EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Category Archives: Diete e Linea

LA SFIDA DELL’ESTATE: PERDERE PESO SENZA “PESARE” SUL PIANETA

 

Italia terza, secondo il Food Sustainability Index di Fondazione Barilla e The Economist Intelligence Unit, tra i Paesi dove si mangia “troppo”. Gli italiani sono oggi il popolo più sano al mondo, anche grazie alla Dieta Mediterranea*. Ma il nostro Paese rischia di perdere posizioni per un progressivo distacco da questo modello alimentare, soprattutto da parte dei più giovani (1 under 18 su 4 ha del peso in eccesso). E le scelte alimentari sbagliate, oltre a minare la nostra salute, rischiano anche di danneggiare il Pianeta. Con l’arrivo dell’estate – e la “prova-costume” per tutti – ecco il decalogo della dieta sostenibile, per recuperare un sano stile di vita: 10 consigli utili per tenersi in forma senza pesare sull’ambiente

Continue reading

Published by:

Dimagrire con la dieta Sirt

 

L’inverno è finito, le temperature si sono alzate e si ha l’esigenza di piatti più leggeri e digeribili. La primavera è il momento dell’anno preferito per ritrovare la forma fisica, anche in previsione dell’estate. La dieta Sirt è stata messa a punto per perdere circa 3 chili in 7 giorni, seguendo un’alimentazione equilibrata e salutare.

Continue reading

Published by:

Cucinare bene per tornare in forma

 

Dopo le festività natalizie è necessario depurarsi ed eliminare i chili di troppo accumulati. Per recuperare il peso forma, sgonfiarsi e sentirsi leggeri è bene non seguire diete eccessivamente punitive e restrittive quanto cercare di mangiare meglio e di dedicarsi ad un’attività sportiva, sempre dopo aver effettuato una visita medica.

  Continue reading

Published by:

In cucina con la flexitarian diet

 

Il sovrappeso è un problema gravissimo che interessa una percentuale altissima di italiani. Per perdere peso senza dover rinunciare ad alimenti golosi e sani è possibile seguire la flexitarian diet, un regime molto apprezzato negli Usa. La flexitarian diet permette di tornare in forma, risparmiare e rispettare l’equilibrio naturale.

La Flexitarian Diet

Nel libro Flexutarian Diet, dell docente di scienze dell’alimentazione Lucia Bacciottini, si spiegano i fondamenti di questo regime e si spiega come seguirlo secondo la tipologia di attività praticata. La Dottoressa Lucia Bacciottini ha messo a punto numerosi menù benefici e salutari, composti da carne, pesce, verdura e frutta. La felxitarian diet è molto apprezzata perché permette di consumare anche i cibi più golosi, come per esempio i salumi ed il cioccolato. La dieta è efficace, facile da seguire e non prevede rinunce eccessive perché non sono esclusi gli zuccheri ed i dolci. La flexitarian diet è articolata in modo da inserire anche formaggi, salumi, dolci e latticini. Si tratta di un regime equilibrato, salutare ed ottimo anche per la natura perché permette di sfruttare gli alimenti di stagione. La flexitarian non è difficile da seguire perché non esclude neanche le bevande alcoliche, come il vino. I suoi effetti benefici sono legati al consumo di frutta, cereali integrali, verdure, proteine comprese le uova.

Il segreto di questo regime è l’alternanza degli alimenti e la possibilità di mangiare, senza eccessi, anche i dolci, così da rendere il percorso più facile e meno punitivo.

pentola

Cucinare leggero

Per eliminare i chili di troppo e ritrovare il peso forma è molto importante chiedere il parere di un medico che possa prescrivere una dieta personalizzata. Un ruolo importante per restare in forma è svolto dal cibo e dalle tecniche di cottura. Per cucinare leggero è importante ridurre i grassi durante la cottura, utilizzandoli invece a crudo. I condimenti da preferire sono gli oli vegetali, come l’olio extra vergine d’oliva spremuto a freddo. Nelle ricette, per condire, si possono aggiungere spezie e altri ingredienti senza grassi come la senape e la mostarda che si può acquistare dal sapore più o meno accentuato.

