EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Category Archives: Salse

Besciamella vegetariana e vegana

images
La besciamella vegetariana e veg non ha burro né latte di origine animale. E’ light, facile ed ideale per farcire torte salate, bruschette o condire la pasta.

Ingredienti:
400 ml di latte di soia
sale
2 cucchiai di farina
noce moscata

Mettiamo la farina in una ciotola e scaldiamo il latte di soia; versiamolo a filo girando bene ed eliminiamo tutti i grumi. Mettiamo al fuoco, saliamo e facciamo addensare girando spesso. Prima di spegnere uniamo la noce moscata.


Published by:

Salsa di Fichi d’India

 

 

 

La salsa di fichi d’india è una delizia da preparare agli inizi dell’autunno.

Si tratta di una delizia veloce da preparare e molto versatile perché si può usare sul pane tostato, sui formaggi ma anche per la carne e le verdure.

Le qualità migliori dei fichi d’India sono rappresentate dalle loro proprietà terapeutiche tanto che consumare fichi d’India rappresenta un’ottima cura naturale per l’intero organismo. Tra le più importanti proprietà di queste delizie si segnala quella depurativa, ottima per aiutare l’espulsione dei calcoli renali, e quella coadiuvante nella cura dell’osteoporosi grazie alla quantità di ferro, calcio e fosforo contenuti in questo frutto.

I fichi d’India sono indicati anche come integratore nelle diete dimagranti per il loro grande apporto di fibre, che danno un senso di sazietà.

Sono utili anche come reidratanti, rivitalizzanti ed energizzanti per chi svolge attività fisica intensa, sia sportiva che lavorativa. Se avete la fortuna di abitare nelle zone del nostro meridione e specialmente in Sicilia o se ne trovate in abbondanza nei mercati provate a preparare questa salsa piuttosto insolita, che bene accompagna pesci e carni bianche.

Inoltre, è una ricetta facile, che ci riporta alle sole e al mare.

Vediamo adesso come cucinare la salsa di fichi d’india.

 

Ingredienti

10  fichi d’India maturi
un cucchiaino abbondante di sale,
un cucchiaio di succo di lime

pepe

Prendete  i fichi d’India e sbucciateli. Se non l’avete mai fatto prima, tenete presente che i fichi hanno una serie di piccole spine, praticamente invisibili ad occhio nudo. Il modo migliore per pulirli, quindi, è rimuovere la buccia esterna senza toccarla con le mani, aiutandosi con forchetta e coltello, facendo prima un taglio profondo un paio di millimetri sulla buccia, per tutta la lunghezza del fico e poi, usando sempre gli utensili, separare la buccia dalla polpa e, facendo girare il fico sul tagliere, rimuoverla del tutto.

Dopo aver pulito i fichi d’India, tagliarli a pezzetti e  metterli all’interno del boccale del mixer. Iniziamo a frullarli ed aggiungiamo il sale e un po’ di pepe. Versare metà della purea in un pentolino e mettere sul fuoco, tenendo la fiamma bassa.

Portiamo a leggera ebollizione, mescolando spesso poi aggiungiamo il succo filtrato di mezzo lime e mescoliamo;  spegniamo il fuoco.

Uniamo la metà della purea rimasta mescolare bene e travasiamo in una salsiera. Portiamo in tavola o mettiamo in frigorifero dopo aver coperto.

Published by:

Salsa tonnata light

La salsa tonnata light, è molto buona e si può utilizzare per condire del riso bollito, per realizzare delle bruschette, dei bignè oppure per le verdure. Si può preparare in anticipo e tenere, ben coperta, in frigorifero. Se è possibile, scegliamo tonno che si pescato in maniera responsabile da aziende che abbiano a cuore la sorte delle risorse naturali.

Ingredienti:
200 grammi di tonno al naturale
100 grammi di yogurt magro
3 acciughe dissalate
2 cucchiai di capperi sott’aceto
latte scremato
1 mazzetto di prezzemolo

Scoliamo i capperi e il tonno; mettiamo nel frullatore il tonno, i capperi e lo yogurt. Iniziamo a frullare, poi uniamo le acciughe e frulliamo bene. Se il composto risultasse troppo denso, uniamo qualche cucchiaiata di latte scremato. Decoriamo con il prezzemolo tritato e serviamo.

Published by:

Lingua ai due colori

Una preparazione sfiziosa, ideale per le feste.

 

Ingredienti:

1 lingua da 1 chilo circa
Sale
1 ciuffo di prezzemolo
1 costa di sedano
200 grammi di capperi
olio extra vergine d’oliva
Maionese

Laviamo la lingua e mettiamola in una pentola con la costa di sedano e la cipolla divisa a metà. Facciamo cuocere per circa 120 minuti. Scoliamola, facciamola freddare e prepariamo la salsa. Frulliamo il prezzemolo con i capperi e l’olio, fino ad ottenere un salsa liscia e densa. Tagliamo la lingua a fettine e serviamola con la salsa al prezzemolo e con la maionese.

Published by:

Salsa di avocado

Servite queste salsa di avocado con crostini, focaccia calda, tacos e pinzimonio di verdure fresche. Se desiderate potete condire anche un ottimo piatto di spaghetti.

Salsa di avocado

Ingredienti
1 avocado maturo
2 tazze di brodo vegetale
1 cucchiaino di succo di limone
1 yogurt greco
qualche fogliolina di menta fresca
un pizzico di peperoncino


Sbucciate l’avocado e tagliatelo a pezzetti.
Mettete nel frullatore con lo spicchio di aglio e la menta. Aggiungete due tazze di brodo vegetale, un cucchiaino di succo di limone, sale e peperoncino.
Frullate il tutto fino ad ottenere una bella spuma.
Aggiungete lo yogurt e fate andare qualche secondo.
Completate con un filo di olio.se desiderate scaldate un secondo in una pentola.


Published by:

Salsa alle noci

La salsa alle noci fa parte della cucina ligure e delle zone limitrofe dell’Emilia. Come spesso accade esistono diverse ricette della salsa di noci, questa nostra è di un piccolo centro proprio a confine delle due regioni. Con questa salsa potrete cucinare ottimi spaghetti o semplicemente servirla accompagnata da bruschette.

Salsa alle noci

Ingredienti
la mollica di un panino
2 cucchiai di prescinseva (formaggio fresco o ricotta)
200 gr di gherigli di noce
1 spicchio d’ aglio 
olio oliva extravergine d’oliva
latte
sale pepe

Dopo aver aperto le noci, esistono due metodi per liberare il gheriglio dalle pellicine e dal retrogusto amaro. Potete o immergerli in acqua calda e cambiarla per un paio di volte quando si fredda, o sbollentarli in acqua bollente per qualche minuto.
Ora in una padella con 4 cucchiai di olio fate soffriggere lo spicchio d’aglio e poi toglietelo.
Aggiungete quindi le noci tritate (se desiderate potete aggiungere 1 cucchiaio di pinoli). Una volta tostate, spegnete e aggiungete  sale e pepe. Intanto inzuppate nel latte la mollica di pane. Unitela nel mixer con 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, il formaggio e fate andare sinchè desiderate l’omogeneità del prodotto,utilizzando un pò di latte se lo volete un pò meno solido.  Servite con un pizzico di maggiorana se è di vostro gusto. Se condite gli spaghetti, conservate un pò d’acqua di cottura che utilizzerete per amalgamare qualora ci fosse necessità.

Published by:

Albicocche di stagione Conserviamo le albicocche in squisita salsa

E’ tempo delle gialle albicocche, un frutto che fa bene alla salute e alla nostra pelle. Come conservarle per adoperarle quando la loro stagione sarà finita? Ecco come.

Conserviamo le albicocche in squisita salsa

Ingredienti
2 kg di albicocche,
1 cucchiamo da tè di succo di limone,
1/2 tazza da tè di zucchero,
1 pizzico di sale.


Riunite le albicocche, il succo di limone, lo zucchero e il sale nel frullatore e frullate ad alta velocità per 20 secondi; oppure riunite tutto in un recipiente a bordi alti,frullate con un frullatore a immersione e passate al setaccio.
Mettete in frigorifero in un recipiente coperto la salsa che si conserverà per varie settimane.
Potete mangiarla a cucchiaiate, così com’è, o usarla come guarnizione di gelati o di torte.


Published by:

Cefali facili all’aceto Un secondo economico e veloce

 

Il muggine o cefalo ha carni sode e saporite. Questo pesce si presta a vari modi di cottura, anche arrosto. La bottarga di muggine si ottiene dalla conservazione delle sue pregiate uova. Vi proponiamo una ricetta facile,veloce ed economica per cucinare i cefali

Cefali facili all’aceto

Ingredienti:

2 cefali
sale
aceto di vino bianco
olio extra vergine d’oliva


Sventriamo, squamiamo e laviamo i muggini
.Mettiamo dell’olio in una teglia da forno, adagiamo i muggini e condiamoli con altro olio.
Inforniamo per 15 minuti a 180 gradi, tiriamo fuori dal forno e bagniamoli con 5 o 6 cucchiai di aceto bianco.
Giriamoli, saliamoli e rimettiamoli in forno per 10 minuti.
Serviamo ben irrorati con la salsetta e il prezzemolo tritato.


Published by:

Fave e cicorietta

Una naturale crema a base di fave che potete servire come antipasto in piccole ciotole di coccio o come secondo.

Fave e cicorietta

Ingredienti
400g di fave
600 g di cisoria
sale
aglio olio



Fate soffriggere le fave con qualche cucchiaio di olio e fatele cuocere per circa 15 minuti.
Passatele nel mixer e a parte sbollentate la cicoria per 5 minuti in poca acqua salata.
Sbuciate e tritate l’aglio e mettetelo a soffriggere in un rtecipiente di coccio. Aggiungete la cicoria scolata e fatela insaporire. Dopo 5 minuti aggiungete le fave passate. Fate cuocere per 5 minuti e servite a piacere si può condire con fiocchetti di burro e timo.


Published by:

Mango chutney una composta esotica

Per chia ama le ricette indiane e il sapore agrodolce, ecco un chutney ottimo per aggiungere sapore alle verdure ma va benissimo per accompagnare le carni, dagli arrosti al pollo grigliato.

Mango chutney

Ingredienti
mango 1 (peso lordo 500-550 g)
uvette 3 cucchiai
aceto di mele 120 g
zucchero 120 g
scalogno 1 tritato
zenzero fresco ½ cucchiaino
curcuma ½ cucchiaino
semi di senape 1 cucchiaino
aglio mezzo spicchio tritato
peperoncino ½ cucchiaino
cannella un pezzo di stecca di 5 cm circa

Sbucciate il mango e tagliatelo a pezzettini, non eccessivamente piccoli.
Mettete il mango in una ciotola e copritelo con lo zucchero, mescolate con un cucchiaio e fatelo riposare in una ciotola  in frigorifero per almeno una ventina di minuti.
Preparate le spezieIn una pentola mettete il mango con tutta l’acqua che avrà rilasciato, l’aceto e tutti gli altri ingredienti. Portate a bollore, abbassate al minimo e continuate a cuocere per un’ora circa, girando di tanto in tanto.
Quando il liquido e` quasi completamente evaporato, spegnete il fuoco, fatelo raffreddare completamente e mettete il mango chutney in un vasetto. Otterrete circa 400 g di mango chutney.
potete consumarlo subito ma si gusta meglio dopo averlo fatto stagionare per una decina di giorni. Una volta iniziato si conserva per circa due mesi in frigorifero.

Published by: