EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

I cibi del buonumore

Comment

Approfondimenti

I cibi del buon umore sono quelli che favoriscono il nostro sorriso.  I cibi del buon umore fanno sì che una dieta variata può contribuisca a migliorare il nostro tono. Per capire come favorire il buonumore e raggiungere l’equilibrio psicofisico , si è sviluppata la psicobiotica.

I cibi del buonumore

I cibi del buon umore hanno sempre interessato la scienza. Secondo una ricerca scientifica condotta all’Università di Harvard, esistono dei cibi che possono aiutare a superare la tristezza. I ricercatori hanno evidenziato che il tono dell’umore può migliorare ricorrendo ai carboidrati complessi che saziano a lungo, vengono metabolizzati lentamente e riducono i cali glicemici.

Lo studio ha dimostrato che è importante per portare  a casa i cibi del buonumore scegliere verdura e frutta di stagione perché forniscono sali minerali, vitamine ed antiossidanti preziosi. Per combattere la tristezza è consigliabile bere acqua e mangiare legumi che contengono ferro, altri sali minerali e fibre; ottima anche la frutta secca che contiene grassi buoni e sali minerali.

Un altro studio è stato condotto alla Columbia University dallo psichiatra D. Ramsey. L’esperto ha concluso che per ritrovare il sorriso e lenire il disagio psicologico bisogna prediligere alcuni cibi, in particolare quelli ricchi di sali minerali, grassi buoni e fibre. L’indagine scientifica suggerisce di mangiare pesce azzurro, molluschi, totani, frutta secca e carne di buona qualità. Per il buonumore sono importanti le verdure a foglia verde e la frutta secca come le mandorle e le nocciole.

 

I cibi del buonumore in cucina

Cucinare i cibi del buonumore è un modo per ritrovare la serenità, il buonumore e il benessere psicofisico.

L’alimentazione può essere un coadiuvante per combattere la tristezza, soprattutto se si prediligono alimenti che contengono grassi omega 3, fibre e vitamine, come quelle del gruppo B. Gli antiossidanti e i sali minerali sono altrettanto importanti. Si trovano, soprattutto, nei cereali integrali, nei legumi e nelle verdure

Per portare in tavola il buonumore è bene scegliere cibi di stagione, perché più ricchi di sostanze nutritivi, più buoni e salutari. Inoltre, è bene variare gli alimenti seguendo le indicazioni base della dieta mediterranea. Il regime mediterraneo si basa su legumi, verdura, cereali e frutta ma anche olio extra vergine d’oliva, frutta secca e pesce. Sono presenti, senza eccessi, la carne, i latticini ed il vino rosso.

I piatti del buonumore sono colorati e belli da gustare anche con gli occhi. Ecco perché è importante curare la presentazione, cercando di creare porzioni armoniose ed ordinate.

Lascia un commento