EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Mele ripiene al forno

Comment

Dolci Dolci e Dessert Uncategorized

Le mele ripiene al forno sono un dolce invernale preparato in tutta Italia. Le ricette delle mele ripiene al forno sono davvero tantissime e variano da famiglia a famiglia. Si possono farcire con amaretti sbriciolati, cacao, cioccolato o frutta secca.

Per le nostre mele ripiene al forno abbiamo scelto un ripieno tradizionale composto da biscotti, uva passa e cannella. Il dolce si può servire accompagnato da cialde, lingue di gatto o wafer.
La raccolta delle mele inizia durante l’autunno. Drenanti e versatili le mele ci permettono di stare meglio perché contengono minerali, come il potassio, e vitamine come la C e la A. Inoltre, sono diuretiche e sazianti per via dell’alta percentuale di fibre che migliorano il transito intestinale. Hanno un indice glicemico basso e sono quasi completamente prive di grassi.
Per prepararla si possono scegliere mele golden, piuttosto dolci, o altre varietà regionali. Nel nostro Paese le regioni dove si registra maggiore produzione sono il Trentino Alto Adige, il Veneto, il Piemonte e l’Emilia Romagna.
Ecco la ricetta delle mele ripiene al forno.
4 mele golden
½ cucchiaino di cannella
Rum
5 biscotti secchi
3 cucchiai di uvetta passa
1 limone non trattato
3 cucchiai di zucchero
Mettiamo l’uvetta a rinvenire nel rum allungato con dell’acqua tiepida per circa un’ora e laviamo il limone.
Laviamo le mele, eliminiamo il picciolo e tagliamo la calotta tenendola da parte. Svuotiamo le mele così da rimuovere il torsolo e una parte della polpa. E’ bene scavare la mele con delicatezza in modo da non bucarle.
Schiacciamo i biscotti grossolanamente ed amalgamiamoli con la scorza di mezzo limone e la cannella. Strizziamo l’uvetta ed aggiungiamo anche la polpa delle mele; giriamo bene ed appena il composto è omogeneo farciamole. Sistemiamo le mele chiuse con la loro calotta in una teglia da forno ben unta; cospargiamole con lo zucchero ed inforniamo per circa mezz’ora a 180 gradi. Serviamo tiepide.

Leave a Reply