EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

In salute con dieci porzioni di frutta e verdura

1 Reply

Consigli

Per vivere in salute bisogna consumare dieci porzioni di frutta e verdura. L’Organizzazione mondiale della sanità suggerisce di arrivare a cinque porzioni giornaliere mentre una ricerca britannica ha rivelato che bisognerebbe arrivare a dieci.

 

10 porzioni al giorno

Per restare in salute sono necessarie dieci porzioni di frutta e verdura.

Prendendo in esame 2milioni di persone coinvolte in 95 studi i ricercatori dell’Imperial college di Londra hanno sottolineato che mangiare più frutta e verdura è indispensabile per la salute.

Nello specifico si resta in salute con dieci porzioni di frutta e verdura ogni giorno.

 I dati, pubblicati sulla rivista scientifica Journal of epidemiology, sottolineano che bisognerebbe mangiare al giorno dieci porzioni di verdura e frutta. Seguendo questa indicazione si potrebbero evitare circa 7.8milioni di decessi prematuri. La ricerca britannica ha concluso che per la salute è utile consumare, quotidianamente, 800 grammi di frutta e verdura. E’ stato sottolineato che introducendone 200 grammi al giorno il numero di morti premature cala del 15%. Con la stessa quantità è possibile veder scendere le possibilità di ammalarsi per patologie cardiovascolari del 13% e di cancro del 4%.

Quando il consumo giornaliero è pari ad 800 grammi il numero di decessi prematuri cala del 31% e quello di andare incontro ad una patologia cardiovascolare del 28% mentre il rischio di ammalarsi di cancro scende del 13%.

 

Cucinare frutta e verdura

 

E ricette per cucinare frutta e verdura sono numerose e permettono di creare un menù completo e nutriente. La frutta si adatta non soltanto ai dolci ma anche a piatti salati, come per esempio il risotto ai fichi freschi oppure la carne alle mele o all’uva. Allo stesso modo con la verdura si possono preparare ricette dolci deliziose come la torta alle carote, la marmellata di patate o i frullati dolci di rape rosse; questi stessi ingredienti sono perfetti da miscelare alle macedonie miste che possono essere ulteriormente arricchiti con semi oleosi e frutta secca come nocciole e mandorle.

Per un pasto salutare e ricco di frutta e verdura si può iniziare con delle crocchette, anche al forno, per poi proseguire con un primo da condire con verdure di stagione; durante l’inverno cavolfiori ed asparagi mentre d’estate zucchine e peperoni. Il secondo può essere accompagnato da un’insalata mista e da verdure cotte mentre per il contorno si può pensare ad una padellata da comporre secondo la stagione o delle verdure al forno, come le melanzane o i carciofi.

1 comment

  1. Pingback: Verdura di stagione, come sceglierla - Menta&Rosmarino- Cucino con voi

Lascia un commento