EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: carciofi

Pasta ai carciofi



La pasta ai carciofi è un primo piatto vegetariano. Facile da preparare la pasta ai carciofi è un piatto di stagione dal sapore intenso.
La nostra pasta ai carciofi è bianca, ossia senza pomodoro e non prevede l’aggiunta di formaggio.

 I carciofi si trovano in commercio a partire dall’autunno fino a primavera inoltrata. Apportano minerali come zinco, ferro e rame e buone percentuali di fibre. Diuretici ed amici del fegato i carciofi migliorano la digestione e la produzione di bile. Si possono consumare crudi, semplicemente conditi con olio extra vergine d'oliva, oppure cotti. Versatili e gustosi sono perfetti anche con la carne ed il pesce ma si prestano ad accompagnare la zucca, le patate ed altri ingredienti di stagione.


Prima di cucinarli possono essere affettati ed immersi in acqua fredda e limone oppure con dei rametti di prezzemolo. In questo modo si evita che possano annerire e si riduce il sapore amore. Al momento dell'acquisto bisogna scegliere carciofi turgidi e col gambo sodo; si possono conservare con i gambi immersi in un recipiente d'acqua per qualche giorno.
Vediamo come preparare la pasta ai carciofi, un primo piatto adatto anche alle feste.
 Ingredienti:
4 carciofi con le spine
250 grammi di spaghetti
1 mazzetto di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
Olio extra vergine d’oliva
Sale
1 cipolla piccola
½ peperoncino piccante

Mondiamo i carciofi, eliminiamo le foglie più esterne tagliamoli a metà e rimuoviamo le spine e la barba interna. In una padella antiaderente mettiamo l’aglio schiacciato e abbondante olio; aggiungiamo la cipolla tritata finemente e subito dopo i carciofi affettati. Mescoliamo bene. Saliamo, mettiamo il coperchio e cuociamo a fiamma bassa. Portiamo a bollore l’acqua per la pasta. Per la cottura del condimento usiamo volta per volta poca acqua di cottura degli spaghetti. Scoliamoli al dente e finiamo la cottura in padella. A fuoco spento aggiungiamo il prezzemolo ed il peperoncino tritato.

Published by:

Carciofi ripieni, leggeri

I carciofi si trovano in vendita fino a primavera inoltrata e sono molto utili per il nostro benessere perché contengono una sostanza, la cinarina, utile per il fegato. I carciofi hanno poche calorie,sali minerali e fibre utili per saziare a lungo e contrastare la stipsi. Con i carciofi si possono preparare per condire primi piatti, per accompagnare pesce e carne ma anche per golose insalate. Ecco come farcirli alla vegetariana.

Ingredienti:

4 carciofi medi

1 mazzetto di prezzemolo

1 limone

Sale

200 grammi di ricotta

Noce moscata

Puliamo i carciofi, eliminando le foglie più rovinate e le spine; con cautela allargiamoli in modo da eliminare il fieno interno e sbucciamo i gambi. Mettiamoli in una ciotola di acqua fredda con poco succo di limone. In una ciotola lavoriamo la ricotta con un pizzico di cannella e di sale; uniamo il prezzemolo e le olive tritate. Farciamo i carciofi, premendo leggermente e sistemiamoli in una padella con qualche cucchiaio d’olio; appena sono dorati bagniamo con mezzo bicchiere di acqua bollente e proseguiamo la cottura col coperchio per circa 30 minuti. Controlliamo che siano morbidi e serviamo.

Published by:

Purè di carciofi

I carciofi depurano, migliorano l’attività del fegato e hanno poche calorie. Esistono molte varietà di carciofi, come i violetti o le mammole. Al momento dell’acquisto bisogna verificare che siano nazionali e le foglie siano turgide e prive di macchie. I carciofi si conservano, per qualche giorno, immersi nell’acqua oppure a temperatura ambiente. Sono ottimi crudi o cotti, per esempio trasformati in un purè, da accompagnare con dei crostini o con delle verdure al forno.

Continue reading

Published by: