EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Category Archives: Vegetariano

La focaccia alle verdure, vegetariana e facile

La focaccia alle verdure si può preparare in tantissime occasioni. Per un pranzo veloce, una gita fuori porta o una cena in piedi, la focaccia alle verdure è l’ideale.

La focaccia alle verdure
E’ una ricetta semplice e vegetariana. Gli ingredienti cambiano secondo la stagione dell’anno. Durante l’estate possiamo scegliere peperoni, zucchine e melanzane. Invece, d’inverno si può optare per zucche, patate e finocchi.
In un pranzo informale si può portare in tavola direttamente in teglia mentre se si tratta di un picnic si può tagliare a fette oppure preparare in porzioni singole.

La focaccia alle verdure, la ricetta
Ecco la nostra ricetta.
Ingredienti:
400 grammi di farina
15 grammi di lievito di birra fresco
acqua
latte intero
150 grammi di ricotta vaccina
1 peperone
2 patate piccole
1 melanzana
100 grammi di fagiolini
sale
olio extra vergine d’oliva
Setacciamo la farina in una ciotola; a parte sciogliamo il lievito in poco latte tiepido. Versiamolo nella farina e mescoliamo con un cucchiaio. Uniamo circa mezzo bicchiere di acqua continuando a lavorare.
Aggiungiamo la ricotta, impastiamo e versiamo il resto della farina. Lavoriamo la pasta su un piano infarinato per circa dieci minuti. L’impasto deve diventare elastico e sodo. Formiamo un panetto, trasferiamolo in una ciotola unta e copriamolo con un canovaccio. Lasciamo lievitare per circa due ore.
Prepariamo le verdure. Laviamo le melanzane, i peperoni ed i fagiolini; sbucciamo le patate. Mondiamo i fagiolini e poi tagliamoli a pezzetti. Facciamo lo stesso con gli altri ingredienti.
In una padella antiaderente mettiamo un cucchiaio di olio ed aggiungiamo le patate. Saliamo, giriamo e dopo qualche minuto versiamo le melanzane ed i fagiolini. Cuociamo velocemente ed all’ultimo mettiamo i peperoni. Spegniamo e facciamo freddare.
Quando l’impasto è raddoppiato, stendiamolo aiutandoci con un mattarello in modo da formare una sfoglia. Trasferiamola in una teglia ben unta e condiamo con gli ortaggi. Mettiamo in forno già caldo per circa 15 minuti a 180 gradi.
La focaccia è buona anche tiepida.

Published by:

Cavolfiore al forno, secondo vegetariano

Il cavolfiore al forno è un secondo vegetariano. Particolare e facile da personalizzare il cavolfiore al forno è una ricetta scenografica ed insolita.


Il cavolfiore al forno
Il nostro secondo è un piatto di stagione insolito e poco costoso. Il cavolfiore appartiene alla famiglie delle crucifere e può aiutare a restare in salute. E’ saziante, apporta poche calorie e contiene vitamina C e minerali come il ferro, il calcio ed il potassio.
Il cavolfiore è molto versatile perché si può utilizzare in tantissime ricette ed è uno degli ingredienti base della giardiniera. Quelli più freschi si gustano anche curdi nelle insalate miste. Questo ortaggio si accompagna alla carne e al pesce e si può gustare con i formaggi, per esempio col gorgonzola. E’ ottimo lessato e cucinato con passata di pomodoro ed olive oppure trasformato in frittelle.

Il cavolfiore al forno, la ricetta
Per preparare il nostro secondo dobbiamo scegliere un cavolfiore fresco, bianco e privo di macchie. Portiamolo in tavola direttamente all’interno della teglia da forno, dopo averlo decorato con un po’ di scorza di limone.
Ingredienti:
1 cavolfiore medio
olio extra vergine d’oliva
pan grattato
sale
1 spicchio d’aglio
1 mazzetto di prezzemolo
1 limone non trattato
Eliminiamo le foglie più dure e puliamo il torsolo, eliminando la parte esterna. Laviamo il cavolfiore con cura e lasciamolo sgocciolare. Ungiamo una teglia da forno e sistemiamo il cavolfiore, badando che resti in piedi. In una ciotola mettiamo il trito di aglio e prezzemolo e un pizzico di sale. Aggiungiamo qualche cucchiaio d’olio e mescoliamo bene; cospargiamo il condimento su tutto l’ortaggio. Inforniamo in forno già caldo per circa 40 minuti. Controlliamo la cottura ed aggiungiamo una spolverata di pane grattugiato. Rimettiamo in forno per circa 10 minuti. E’ pronto quando la forchetta non incontrerà nessuna resistenza. Prima di servirlo aggiungiamo una spruzzata di scorza di limone, soltanto la parte gialla.

Published by: