EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Category Archives: Feste

Festa dei nonni torta di cioccolato

 

Il 2 ottobre è la festa dei nonni e per un’occasione così speciale prepariamo una torta di cioccolato. Golosa e buonissima la torta di cioccolato è arricchita con dello yogurt che la rende morbida ed umida. Possiamo prepararla e gustarla in compagnia dei nostri nonni dopo averla ben confezionata utilizzando un vassoio colorato. 
Inoltre, può essere il nostro regalo per il 2 ottobre giorno nel quale ricorre anche la festa degli angeli custodi. Se si desidera renderla ancora più bella si può decorare con una spolverata di zucchero a velo.
Per questa ricetta abbiamo usato il cioccolato fondente che regala un sapore intenso ma è possibile sostituirlo con il cioccolato al latte.
La festa dei nonni, celebrata in tutto il mondo, in Italia è stata istituita nel luglio del 2005 con una legge ad hoc. L’intento è stato evidenziare l’importanza sociale e culturale dei nonni che sono a fondamento della società. 
Dedichiamoci ora alla torta di cioccolato per la festa dei nonni.
Ingredienti:
300 grammi di farina
2 uova
40 grammi di burro
100 grammi di yogurt bianco naturale
100 grammi di zucchero 
200 grammi di cioccolato fondente
1 bustina di lievito per dolci
Setacciamo la farina in una terrina capiente e separiamo i tuorli dagli albumi. Lavoriamo i rossi con lo zucchero fino ad avere un composto sodo e mettiamo il cioccolato spezzettato a fondere col burro, tenendo la fiamma bassa. Appena il cioccolato si scioglie spegniamo e lasciamo freddare. Versiamo lentamente i tuorli nella farina, mescolando con un cucchiaio; aggiungiamo poi lo yogurt ed il cioccolato continuando a lavorare.
Montiamo con le fruste elettriche gli albumi a neve ed incorporiamoli delicatamente al resto del composto, mettiamo il lievito e giriamo. Imburriamo una tortiera, versiamo il tutto ed inforniamo per circa 30 minuti a 180 gradi. Facciamo la prova stecchino, lasciamo freddare e sforniamo.

 

 

Published by:

Pasqua, pastiera napoletana

A Pasqua a Napoli si prepara la pastiera, un dolce guscio ripieno di crema di ricotta, grano e canditi. La pastiera è un dolce elaborato che viene preparato con molte varianti, per esempio usando la vanillina, lo strutto al posto del burro o unendo la crema pasticcera. Noi vi suggeriamo una ricetta casalinga, semplice e alla portata di tutti, sperando che gli amici di Napoli inviino tanti commenti e consigli.

 

Ingredienti:

300 grammi di farina

2 uova

1 pizzico di sale

100 grammi di zucchero

150 grammi di burro

300 grammi di grano cotto

1 arancia non trattata

100 grammi di arancia candita

300 grammi di ricotta di pecora

200 grammi di zucchero

3 uova

Aroma d’arancia in fiala

300 ml di latte intero

50 grammi di burro

Mettiamo la farina setacciata in una terrina, uniamo il burro a pezzi lavorando velocemente. Completiamo con le uova, lo zucchero ed il pizzico di sale; impastiamo per pochi minuti, creiamo un panetto e dopo averlo avvolto nella pellicola trasparente lasciamo in frigorifero per circa un’ora. Grattiamo la scorza dell’arancia lavata, mettiamola nel latte ed uniamo il  burro ed il grano, lasciando cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti; giriamo spesso, spegniamo e aspettiamo che si freddi. Nel frattempo setacciamo la ricotta, fino ad ottenere una crema poi uniamo le uova sbattute e lo zucchero. Amalgamiamo ed incorporiamo il grano ben freddo e privato delle scorze, qualche goccia di aroma d’arancia e i canditi a pezzetti.

Stendiamo la pasta, ricavandone delle strisce di decorazione ed un disco da sistemare in una teglia ben imburrata. Farciamo col ripieno, applichiamo le strisce e cuociamo in forno per circa 40 minuti a 180 gradi. Facciamo freddare. La tradizione vuole che si gusti dopo qualche giorno, in modo che i sapori si amalgamino perfettamente.

 

 

Published by:

Biscotti farciti con crema al limone

A primavera sono disponibili grandi quantità di limoni italiani, profumatissimi. I biscotti con crema di limone sono molto golosi perché racchiudono dentro un guscio friabile una crema morbida e goduriosa. Si possono servire a fine pasto, a merenda oppure per concludere un pic nic.

 

Ingredienti:

200 grammi di farina

100 grammi di zucchero

100 grammi di burro

1 uovo

Per la crema

2 limoni biologici

1 uovo

200 ml di latte intero

50 grammi di zucchero

50 grammi di farina

In una ciotola setacciamo la farina ed uniamo il burro ben freddo, creando delle briciole. Incorporiamo l’uovo sbattuto e lo zucchero, formando un panetto. Avvolgiamolo nella carta trasparente e mettiamo in frigorifero per circa mezz’ora. Prepariamo la crema: laviamo i limoni, grattugiamo la scorza di uno e spremiamoli entrambi. Scaldiamo il latte con la buccia di limone e a parte mischiamo l’uovo con la farina e lo zucchero, eliminando i grumi. Versiamo il latte a filo, giriamo bene e riportiamo sul fuoco. Cuociamo la crema a fuoco basso, mescolando bene per circa 8 minuti; è pronta quando vela il cucchiaio e appare densa. Lasciamola freddare. Stendiamo la pasta su un ripiano infarinato e ricaviamo dei cerchietti con un bicchiere o un coppa pasta; farciamoli con la crema ben fredda, mettendone un cucchiaino al centro. Chiudiamo con un secondo dischetto, premendo bene sui bordi, così che si sigillino. Inforniamo per 10 minuti circa a 180 gradi, facciamo freddare e serviamo.

 

Published by:

Paccheri agli asparagi e ricotta salata

La spesa primaverile è ricca di ingredienti freschi come gli asparagi. Versatili e profumati, gli asparagi sono drenanti e ipocalorici. In previsione di Pasqua, ecco un primo piatto di stagione, colorato e buono anche da un punto di vista morale. Infatti, vi suggeriamo di acquistare della ricotta dell’Umbria che con le Marche, l’Abruzzo ed il Lazio si trovano, ancora oggi, a fare i conti con i terribili danni del terremoto.

Continue reading

Published by:

Tortini salati alle rape rosse

Le barbabietole rosse, dette anche rape rosse, hanno soltanto 44 calorie, circa, ogni 100 grammi. Saziano a lungo, hanno una percentuale infinitesimale di grassi e apportano antiossidanti e sali minerali. Si possono acquistare precotte e pronte all’uso oppure crude, sono economiche e gustose. Le rape rosse si usano per le insalate, per accompagnare carne e pesce oppure per condire dei primi piatti. Per le scampagnate di primavera e per pasquetta sono inserite in tortini salati, facili da preparare.

Continue reading

Published by:

Pizza dolce pasquale umbra

 

La cucina regionale italiana custodisce molte ricette di dolci pasquali. Biscotti, pani con le uova, ciambelle e pizze dolci. La consuetudine delle pizze dolci è diffusa in tutto il centro Italia. Noi non vogliamo dimenticare tutti coloro che sono impossibilitati a vivere i giorni di Pasqua serenamente per via dei danni del terremoto. Ecco perché vi suggeriamo la nostra versione della pizza dolce di Pasqua dell’Umbria.

Continue reading

Published by: