EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: antipasto

Capesante gratinate

Capesante gratinateLe Capesante gratinate sono un ottimo antipasto, tradizionale per il periodo natalizio. Questi prelibati molluschi sono molto semplici da cucinare e di grande effetto.Questo piatto che potrete servire sia come antipasto sia come secondo, può essere preparato anche qualche ora prima per poi essere gratinato all’ultimo minuto. Le capesante gratinate sono perfette per la cena di Natale o per il cenone di Capodanno.
Ingredienti

8 capesante
100 g di pangrattato
50 g di parmigiano grattugiato
2 spicchi d’aglio
1 manciata di prezzemolo tritato
150/200 ml di brodo
olio extravergine di oliva
sale e pepe.

Con un coltellino aprite le capesante, staccarle dal guscio, eliminate la parte filamentosa e la parte scura con una forbice. Lavate le capesante ed il guscio sotto acqua corrente per eliminare eventuali residui di sabbia. Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere assieme allo spicchio d’aglio spellato. Mescolate in un piatto il pangrattato, il trito di aglio e prezzemolo, una grattugiata di pepe, un pizzico di sale e l’olio e aggiungete un po’ di brodo. Dopo avere ben amalgamato gli ingredienti, ottenendo una preparazione omogenea cremosa ma non liquida, mettete tutte le capesante in una teglia, e ricopritele con il ripieno che avete preparato. Irrorate con un filo d’olio. Preriscaldate il forno a 200° e fate cuocere le vostre capesante per almeno 10-15 minuti, dovranno essere ben dorate.
Sfornate e servite ancora caldo

Published by:

Crostini antipasto di Natale

Crostini antipasto di Natale

Sono crostini adatti per la tavola del periodo natalizio. Dei crostini con bottarga, sedano e uova di salmone che potrete servire come antipasto o in un semplice buffè.

Crostini antipasto di Natale

Ingredienti:
10 cracker all’orzo
20 gr di burro
20 gr di bottarga di muggine macinata
20 gr di uova di salmone
un cuore di sedano verde


Lavate e asciugate il sedano. Scegliete le foglie più tenere per decorare la vostra preparazione. Tritate finemente le foglie rimaste. In una terrina, lavorate il burro e ad esso aggiungete la bottarga di muggine, mescolate bene. Ora unite le foglie del sedano tritate e rimescolate il tutto.
Pulite le costole di sedano togliendo eventuali filamenti, tagliatele a tocchetti e riduceteli a julienne.  Spalmate il composto di burro sui cracker, coprite con la julienne di sedano e aggiungete le foglie tenute da parte. Mettete sopra ad ogni cracker una spolverata di uova di salmone. Coprite i crostini con della pellicola trasparente e teneteli in frigo fino al momento di servire; se gradite potete spolverizzarle con poco pepe nero macinato al momento.

Published by:

Cipolline glassate antipasto di Natale

Cipolle glassate antipasto di Natale

Le cipolline glassate sono un ottimo antipasto per il cenone della Vigilia di Natale. Questa semplice portata si può preparare anche qualche giorno prima di servirla, conservandola in frigorifero.

Ingredienti:
500 gr di cipolline
150 ml di brodo vegetale
1 foglia di alloro
2 cucchiai di zucchero di canna
40 gr di burro
pepe in grani
sale


Fate lessare in abbondante acqua le cipolline per circa 3 minuti , quindi, in una padella larga cuocetele nel burro spumeggiante per altri 5 minuti con metà dello zucchero, l’alloro e qualche grano di pepe. Coprite il recipiente e fate cuocere a fiamma bassa. A metà cottura  giratele in modo che anche l’altra parte prendano colore.
Bagnate con il brodo caldo e cuocete a fuoco dolce per circa 20 minuti, mescolando di tanto in tanto.  Eliminate l’alloro, unite il rimanente zucchero, salate e cuocete a fuoco vivo ancora per 3 minuti, o sino a che lo zucchero forma una salsina consistente.

Published by:

Antipasto di Halloween

Antipasto di Halloween

Un antipasto per la cena di Halloween che farà rimanere a bocca aperta i vostri amici.

Antipasto di Halloween 

Ingredienti

1 kg. di zucca,
2 uova,
6 fette biscottate,
2 cucchiai zucchero,
1 cucchiaio cacao,
1 bicchiere di latte,
1 bicchiere di rhum,
burro,
sale,
scorza di limone biologico.


Tagliate la zucca a pezzi e cuocetela nel latte con un pizzico di sale. Unite la scorza di un limone. Giunta a cottura, scolate bene la zucca e passatela col passaverdura. Ora aggiungete uova, zucchero, cacao, rhum e le fette biscottate spezzettate.
Amalgamate bene l’impasto e versate in una teglia ben imburrata e cosparsa di pane grattugiato.
Infornate a 100-120° per un’ora circa.
Capovolgere in un piatto e servite.

Published by:

Crocchette leggere di melanzane

images

Un antipasto leggero e gustoso, senza uova e formaggio: light e golose.

Crocchette leggere di melanzane

Ingredienti:
2 melanzane nere
sale
1 rametto di basilico fresco
olio extra vergine d’oliva
4 cucchiai di farina
200 grammi di olive nere tritate


Laviamo le melanzane, tagliamole a metà e cuociamole per 15 minuti in acqua bollente; devono risultare molto morbide ma non sfatte. Sgoccioliamole e schiacciamole con un cucchiaio oppure col passaverdure; mettiamo il composto in una ciotola uniamo il basilico spezzettato, il sale e la farina. Impastiamo ed aggiungiamo le olive tritate; aiutandoci con due cucchiai o con le mani inumidite formiamo delle crocchette non troppo piccole. Sistemiamole in una teglia fa forno unta e cuociamo per 15 minuti a 180 gradi.

Published by:

Marmellata di carote e peperoncino piccante La ricetta

La marmellata di carote e peperoncino è una marmellata veramente straordinaria, dal gusto raffinato e particolare. Per avere il massimo della sua consistenza e profumo sul palato potete servire la marmellata di carote  e peperoncino come antipasto con formaggi o fichi.

Un altro ottimo antipasto potrà vedere delle belle fette di melone accompagnate con questa marmellata.

La marmellata di carote  e peperoncino è ottima anche  a fine pranzo con diversi tipi di frutta. E’ una preparazione semplice e di facile realizzazione.

Gli accorgimenti sono due: procuratevi i prodotti, le carote e i peperoncini, direttamente dal produttore e ricordatevi di indossare due paia di guanti in lattice usa e getta.

 

Marmellata di carote e peperoncino 

Vediamo ora come eseguire questa ottima confettura da assaporare al più presto e vi invitiamo ad assaggiare anche un’altra marmellata, quella di peperoncino, tipica confettura calabrese.

Ingredienti

800g carote tenere e biologici
200g peperoncini biologici
1 o 2 limoni biologici
500g zucchero di canna integrale 

Per ottenere un’ottima Marmellata di carote e peperoncino cominciate cosi:

Lavate e raschiate le carote, tagliatele a pezzi piccoli e mettetele in un tegame, aggiungete il succo di limone e l’acqua fino a coprirle.

Nel frattempo preparate i peperoncini. Indossate i guanti e lavate e asciugate i peperoncini e tagliateli per il lungo. Eliminate i filamenti e i semi, tagliateli a pezzetti piccolissimi o tritateli finemente.

Intanto quando le carote sono tenere, spegnete e frullatele con il frullatore ad immersione. Aggiungete i peperoncini triturati, la buccia grattugiata del limone e lo zucchero.

Rimettete sul fuoco a cuocere fino a quando la marmellata sarà densa o regolatevi secondo le vostre esperienze. Appena è pronta, potete frullarla di nuovo, con il frullatore ad immersione.

Versate la marmellata calda nei vasetti asciutti, puliti e sterilizzati.

Rimettete a bollire i vasetti in una pentola piena d’acqua calda, coprite con uno strofinaccio il fondo per non romperli durante la bollitura. Lasciateli bollire per 15 0 20 minuti.

Lasciateli raffreddare dentro l’acqua e dopo estraeteli e capovolgeteli.

Conservateli in un luogo buio e fresco e dopo aperti conservateli in frigo e consumateli entro 3 o 4 giorni.

Published by:

Antipasto colorato per la tavola di Pasqua

images (14)

Vi proponiamo un antipasto da portare in tavola nel giorno di Pasqua. E’ un classico per le uova che sono alla base, ma è anche più originale.

Ingredienti

12 uova
250 g di di tonno
150 g di pisellini freschi già sgranati
8 punte di  asparagi
1 bicchiere di aceto
1 di succo di limone
4 gherigli di noce
250 g di caprino cremoso
1 cucchiaio di pecorino sardo grattugiato
2 rametti di maggiorana
1 noce di burro
olio di oliva extravergine
sale e pepe


Aprite le uova e versate tuorlo e chiara in una ciotola. Lavate le due parti del guscio con 2 bicchieri d’acqua e 1 di aceto, mescolati. Fate andare i piselli in poco olio e stufare per 10 minuti, bagnando con poca acqua salata. Frullarli, unire pecorino e 2 uova strapazzate. Amalgamate bene il caprino le noci e le foglie di maggiorana, tutto tritato, sale e pepe. Riempite 4 gusci d’uovo. Sminuzzate il tonno, unite succo di limone , sale, pepe. Riempite 4 gusci. Riempite i 4 gusci rimasti con la crema di piselli calda e guarnite con le punte di asparagi, scottati in acqua bollente . Sistemate i 12 gusci ripieni su un letto di insalatina e guarnite con fantasia.


Published by:

Antipasto per la Festa della donna Limoni farciti

Se state cercando un antipasto o un simpatico contorno per la cena della Festa della donna, vi proponiamo questi gialli limoni, del colore della mimosa. facili ed economici, ma sicuramente di grande effetto.

Limoni farciti

Ingredienti
4 Limoni biologici grossi
Una confezione di tonno sott’olio sgocciolato
3 Uova sode
Un paio di olive nere o verdi denocciolate 50 gr
Una manciata di capperi sott’aceto
Sale
Pepe
Maggiorana
2 cucchiai di succo di limone
100g Maionese



Fate rassodare le 4 uova raffreddatele e sgusciatele. Tritatene 3 e lasciatene uno intero.
Preparate i limoni, tagliando un po’ la base per farli stare in piedi e poi la parte superiore per farcirlo.
Con un coltellino svuotate il limone, raccogliendo la polpa e il succo in una ciotola.e poi tagliate la parte opposta come per formare un cappello. Fate egualmente per gli altri limoni.
In una ciotola mettete la maionese, il tonno sgocciolato e sbriciolato, i capperi e olive. Tritate le uova , mettete un pizzico di maggiorana e il pepe macinato.
Amalgamate bene gli ingredienti. Con la crema ottenuta  riempite i 4 limoni scavati. Disponete i limoni riempiti su di un piatto di portata. Con l’aiuto di un passino, passate il tuorlo sodo che utilizzerete per guarnire la sommità dei limoni. Spruzzate con un po’ di maggiorana. Servite i limoni completando con i tocchettini di tuorlo sodo .


Published by: