EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Category Archives: dolci natalizi

Torta di banane e cioccolato

La torta di banane e cioccolato è un dolce che si può preparare per le feste natalizie. La nostra torta di banane e cioccolato è morbida ed alta. Si può decorare con zucchero a velo o panna montata.

La torta di banane e cioccolato
Le banane apportano vitamine come quelle del gruppo B, vitamina A e C. Hanno buone quantità di fibre e di minerali come il potassio, il fosforo ed il calcio. Le più mature sono indicate per migliorare il transito intestinale e, più in generale, contrastano la stanchezza e l’anemia. Hanno circa 90 calorie ogni 100 grammi, sono nutrienti e rappresentano un ottimo spuntino, anche per i bambini. Le banane sono digeribili, hanno pochi grassi e si possono consumare anche essiccate e in moltissimi dolci.

La torta di banane e cioccolato, la ricetta
E’ un dolce perfetto per usare le banane molto mature e si può preparare anche monoporzione. Passiamo alla nostra torta di banane e cioccolato.
Ingredienti:
3 banane mature
1 limone biologico
1 bustina di lievito per dolci
300 grammi di farina
100 grammi di burro
100 grammi di zucchero
100 grammi di cioccolato fondente
2 uova

Fondiamo dolcemente il cioccolato col burro.
In una terrina montiamo le uova con lo zucchero; lavoriamo fino a che il composto non sia gonfio. Setacciamo la farina aggiungendo il burro fuso col cioccolato lentamente e continuando a mescolare. Con un cucchiaio schiacciamo le banane ed aggiungiamo la scorza di limone. Versiamo il composto di uova e giriamo, eliminando eventuali grumi.
Incorporiamo il lievito e mescoliamo velocemente. In una teglia da forno a bordi alti sistemiamo della carta da forno bagnata e strizzata. Scegliamo una banana soda ed affettiamola non troppo sottilmente.
Posizioniamo delle fettine di banana e versiamo il composto. Inforniamo a 180 gradi per circa 40 minuti. Facciamo freddare e sforniamo.

Published by:

Pinza veneta, dolce della Befana

La pinza veneta è una tipica ricetta per la festa della Befana. Rustica e semplice la pinza veneta è una torta antica e contadina, preparata con farina di mais e frutta secca.
Non esiste un’unica ricetta perché le varianti sono numerose e variano non soltanto secondo la zona geografica ma anche le usanze familiari. In alcune preparazioni non si usa il lievito mentre in altre la grappa è sostituita con dei liquori.

Continue reading

Published by:

Pangiallo romano, la nostra ricetta

Il pangiallo romano è un dolce della tradizione romana. Tipico delle festività natalizie il pangiallo romano si prepara con ingredienti semplici come il miele e la frutta secca. Può essere considerato in parte simile ad altri dolci regionali che si preparano per il Natale. E’ il caso del panettone dolce della Liguria e del panpepato toscano che riprendono ricette molto antiche.

Continue reading

Published by:

Le pettole, dolci dell’Immacolata

Le pettole sono i dolci dell’Immacolata tipici del sud Italia. Per l’8 dicembre in Puglia è tradizione friggere le pettole che possono anche essere salate.
Facili da preparare e appetitose le pettole sono il simbolo delle feste di Natale. Si tratta di una ricetta molto semplice che però prevede molta abilità sia per la formazione dei dolcetti che nella loro frittura.

Continue reading

Published by:

Dolci di Natale, il bostrengo

I dolci tradizionali del Natale italiano esprimono le diversità tradizionali che si riscontrano nelle varie zone geografiche. Per le festività natalizie si consumano, soprattutto ma non esclusivamente, il panettone ed il pandoro. Le altre specialità sono il torrone, la bisciola, il rococò napoletano e tanti altri. Nelle Marche si prepara il bostrengo, un dolce casalingo semplice, rustico e dal sapore genuino. Il bostrengo delle Marche contiene ingredienti poveri e comuni come riso, mele, zucchero e pane raffermo.

Bostrengo, la ricetta

La ricetta del bostrengo delle Marche, come accade sempre, cambia secondo le tradizioni familiari. Gli ingredienti basilari sono il pane raffermo, il riso e le mele accanto ai quali si possono trovare il cacao e la frutta secca.

Ingredienti:

200 grammi di riso

1 mela

100 grammi di zucchero

2 uova

100 grammi di pane raffermo

½ litro di latte intero

100 grammi di gherigli di noci

100 grammi di uvetta passa

Mettiamo a mollo l’uvetta nell’acqua tiepida ed il pane nel latte tiepido. Lessiamo il riso in acqua, scoliamolo e facciamolo freddare. In una bacinella capiente mettiamo i gherigli, lo zucchero, le uova ed il pane ben strizzato. Mescoliamo ed uniamo l’uvetta scolata ed il riso freddo. Amalgamiamo con cura e trasferiamo in una teglia da forno ben unta; livelliamo il bostrengo e mettiamo in forno per circa a 180 gradi per circa un’ora. Appena è freddo tagliamolo a quadretti e serviamo.

Buon Natale!

Bostrengo foto DolcIdee

Bostrengo foto DolcIdee

Come presentare il bostrengo

Il bostrengo è un dolce della tipico della natalizia semplice ma dal sapore inconfondibile e goloso che può essere presentato in maniera molto particolare. Per renderlo più bello si può spolverare con dello zucchero a velo, oppure accompagnarlo con dello zabaione o con del cioccolato fuso.

La tradizione vuole che il bostrengo venga servito dopo averlo tagliato a quadrettini. Se si desidera ottenere un effetto finale differente si può portare in tavola intero oppure tagliato a fette e posto vicino a del gelato al caffè o alla crema.

Il bostrengo dura a lungo, a patto che sia conservato in un luogo fresco ed asciutto, per esempio all’interno di una scatola di latta. Il bostrengo può trasformarsi in un regalo home made per le festività natalizie. E’ sufficiente sistemarlo su un vassoio, anche di plastica colorata, e chiuderlo all’interno di una bustina di plastica trasparente da chiudere con dei nastri o una coccarda.

 

Published by: