EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Pomodori ripieni due ricette fresche, golose e di stagione

Comment

Piatti Unici o Veloci

I pomodori ripieni sono una delle preparazioni più tipiche dell’estate italiana. I pomodori ripieni sono presenti nella tradizione gastronomica locale che varia da regione a regione. Farciti di riso, di carne o di semplice pan grattato, i pomodori ripieni si consumano ben freddi, magari in occasione di una gita al mare o fuori porta.

I pomodori si raccolgono durante tutta la stagione calda e possono essere di molte varietà, come il costoluto, il cuore di bue o le perine conosciute anche come zucchine.

I pomodori sono molto presenti nella dieta mediterranea ed arricchiscono tantissimi piatti, dagli antipasti fino ai contorni, senza dimenticare secondi e primi.

Vi proponiamo due distinte ricette per cucinare degli ottimi pomodori ripieni. Si tratta di piatti golosi e versatili da servire per un pranzo in piedi, durante una scampagnata o per un pranzo veloce e sano.

La prima ricetta sono i pomodori ripieni a crudo facili. I pomodori ripieni a crudo facili sono  un secondo fresco ed estivo molto veloce da preparare. Per i pomodori ripieni a crudo facili bisogna procurarsi poco ingredienti come ricotta, capperi e filetti di acciughe.

I pomodori possono essere gustati in svariate ricette, sia crudi che cucinati. Possono essere trasformati in salse e sughi ma anche sazianti contorni. Al momento dell’acquisto è bene privilegiare pomodori di provenienza nazionale, maturi ma privi di tracce di muffa; il picciolo deve essere verde e ancora attaccato. Per ottenere un piatto davvero speciale è bene preparare u pomodori ripieni a crudo facili in anticipo, sistemarli all’interno di un contenitore, coprirli e riporli in frigorifero fino al momento di portarli in tavola.

Ecco come cucinare i pomodori ripieni a crudo facili

 

Ingredienti

4 pomodori a grappolo

300 grammi di ricotta

1 manciata di capperi

4 filetti di alici

Laviamo i pomodori, asportiamo la  calotte con un coltello affilato e teniamola da parte.

Eliminiamo i semi delicatamente in modo da non romperli e poi mettiamoli a testa in giù, così che scolino. In una ciotola capiente mettiamo la ricotta e lavoriamola con un cucchiaio, in modo da eliminare tutti I grumi.

Aggiungiamo anche i capperi e I filetti di alici ben sgocciolati. Amalgamiamo il tutto con cura. Prendiamo i pomodori e  farciamoli; riposizioniamo  la calotta su ognuno e mettiamo in un recipiente. Copriamo e teniamo in frigorifero fino al momento di servire.

La seconda alternativa per preparare dei pomodori ripieni sono i pomodori ripieni di yogurt e mortadella. I pomodori ripieni di yogurt e mortadella sono un piatto unico, saziante e delizioso. Si assaporano freddi e sono l’ideale anche per una giornata al mare.

Il ripieno è fresco e semplice ma non banale perchè oltre allo yogurt è presenta la mortadella, un prodotto italiano di grande tradizione. La mortadella regala un profumo ed un sapore unico ed inconfondibile che rende ogni piatto indimenticabile.

I pomodori possono  i classici tondi o i costoluti che di solito vengono preferiti per le insalate.

Ecco la ricetta dei pomodori ripieni di yogurt e mortadella

Ingredienti:

4 pomodori grandi

200 grammi di yogurt intero al naturale

100 grammi di mortadella

1 pizzico di sale

4 cucchiai di pan grattato

Laviamo i pomodori, tagliamo la calotta con un coltello affilato e svuotiamoli con delicatezza, eliminando i semi e l’acqua di vegetazione.

Saliamoli appena e mettiamoli rovesciati a scolare. In una terrina mettiamo lo yogurt e lavoriamo bene; poi aggiungiamo  il pan grattato ed uniamo la mortadella precedentemente triturata. Amalgamiamo bene fino a creare una crema omogenea.

Dopo circa  mezz’ora farciamo i pomodori col compost,  ricopriamo con la calotta e condiamo con un filo d’olio. Sistemiamoli in una teglia da forno unta e mettiamo a cucinare per circa 40 minuti a 180 gradi. I pomodori devono diventare dorati.

Facciamo freddare e serviamo.

 

Lascia un commento