Per cucinare leggero bisogna prediligere ingredienti semplici e poco elaborati. Via libera a verdura, frutta e cereali integrali che si possono utilizzare sotto varie forme, come per esempio il riso ed il pane.

Al momento della spesa è importante leggere con attenzione le etichette, prediligendo cibi a ridotto contenuto di zuccheri, grassi e calorie.

Published by:

Il peperoncino piccante può aiutare a dimagrire

 

peperocino

Il peperoncino piccante è perfetto in cucina perché regala un sapore unico a molte preparazioni ed è salutare. Consumarlo regolarmente, ma senza eccessi, potrebbe evitare il sovrappeso, grazie all’azione della capseicina una delle sostanze di cui è più ricco.

 

 

Il peperoncino favorisce la termogenesi

 

Il peperoncino piccante potrebbe diventare un alleato nella lotta al sovrappeso e al’obesità. Uno studio condotto presso l’Università di Wyoming, negli Usa, ha rivelato che il piccante può migliorare il dimagrimento. La ricerca, fino ad ora svolta soltanto su un gruppo di cavie rivela che il peperoncino piccante ha evitato variazioni di peso all’interno di una dieta molto calorica. La ricerca, i cui risultati devono essere ancora valutati sull’uomo, ha permesso di concludere che la capseicina, la sostanza che determina il gusto piccante, può evitare di prendere peso, nonostante l’elevato apporto calorico. Dallo studio emerge che l’azione del peperoncino viene esercitata in maniera indipendente rispetto all’alimentazione seguita. Se la scoperta venisse riconfermata completamente anche per gli uomini si potrebbe ottenere una soluzione economica non solo per coloro che soffrono di obesità ma anche di sovrappeso. Al momento si può supporre che utilizzare del peperoncino piccante con regolarità ma senza abusarne possa evitare di mettere su pericolosi chili di troppo.

I ricercatori statunitensi hanno concluso che la capseicina del peperoncino evita l’accumulo di adipe perché favorisce la termogenesi, il processo grazie al quale si elimina il grasso in eccesso.

 peperoncino

Il peperoncino in cucina

In cucina, il peperoncino è impiegato da secoli per favorire la conservazione degli alimenti nel tempo. E’ alla base di molte ricette tipiche della dieta mediterranea ed è largamente impiegato alle latitudini più calde, come per esempio nel continente Africano e nell’America del sud.

Il peperoncino dona carattere a tanti piatti, esalta i sapori e consente di ridurre i condimenti ed il sale.

Il peperoncino piccante si sposa molto bene sia con le preparazioni salate che dolci. L’abbinamento perfetto è col cioccolato fondente ed in commercio si trovano molti prodotti realizzati con questi due ingredienti. Per realizzare a casa una torta al cioccolato speciale è sufficiente aggiungere un pizzico di peperoncino piccante all’impasto; lo stesso suggerimento è valido per muffin, creme e fondute.

Utilizzare il peperoncino, senza eccessi, permette di assumere vitamina c, vitamine del gruppo B e vitamina A; apporta anche sali minerali ed antiossidanti come i carotenoidi.

Il peperoncino si può acquistare secco, macinato o fresco. Una buona alternativa è scegliere una piantina da sistemare sul davanzale che darà ottimi frutti anno dopo anno.

 

 

 

 

 

 

Published by:

Dieta: anestetizzarsi con gli zuccheri non serve.

I consigli dello psicoterapeuta

“La vaschetta del gelato non è una soluzione ai nostri problemi. Occorre riconoscere le scuse che ci diamo per mangiare quello che non dovremmo in modo da prevenirle. Lavorando su noi stessi, non solo ci sentiremo meglio a livello psicologico, ma cambieremo anche il nostro aspetto fisico”. Giovanni Porta, psicoterapeuta esperto in alimentazione.

Continue reading

Published by: