Il vino Bardolino, il meglio del Veneto

Comment

Vini

Sulle colline del Veneto che si affacciano sul Lago di Garda vengono coltivate le uve dalle quali si ricava il Bardolino Doc, un vino di gran classe.

vino

Il Bardolino Doc

I profumi fruttati ed il sapore fresco ed amarognolo che lo contraddistinguono dipendono dallo speciale microclima temperato che si instaura nei territori a ridosso del Lago di Garda ma anche dalla ricchezza di minerali delle colline moreniche.

Il Bardolino Doc, molto ricercato anche all’estero, deve il suo nome al bel borgo di Bardolino, che si trova in provincia di Verona.Il Bardolino Doc viene vinificato, soltanto, in una zona particolare, stabilita nel 1968, che comprende i paesi di Affi, Bardolino, Cavaion Veronese, Castelnuovo del Garda, Lazise, Pastrengo,Bussolengo, Caprino Veronese, Costermano, Peschiera del Garda, Rivoli Veronese, Sona, Sommacampagna e Valeggio sul Mincio.

Il Bardolino Classico invece, è ottenuto da vitigni presenti nei territori dei comuni di Affi, Bardolino, Costermano, Cavaion, Lazise e Garda.

Il vino Bardolino ha il riconoscimento di Doc mentre quello superiore rientra nel disciplinare della Docg. Il Bardolino Doc è suddiviso in Bardolino Chiaretto Doc, Bardolino classico Doc, Bardolino Novello Doc, Bardolino Chiaretto classico Doc e Bardolino Chiaretto spumante.

Il vino rosso o bianco fa bene

Come gustare il Bardolino del Veneto

Il Bardolino Classico Doc è un vino di struttura, con una gradazione alcolica minima pari a 10.5 gradi. Il suo colore è rosso rubino e il sapore è intenso, morbido e ben equilibrato grazie ai terreni minerali dove è coltivato; regala note di spezie pregiate e frutta fresca. Il Bardolino Classico Doc può essere accompagnato da primi piatti ricchi, da secondi di carne e da formaggi stagionati. E’ perfetto anche con i salumi e la cacciagione.

Il Bardolino Doc è un vino rosso morbido ed importante che si abbina molto bene con i piatti tipici della cucina veneta. Viene esaltato dai risotti, dalle carni bollite, dai formaggi e dal pesce di acqua dolce.

Ottenuto con tecniche di fermentazione naturale, il Bardolino Chiaretto spumante Doc ha un colore rosato e una spuma raffinata ed intensa. La sua gradazione alcolica minima è pari ad 11.5 gradi e si può degustare con pesce, fritture, antipasti e dolci.

Per gli aperitivi, è consigliabile il Bardolino Chiaretto Doc, un vino rosato con una gradazione alcolica minima pari a 10.5 gradi. Fresco e leggermente amarognolo ha note speziate ben armonizzate con spezie e fiori.

Il Bardolino Novello Doc ha una gradazione alcolica minima di 11.5 gradi, è un vino nuovo con un sapore sapido e fresco. E’ indicato, soprattutto, con salumi, zuppe e minestre.

Lascia un commento