EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: arancia

Crispelle di riso e miele di zagara

Crispelle di riso e miele di zagara

Le crispelle di riso e miele sono un dolce tipico siciliano , esattamente dell’area del Catanese.

Un tempo le crispelle di riso venivano preparate per il giorno di San Giuseppe. Si tratta di una  preparazione  semplice e se non avete il miele di zagara, potete ricorrere ad un altro tipo, ma sceglietene uno egualmente profumato.

Ingredienti

2 dl di latte
500 g di riso
250 g di farina00
1 panetto di lievito di birra
3 arance
250 g di miele di Zagara
1 cucchiaino di cannella
1 baccello di vaniglia
100 g di zucchero vanigliato


Sbriciolate il lievito in un recipiente con il latte tiepido e lasciate riposare.  Intanto prepariamo il riso, mettendo in una pentola il latte , l’acqua, la scorza dell’arancia, il sale, lo zucchero semolato e ua piccola parte del baccello di vaniglia.  Quando il riso e ben cotto, scolatelo e lasciate raffreddare. Quindi rovesciatelo su una spianatoia  e aggiungete la farina, unite il lievito. Mescolate bene gli ingredienti, poi coprite l’impasto con una coperta e lasciate lievitare per circa 2 ore. Ora stendete il riso  su un tagliere  sino a ricavarne lo spessore di un paio di centimetri. Ora con un coltellino ricavatene dei bastoncini lunghi circa6-7 cm.  In  una padella con abbondante olio extravergine d’oliva  friggete a fuoco basso le crispelle e poi scolatele su carta da cucina.
Fate sciogliere il miele a bagnomaria che verserete ancora ben caldo sulle crispelle che avrete messo sul vassoio di portata. Spolverizzate con lo zucchero vanigliato e servite.


Published by:

Banane gratinate al rum

Un desseret dall’esecuzione molto facile e ricco di gusto.

Banane gratinate al rum

Ingredienti:
4 banane
4 cucchiai di zucchero di canna
rum
1 arancia biologica
1 cucchiaino di cannella
60 grammi di burro
olio extra vergine d’oliva
100 grammi di mandorle

Sbucciamo le banane, mettiamole in una terrina e uniamo lo zucchero, la cannela e il rum.
Lasciamo marinare 10 minuti, ungiamo gli stampini e riempiamoli con le banane.
Distribuiamo i pinoli, spolveriamo con la scorza grattugiata dell’arancia e con fiocchetti di burro.
Inforniamo e gratiniamo per 10 minuti; serviamo caldo.


Published by:

Rosquillas, ciambelle fritte di Spagna

Dolce tipico spagnolo si distingue per l’aroma molto particolare, dato dalla scorza del limone, dell’arancia e da quello del liquore all’anice. Sono dolcetti che vengono preparati per molte occasioni festive.

Rosquillas, ciambelle fritte tipiche di Spagna

Ingredienti:
250 gr. di farina
lievito vanigliato per dolci
2 uova
50 gr. di burro
100 gr. di zucchero semolato
latte
scorze grattugiate di 1/2 limone e 1/2 arancia
1/2 bicchierino di anice(o a piacere)
sale.

Lavare bene gli agrumi e grattugiarne  le scorze .
Sbattere l’uovo e unirlo al burro fuso, al latte e al liquore.
Mescolare bene, unire il lievito, lo zucchero e le scorze grattugiate aggiungere la farina poco alla volta continuando a mescolare. Si otterrà così una pasta.
Prendere piccole porzioni, dar loro una forma cilindrica e unire le estremità per formare le “rosquillas”.
Friggerle in olio caldo per 1 minuto in ambo i lati o finché siano dorate.
Toglierle dal fuoco, asciugarle su carta da cucina assorbente e quando sono fredde spolverarle con zucchero a velo.


Published by:

Dolci stelle filanti

Dolci e colorate stelle filanti per diveritire i vostri bambini e i vostri ospiti. Festeggaite con noi il Carnevale!

Stelle filanti dolci

Ingredienti:
200 grammi di farina
coloranti alimentari
50 grammi di burro
1 arancia biologica
2 cucchiai di latte intero
100 grammi di zucchero
olio per fritture

per guarnire:
zucchero a velo

Mettiamo la farina in una ciotola, uniamo il burro a pezzetti e l’uovo sbattuto. Mescoliamo bene ed uniamo il latte, lo zucchero e la scorza grattugiata dell’arancia. lavoriamo, copriamo con della pellicola trasparente e mettiamo riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
Riprendiamo l’impasto e dividiamoli in 4 panetti; aggiungiamo ad ognuno un colorante alimentare di colore diverso.
Stendiamo col mattarello o con la macchinetta per ottenere una sfoglia sottile. ritagliamo delle strisce con la rotella dentata e mettiamo l’olio a scaldare.
Friggiamo le nostre stelle, scoliamole sulla carta assorbente e serviamole calde dopo averle spolverate con lo zucchero a velo.


Published by: