EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Category Archives: Primi Piatti

Pasta ai carciofi



La pasta ai carciofi è un primo piatto vegetariano. Facile da preparare la pasta ai carciofi è un piatto di stagione dal sapore intenso.
La nostra pasta ai carciofi è bianca, ossia senza pomodoro e non prevede l’aggiunta di formaggio.

 I carciofi si trovano in commercio a partire dall’autunno fino a primavera inoltrata. Apportano minerali come zinco, ferro e rame e buone percentuali di fibre. Diuretici ed amici del fegato i carciofi migliorano la digestione e la produzione di bile. Si possono consumare crudi, semplicemente conditi con olio extra vergine d'oliva, oppure cotti. Versatili e gustosi sono perfetti anche con la carne ed il pesce ma si prestano ad accompagnare la zucca, le patate ed altri ingredienti di stagione.


Prima di cucinarli possono essere affettati ed immersi in acqua fredda e limone oppure con dei rametti di prezzemolo. In questo modo si evita che possano annerire e si riduce il sapore amore. Al momento dell'acquisto bisogna scegliere carciofi turgidi e col gambo sodo; si possono conservare con i gambi immersi in un recipiente d'acqua per qualche giorno.
Vediamo come preparare la pasta ai carciofi, un primo piatto adatto anche alle feste.
 Ingredienti:
4 carciofi con le spine
250 grammi di spaghetti
1 mazzetto di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
Olio extra vergine d’oliva
Sale
1 cipolla piccola
½ peperoncino piccante

Mondiamo i carciofi, eliminiamo le foglie più esterne tagliamoli a metà e rimuoviamo le spine e la barba interna. In una padella antiaderente mettiamo l’aglio schiacciato e abbondante olio; aggiungiamo la cipolla tritata finemente e subito dopo i carciofi affettati. Mescoliamo bene. Saliamo, mettiamo il coperchio e cuociamo a fiamma bassa. Portiamo a bollore l’acqua per la pasta. Per la cottura del condimento usiamo volta per volta poca acqua di cottura degli spaghetti. Scoliamoli al dente e finiamo la cottura in padella. A fuoco spento aggiungiamo il prezzemolo ed il peperoncino tritato.

Published by:

Zuppa di lenticchie speziata

Primi Piatti Uncategorized

 

 

La zuppa di lenticchie speziata è un primo piatto autunnale dai profumi intensi. Facile da cucinare, la zuppa di lenticchie speziata è una ricetta adatta a tutti, anche a coloro che non consumano i derivati di origine animale. E’ resa speciale dall’allora e dai chiodi garofano ma anche dal peperoncino piccante che oltre ad avere un sapore particolare è salutare.

Le lenticchie sono facili da cucinare perché non hanno bisogno di essere messe a bagno e hanno un tempo di cottura piuttosto breve che si aggira fra i 20 ed i 30 minuti.

I legumi sono una risorsa preziosa per la nostra salute perché apportano minerali e vitamine; contengono anche tantissime fibre che aiutano a rallentare l’assorbimento intestinale di zuccheri e grassi. Sono versatili e hanno buone quantità di proteine vegetali, sono sazianti e non hanno grassi.

Inoltre, contengono vitamine del gruppo B e se associate ai carboidrati costituiscono un piatto completo e salutare.

Per preparare la zuppa di lenticchie speziata è necessario che le lenticchie siano di origine nazionale perché la filiera è più corta e la produzione maggiormente controllata e sicura.

Inoltre, nel nostro Paese sono tantissimi i legumi che hanno ottenuto ambiti riconoscimenti e che seguono rigidi disciplinari, come l’igp.

