EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Ottieni frullati freschi e salutari con il frullatore sottovuoto

Comment

Consigli e altro in cucina

Nel mondo degli elettrodomestici periodicamente sono disponibili prodotti decisamente utili per la casa e la cucina. Vogliamo parlare oggi dei frullatori di nuova generazione, elettrodomestici che sempre più spesso sono utilizzati anche per preparati che fanno bene alla salute. In particolare oggi, grazie ad aziende leader nel settore, come Philips, è disponibile in commercio un frullatore che rispetta al massimo gli alimenti in esso introdotti, consentendoci di preparare frullati di frutta e verdura sani e ricchi di nutrienti.

Il sottovuoto nel frullatore
Quando si frulla un alimento con il frullatore le lame dell’elettrodomestico vanno a frantumare la polpa della frutta, i pezzetti di verdura, i cereali o i legumi cotti. Nel caso di frutta e verdura fresche è fondamentale che durante l’operazione, volta a preparare un salutare frullato, l’azione delle lame non sia troppo prolungata e che non entri nel bicchiere una eccesiva quantità di aria. Le lame altrimenti scaldano gli alimenti e l’aria li ossida. Il risultato è decisamente poco utile: il calore e l’ossigeno vanno infatti ad influire sulla quantità di vitamine presenti nel frullato. Questo è vero soprattutto con la vitamina C; si calcola infatti che un frullatore con bicchiere sottovuoto consenta di mantenere intatta il triplo della vitamina C rispetto ad un elettrodomestico tradizionale.

La vitamina C e l’ossigeno
Purtroppo la vitamina C si ossida con grande facilità; all’interno di un frullato o di una spremuta esposti all’aria essa si deteriora progressivamente. Se però questi preparati contengono il massimo di vitamina C possibile, potremo anche chiuderli in un contenitore ermetico, per poi conservarli in frigorifero in modo da consumarli in un secondo tempo. Questo è uno dei principali vantaggi dovuti all’utilizzo di un elettrodomestico sottovuoto: il frullato della colazione potrà essere più abbondante, per poterlo poi bere nel corso della giornata. Basterà tenerlo in una borraccia termica, con tappo ermetico, per avere a disposizione tutta la vitamina C di cui si ha bisogno nel corso della giornata. Questo piccolo accorgimento permette quindi di preparare frullati più salutari e ricchi di vitamine, senza complicare in alcun modo la preparazione degli alimenti.

Altri vantaggi
Quando si utilizza un frullatore tradizionale all’interno della bevanda entra anche l’aria, che circola liberamente nel bicchiere. Aprire più volte il tappo sul bicchiere per verificare la consistenza del frullato immette ulteriore aria. Il risultato è un frullato ricco di schiuma, cosa che lo rende anche più chiaro e ne smorza i colori. Il frullatore sottovuoto offre un risultato ben diverso: il fatto che l’aria non possa penetrare nel bicchiere durante l’utilizzo dell’elettrodomestico consente di ottenere un frullato meno schiumoso e dalla consistenza vellutata, il cui colore è più vivace, grazie anche alla mancanza di ossidazione di alcune molecole da parte dell’ossigeno presente nell’aria stessa. I modelli semi professionali oggi disponibili in commercio permettono anche di selezionare differenti velocità di preparazione dei frullati, per scegliere quella che si preferisce. Si tratta quindi di elettrodomestici più efficienti, che permettono di dare vita a preparazioni più sane e ricche di sostanze nutritive benefiche, senza andare ad interferire con le preferenze di ognuno.

Post in collaborazione con Philips

Lascia un commento