EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Funghi: pasta e zafferano

1 Reply

Primi Piatti Vegetariano

I funghi sono figli dell’autunno e fanno onore alla nostra tavola. I funghi sono molto versatili in cucina e rappresentano un ingrediente prelibato da aggiungere alle pietanze.

Sono un alimento ricco di nutrienti e possono migliorare il funzionamento del sistema immunitario. Vengono spesso consigliati nell’alimentazione durante il cambio di stagione tra estate e autunno, per aiutare l’organismo a difendersi meglio.

Da secoli sono ritenuti un vero e proprio antibiotico naturale e degli alleati ideali per aiutare l’organismo. Sono considerati un toccasana vero e proprio toccasana e vengono spesso consigliati durante il cambio di stagione. Grazie alle loro caratteristiche aiutano a mantenersi in forma anche il sistema cardiovascolare .

Il periodo migliore per consumarli freschi è senz’altro l’autunno, anche per la maggiore disponibilità di funghi che crescono spontaneamente. Durante tutto il resto dell’anno è più facile trovarli surgelati o secchi.

Ottimi per chi segue una dieta dimagrante, sono un alimento poco calorico, ad esempio i prataioli contengono 20 calorie ogni 100 grammi.

Ricetta pasta funghi e zafferano

Esistono decine e decine di specie di funghi e non tutti sono commestibili. Sulle nostre tavole compaiono più spesso porcini,  champignon,  cardoncelli,  gallinacci e chiodini, ognuno con le sue caratteristiche, ognuno con il suo particolare gusto.

Per la cucina possono essere scelti freschi, secchi o surgelati. Freschi o essiccati presentano le caratteristiche nutrizionali migliori. Quest’ultimi, prima di essere utilizzati, andranno fatti rivivere in acqua.

L’Autunno è tempo di buonissimi funghi italiani con i quali preparare un primo col colore dell’oro: ecco una pasta ai funghi e zafferano.

 

Ingredienti:

200 grammi di farfalle

1 bustina di zafferano

Olio extra vergine d’oliva

150 grammi di finferli (Cantharellus cibarius volgarmente detto appunto finferlo o gallinaccio)

1 scalogno

1 spicchio d’aglio

Mondiamo i finferli e passiamoli con un panno inumidito per eliminare i residui di terriccio.

In una padella mettiamo abbondante olio, l’agio schiacciato e lo scalogno; dopo pochi minuti aggiungiamo i funghi e facciamoli ben rosolare.

Portiamo a bollore l’acqua per la pasta, preleviamone circa tre cucchiai e in un bicchiere sciogliamo lo zafferano.

Uniamo lo zafferano ai funghi, mescoliamo, saliamo e spegniamo.

Scoliamo le farfalle al dente e mantechiamole in padella; condiamo con un giro d’olio e serviamo.

 

1 comment

  1. Pingback: Budini allo zafferano dolcetti colorati, profumati e festosi

Lascia un commento