EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Fairtrade: la spesa consapevole

Comment

Approfondimenti

Da sabato 14 fino al 29 ottobre la spesa etica diventa più conveniente con Fairtrade

Prodotti del commercio equo protagonisti della campagna nazionale per gli acquisti sostenibili. Sconti in migliaia di punti vendita di tutto il territorio nazionale.

 

Padova, 10 ottobre 2017. Ottobre si conferma il mese clou per scegliere la spesa solidale: tornano anche quest’anno le Settimane Fairtrade, durante le quali i prodotti del commercio equo certificato saranno in promozione in migliaia di punti vendita del territorio nazionale. Partner dell’iniziativa supermercati, ipermercati e negozi del biologico, che ospiteranno iniziative per invitare i consumatori afare acquisti sostenibili. Basta un semplice gesto quotidiano per fare la differenza. E cambiare il mondo, anche nel proprio piccolo, di un po’.

Caffè, banane, zucchero, biscotti, succhi di frutta e molto altro ancora: la gamma tra cui i consumatori possono scegliere è ampia. Quelli del commercio equo sono prodotti unici per la storia di giustizia che hanno alle spalle: parlano di rispetto dei diritti dei lavoratori e delle comunità, ma anche dell’impegno per un’imprenditoria più attenta all’ambiente. Ecco cosa ne pensa in proposito la famiglia Blandòn, coltivatori di caffè della zona di san Lorenzo in Colombia.

Come trovare i prodotti giusti? Occhio al marchio. Scegliere i prodotti a marchio Fairtrade significa optare per un sistema di certificazione, sinonimo di garanzia di affidabilità per il consumatore, e terzietà nelle procedure di controllo. Il circuito assicura che i prodotti che si trovano a scaffale provengano da filiere in cui i contadini e i lavoratori hanno ricevuto un prezzo minimo stabile tale da coprire tutti i costi medi di produzione sostenibile, il Prezzo Minimo Fairtrade. Inoltre, grazie a Fairtrade, ai produttori viene corrisposto il pagamento di un margine di guadagno aggiuntivo, il Premio Fairtrade, per avviare progetti di sviluppo democraticamente decisi dalle comunità. Si tratta ad esempio di programmi sociali, sanitari, di salvaguardia dell’ambiente o di miglioramento della produzione.

Durante le settimane, focus sui programmi in cui Fairtrade è impegnato in prima linea: percorso verso un salario dignitosoparità di genere, lotta al lavoro minorile, supporto ai produttori sul fronte del cambiamento climatico.

Leave a Reply