo la farina, lo zucchero ed il cacao; uniamo il latte, mescoliamo ed eliminiamo i grumi. Mettiamo sul gas e facciamo cuocere per circa 10 minuti girando spesso. Appena la crema è soda uniamo l’uvetta strizzata e serviamo in coppette accompagnate da savoiardi.

Published by:

Carnevale:chiacchiere al cioccolato

ImmaginiLe chiacchiere al cioccolato Sono Una delizia del carnevale .. Queste sono speciale perchè contengono cacao nell’impasto e poi vengono decorato con cioccolato fuso dopo la cottura 

Ingredienti: 
200 grammi di farina 
1 pizzico di sale 
60 grammi di cacao amaro 
100 grammi di zucchero 
2 Uova 
60 grammi di burro 
olio di Arachidi per friggere 
cioccolato fondente

Setacciamo la farina e il cacao amaro mischiamo e lo zucchero e il vendita.   Mescoliamo ed aggiungiamo il latte, le uova ed il burro fuso. Impastiamo, formiamo una palla e lasciamo riposare per 20 minuti coperta. Tiriamo la sfoglia, ricaviamo delle strisce, poi tagliamo in rettangoli ed incidiamoli al centro.  Quando  l’olio e caldo Cuociamo le chiacchiere, giriamole e scoliamole. Nel frattempo sciogliamo il cioccolato fondente con un goccio di latte a fuoco basso. Decoriamole con cioccolato fuso e serviamo.

Published by:

Carnevale:tortionata di Lodi

imagesLa tortionata di Lodi è una torta di carnevale tipica. E’ morbida e friabile ed è preparata con le mandorle.
Ingredienti:
400 grammi di farina
200 grammi di mandorle
1 pizzico di sale
1 uovo
100 grammi di burro
zucchero a velo

Tritiamo le mandorle poi mettiamo in una ciotola la farina, il burro fuso ed il sale. Mescoliamo ed uniamo l’uovo solo il tuorlo, senza lavorare troppo. Trasferiamo il tutto in una tortiera imburrata e decoriamo con i rebbi di una forchetta. Cuociamo in forno per 50 minuti a 180 gradi. facciamo freddare e serviamo con lo zucchero a velo.

Published by: