EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: fagioli

Pasta e fagioli, vegetariana

La pasta e fagioli è un piatto tradizionale del sud Italia. Da provare con la pasta integrale, ancora più saporita.

Ingredienti:

300 grammi di fagioli borlotti secchi

Sale

1 spicchio d’aglio

1 costa di sedano

1 carota

200 grammi di pasta integrale mista e spezzata

1 cipolla dorata piccola

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

1 foglia d’alloro

1 manciata di formaggio grattugiato tipo grana

La notte prima mettiamo i fagioli a bagno in acqua fredda. Scoliamoli e facciamoli lessare in una pentola d’acqua fredda con una foglia d’alloro per circa un’ora. Spegniamo e facciamo freddare. Tritiamo la cipolla, la carota ed il sedano; facciamo soffriggere in abbondante olio e appena è tutto morbido uniamo i fagioli scolati. Bagniamo con poca acqua di cottura e facciamo sobbollire. Versiamo la pasta, aggiustiamo di sale e portiamo a cottura; condiamo con un filo d’olio, il formaggio e lasciamo riposare qualche minuto prima di servire.

Published by:

Spezzatino con fagioli stregoni

images480J0L6RLo spezzatino con fagioli è un piatto tipico italiano diffuso in tutte le nostre regioni. Questa prevede l’uso dei fagili stregoni, tipici del Piemonte

Ingredienti:

400 grammi di spezzatino di vitello

Sale

Olio extra vergine d’oliva

80 grammi di burro

½ bicchiere di vino rosso

2 cipolla

1 spicchio d’aglio

farina

200 grammi di passata di pomodoro

1 peperoncino

mettiamo i fagioli a mollo per una notte, scoliamoli, sciacquiamoli e mettiamoli in una pentola con mezza cipolla, un aglio intero e del pomodoro secco. Copriamo d’acqua e facciamo cuocere per circa un’ora. A parte tritiamo la cipolla e facciamola appassire nell’olio e nel burro; infariniamo la carne, scuotiamo l’eccesso e rosoliamola bene. Bagniamo col vino, aspettiamo che evapori ed uniamo la passata diluita in acqua. Mettiamo il coperchio e cuociamo per circa 45 minuti; aggiungiamo i fagioli tenendo da parte l’acqua di cottura. Mescoliamo e facciamo cuocere ancora per circa mezz’ora; se il fondo si restringe troppo uniamo l’acqua di cottura dei fagioli. A fuoco spento mettiamo il peperoncino, l’olio e il trito d’aglio. Serviamo subito

 

Published by:

Azuki con la zucca Un piatto caldo ed energetico

Gli azuki sono dei fagioli di piccole dimensioni molto nota nella cucina Giapponese . Importanti per la nostra salute sono ottimi sia perla preparazione di primi piatti che per dolci. Gli azuki cucinati con la zucca sono un piatto classico per i vegetariani e vegani.

Azuki con la zucca

Ingredienti
100 gr di fagioli di soia azuki
300 gr di zucca
2 carote
1 scalogno
4 cucchiai di salsa di soia
olio extravergine d’oliva
dado vegetale
sale
prezzemolo


La notte prima mettete a mollo in abbondante acqua i fagioli azuki.
Tritate le carote e lo scalogno e fateli soffriggere brevemente in pochissimo olio. Unite la zucca tagliata a piccoli pezzi e i fagioli azuki.
Aggiungete versate abbondante acqua non salata e fate cuocere per circa un’ora e mezza minuti.
A metà cottura aggiungete all’acqua un pò di brodo vegetale. Continuate la cottura mescolando di tanto in tanto.
A fine cottura, unite la salsa di soia e un filo di olio extravergine di oliva, regolate eventualmente di sale e servite calda, spolverizzando un trito di prezzemolo.


Published by:

La minestra di San Giuseppe

La minestra di San Giuseppe con fagioli e grano Kamut  è una zuppa squisita e salutare.
Altre varianti tradizionali della minestra prevedono l’introduzione di verdure  appena raccolte e castagne secche.

La minestra di San Giuseppe

Ingredienti:
300 g di kamut
200 g di fagioli di Spagna lessati
200 g di lenticchie lessate
200 g di ceci lessati
250 g di broccoli
1 cucchiaio di cumino
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Ponete in una casseruola dai bordi alti i broccoli ben divisi. Aggiungete circa 1 l d’acqua, i ceci, fagioli e lenticchie.
Fate sobbollire per circa 30 minuti dopo aver salato e pepato un pò l’acqua. Le lenticchie dovranno disfarsi completamente e trasformarsi in una crema.
Intanto in un’altra pentola cuocete il kamut in acqua calda e leggermente salata. Una volta cotto e scolato, incorporatelo alla minestra e toglietela dal fuoco.
Aggiungete l’olio extravergine di oliva, il cumino, date una bella mescolata e servite con crostini di pane integrale.


Published by:

Tartelle salate

Uno spuntino veramente  speciale. un modo tutto saporito di assaggiare le verdure, si convinceranno anche i bambini. Potete servire le tartelle anche per il vostro antipasto.

Tartelle salate

Ingredienti
gr. 500 di farina
gr. 200 di burro
2 uova intere
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di latte
1 bustina di lievito per pizza

Mettete sul tavolo, a fontana, la farina, le uova, il burro a pozzetti e tutti gli altri ingredienti, compreso il lievito.
Lavorate finché otterrete una massa omogenea e, fatta una palla, avvolgetela in carta oleata e fatela riposare circa un’ora nel frigorifero.
Intanto imburrate e infarinate nove o dieci stampini (diametro circa 8-10 centimetri).
Stendete la pasta col mattarello e ricoprite il fondo e il bordo degli stampini; mettete in ognuno un disco di carta stagnola e riempite con fagioli o piselli secchi. Infornate a circa 200 gradi per 20 minuti.
Lasciate raffreddare, togliete i legumi secchi e la carta.
Riempite le tartelle a piacere con crema di formaggio, maionese, insalata russa, capperi, peperoni, cetrioli, ecc. Servirle come antipasto.


Published by:

Ribollita toscana

La Ribollita e’ tipicamente fiorentina e, come molti altri piatti tipici, ha diverse varianti. In questo piatto troviamo molte verdure, quasi un minestrone, e buon pane raffermo. La ribollita era preparata specialmente in quaresima.

Ribollita toscana

Ingredienti:
pane  raffermo,
fagioli cannellini lessati,
cavolo nero,
cavolo verza,
bietola,
patate,
carote, porro,
cipolla,
passata di pomodoro,
olio extravergine di oliva,
timo

Passiamo una parte dei cannellini lessati precedentemente al passaverdure. Amalgamiamo  il passato con l’ acqua di cottura delle verdure.
Prepariamo un soffritto con cipolla e porro in abbondante olio e quando le verdure si sono imbiondite si aggiunge un paio di cucchiai di passata di pomodoro.
Lasciamo insaporire per qualche minuto, e aggiungiamo  i cavoli, le patate, le carote, tagliati a pezzetti.
Lasciamo  stufare  a fuoco basso. Aggiungiamo in pentola anche i fagioli interi e il passato e riportiamo a cottura a fuoco dolcissimo, aggiungendo poco prima del termine il timo.
Disponiamo le fette di pane in una zuppiera alternandole con mestoli di zuppa.
Lasciamo riposare, in modo che il pane assorba  il brodo e  riscaldiamo di nuovo prima di consumarla.


Published by: