EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

La curcuma può aiutare a tornare in forma?

Comment

Approfondimenti Consigli e altro in cucina

La curcuma potrebbe favorire il dimagrimento. Colorata e salutare la curcuma migliora il sistema immunitario e contrasta il meteorismo. E’ una spezia perfetta in tutte le pietanze, compresi i dolci.

 

La curcuma controlla i chili di troppo

Questa spezia di origine orientale sarebbe utile contro il sovrappeso. In particolare potrebbe aiutare ad eliminare gli accumuli di grasso, riducendo il rischio che si riformino. Gli effetti più importanti riguarderebbero l’adipe presente in gambe e ventre.
Bisogna sottolineare che per perdere peso è sempre necessario rivolgersi ad un medico e seguire una dieta personalizzata.
Aggiungere un pizzico di curcuma alle pietanze permette di ridurre non soltanto i condimenti grassi ma anche il sale, contribuendo a controllare l’apporto calorico ed evitando il ristagno di liquidi.
Inoltre, può controllare l’indice glicemico rivelandosi preziosa anche nei casi di iperglicemia.
Apporta vitamine del gruppo B e minerali come il magnesio ed il ferro.
Il consumo quotidiano deve essere minimo; non è adatta a tutti e non deve essere assunta se si è in gravidanza o si segue una cura farmacologica.

La curcuma in cucina
Nota anche come zafferano delle Indie è versatile e si può impiegare in piatti salati e dolci.
Per riuscire ad apprezzare a pieno il suo sapore e profumo ma anche le sue proprietà è meglio non sottoporla a lunghe cotture.
La curcuma si può usare nei primi piatti, nelle minestre, nelle zuppe e nei secondi. E’ buona con il pesce, la carne ed i latticini. Un pizzico di curcuma dona un tocco particolare alle patate, ai cavolfiori e alle verdure.
Tante le ricette dolci che si possono rendere speciali con questa spezia, come per esempio budini, creme e torte. Da provare anche nello yogurt, nella macedonia e nei frullati per renderli più colorati e buoni.
In commercio si trova fresca, in rizoma, oppure essiccata e macinata.

 

Lascia un commento