EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Mele cotogne frutto di autunno

Comment

Approfondimenti

Le mele cotogne sono frutti ormai desueti. Profumate e benefiche le mele cotogne si raccolgono durante l’autunno e sono impiegate per la cotognata e per altre ricette dolci e salate. Inoltre possono diventare dei profumatori naturali per gli armadi.

Hanno un sapore particolare, leggermente aspro e sono ricoperte da una fitta peluria. Poco richieste le mele cotogne in passato erano presenti in tutti gli orti.

Mele cotogne, perché fanno bene

Vengono raccolte d’autunno, si consumano prevalentemente cotte. Se si desidera gustarle fresche bisogna aspettare che siano perfettamente mature e che il loro colore ocra sia omogeneo e carico.

Oltre ad essere buonissime le  cotogne sono utili per la salute perché apportano vitamina C e vitamine del gruppo B. Hanno bassi livelli di zucchero e sono ricche di minerali come il fosforo, il calcio, potassio ed il ferro.
Sazianti e diuretiche le mele cotogne possono essere consumate anche da chi segue un regime ipocalorico perché sviluppano circa 25 calorie ogni 100 grammi.

Hanno buone quantità di fibre, sia insolubili che solubili, che migliorano il transito intestinale e combattono la stitichezza. Inoltre, le fibre aiutano a ridurre l’assorbimento di zuccheri e grassi.
L’effetto leggermente lassativo delle mele cotogne si ottiene quando sono cotte mentre da crude sono lievemente astringenti e quindi consigliate in caso di diarrea occasionale.

Preservano l’apparato scheletrico, sono diuretiche, rinfrescanti e ricche di antiossidanti come le quercetina.

Dai semi si ricava la pectina, una sostanza indispensabile per l’industria alimentare e conserviera.

Mele cotogne in cucina

In cucina questi frutti si prestano a molte ricette dolci e salate. Di certo la preparazione più nota è la cotognata, una vera delizia che si conserva molto a lungo. Altrettanto golosa è la gelatina di mele cotogne che si può gustare sul pane tostato o insieme a salumi e formaggi.

Le idee per usare le mele cotogne nelle ricette dolci comprendono anche crostate, torte, centrifugati e frullati. Possono anche essere sciroppate oppure cotte al forno con l’aggiunta di spezie e miele.

In molte regioni italiane questi frutti antichi sono apprezzati sotto forma di pregiato liquore.

Si abbinano molto bene agli arrosti di carne. Il loro sapore persistente è perfetto anche nelle insalate di stagione.

Se si desidera avere la biancheria delicatamente profumata è sufficiente mettere una bella mela cotogna all’interno dell’armadio, controllando che però non entri in contatto con i tessuti.

Lascia un commento