Ingredienti:

300 grammi di lenticchie italiane

1 cipolla

1 carota

2 cucchiai di passata di pomodoro

1 foglia di alloro

1 costa di sedano

1 spicchio d’aglio

1 peperoncino piccante

2 chiodi di garofano

timo

Affettiamo la cipolla, il sedano e la carota. In una pentola mettiamo quattro cucchiai d’olio ed il trito di aglio e peperoncino; uniamo la foglia d’alloro. Lasciamo soffriggere dolcemente poi aggiungiamo le lenticchie e mescoliamo. Copriamo le lenticchie con dell’acqua calda, mettiamo il coperchio e cuociamo per circa 15 minuti, mescolando spesso. Mettiamo la passata, saliamo e mescoliamo ancora. Togliamo il coperchio, portiamo a cottura facendo restringere il brodo ed eliminiamo l’alloro e i chiodi di garofano. Serviamo dopo aver condito con altro olio e un pizzico di timo.

 

 

 

Published by:

Risotto alle zucchine

Il risotto alle zucchine è un primo piatto estivo e facile da preparare. Il risotto alle zucchine è un piatto leggero, vegetariano e colorato, grazie alla presenza dello zafferano. Le zucchine sono molto versatili e si prestano a tante preparazioni, come semplici antipasti, golose frittelle e primi imperdibili come il risotto alle zucchine.

Il riso è molto digeribile ed è privo di glutine quindi è adatto anche a chi soffre di celiachia. In commercio si trovano tante varietà di riso come l’integrale, il venere ed il basmati conosciuto per il suo profumo particolare. E’ importante sceglierlo di provenienza nazionale perché ci si assicura un alimento con un ottimo quadro nutrizionale, profumato e molto saporito. L’Italia, annoverata fra i grandi produttori di riso, vanta una tradizione molto antica e rinomata.

Per questo risotto alle zucchine il riso da preferire può essere quello da risotti ma anche il parboiled che grazie ad una tecnica particolare riesce a mantenere non soltanto la cottura ma anche le altre caratteristiche.

Ecco come preparare il risotto alle zucchine.

Continue reading

Published by:

Spaghetti al pesto di menta

Gli spaghetti al pesto di menta hanno un sapore fresco, piacevole e molto estivo. Il pesto tradizionale ligure si prepara con il basilico mentre noi vi proponiamo l’alternativa della menta. Gli spaghetti al pesto di menta sono un’idea estiva divertente che permette di realizzare un primo piatto colorato e dal sapore intenso e molto piacevole. Si tratta di un primo piatto facile da preparare, poco costoso e veramente profumato che può essere reso ancora più speciale con usando degli spaghetti integrali o preparati con altri cereali.

Gli spaghetti al pesto di menta si preparano in poche mosse utilizzando un frullatore ma si possono realizzare anche ricorrendo ad un classico mortaio.

Per prepararli abbiamo bisogno di pinoli e menta fresca, facilmente reperibile al supermercato. Per avere sempre a disposizione la menta si può pensare di coltivarla sul balcone di casa; l’importante è che venga sistemata a mezz’ombra e sia annaffiata con frequenza. Sul mercato si trovano tante varietà di menta, come la piperita o la romana.

Ecco come preparare gli spaghetti al pesto di menta.

Ingredienti:

250 grammi di spaghetti integrali

1 manciata di foglie di menta fresca

Olio extra vergine d’oliva

Sale

100 grammi di formaggio grattugiato

3 cucchiai di pinoli

Portiamo a bollore l’acqua salata per la pasta. Nel frattempo laviamo le foglie di menta fresca e mettiamole nel bicchiere del frullatore; aggiungiamo il formaggio, i pinoli e infine i 4 cucchiai d’olio. Iniziamo a frullare a scatti e se è necessario uniamo poca acqua di cottura degli spaghetti. Il risultato deve essere una salsa densa, omogenea e senza grumi.

Scoliamo la pasta eliminando tutta l’acqua di cottura, trasferiamola in una zuppiera e condiamo con il pesto mescolando con molta cura, in modo che il condimento sia perfettamente distribuito. Completiamo il piatto con una spolverata di formaggio, decoriamo con altre foglie di menta fresca e serviamo subito.

Published by: