EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: finocchio

Pappardelle finocchio e gamberi

Preparate questo bel piatto di pappardelle al finocchio e gamberi, unirete il profumo di mare e terra. Il finocchio poi ha proprietà aromatiche utili a ridurre la fermentazione intestinale, quindi evitare la fastidiosa sensazione di “gonfiore” a stomaco e intestino.

Pappardelle finocchio e gamberi

Ingredienti
Pappardelle: g 320
Un finocchio
Gamberi: g 300
Pomodori: g 400
Prezzemolo
scalogno: g 40
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe

Lavate e tagliate il finocchio a fettine. Lavate i pomodori e sgocciolateli, lasciateli intiepidire, eliminate la pelle, i semi e l’acqua di vegetazione e tagliate la polpa a pezzetti. Lavate i gamberi in acqua corrente e sgusciateli.
In una padella con l’olio cuocete i finocchi per 5 minuti, salate, pepate, unite i gamberi e lo scalogno tritato e continuate la cottura per 5 minuti, quindi versate la polpa dei pomodori e lasciate insaporire sul fuoco per qualche minuto.
Cuocete le pappardelle in acqua salata, scolatele, conditele con il sugo preparato, disponetele nel piatto da portata, irroratele con un filo di olio e cospargetele con il prezzemolo tritato.


Published by:

Masala miscela di spezie dell’India

Il masala è una miscela di spezie sapientemente scelte in uso nella preparazione delle pietanze della cucina indiana. La parola stessa “masala” significa semplicemente spezia. Questa salsa si usa in diverse maniere: a secco a cucchiaini nelle pietanze in cottura;  a freddo a fine cottura; in pasta, lasciato consumare in una casseruola, con salsa di pomodoro con l’aggiunta di un buon olio vegetale monoseme o di ghee. Nella tradizione indiana esistono diversi tipi di masala che potete ottenere miscelando diverse spezie a vostro piacimento

Masala miscela di spezie

Ingredienti
1 o 2 cucchiai di ghee;
2 cucchiaini di semi di cumino;
4 cucchiaini semi di coriandolo;
2 cucchiaini semi di mostarda nera;
2 cucchiaini di anice o finocchio;
1 cucchiaini di polvere di zenzero;
2 bastoncini di cannella ( da aggiungere a piacimento)

Scaldiamo il ghee  e portiamolo a temperatura massima, senza bruciarlo.
Facciamo cadere le spezie che immediatamente cominceranno a gonfiarsi e a scurirsi.
Lasciamole ancora sul fuoco per circa 30 secondi in ultimo spolverate con lo zenzero e subito dopo togliamo il masala dal fuoco.
Servite con delle patate cucinate a vapore, darà alla portata un’impronta unica e tipica.


Published by:

Sardine al finocchio

Ecco un secondo piatto di sano ed economico pesce azzurro utile a contrastare il livello di colesterolo nel sangue. Le sardine si possono sostituire con le alici.

Ingredienti:

500 grammi di sardine
1 cucchiaio di semi di finocchio
2 spicchi di aglio
1 peperoncino piccante
sale
vino bianco
olio extra vergine d’oliva

Evisceriamo le sardine, priviamole della testa e laviamole.
Scaldiamo poco olio in una padella, uniamo l’aglio e il peperoncino a rondelle; dopo pochi minuti uniamo le sardine e saliamo.
Cuociamo col coperchio per circa 5 minuti, bagniamo col vino e spargiamo il finocchio. Portiamo a cottura e serviamo calde.

Published by:

Polpa di maiale al finocchio

Un modo assai diverso per cucinare la polpa di maiale. Semplice da preparare, basta quel tocco in più!

Polpa di maiale al finocchio

Ingredienti per 6 persone:

K.g. 1,500 circa di carne di maiale,
600 g. di patate,
400 g. di cipolline, foglie di salvia, semi di finocchio,
olio, burro, sale, pepe.

Ungete la carne di olio, salatela, pepatela e mettetela in un recipiente adatto per la cottura al forno. Attorno disponete le patate tagliate a pozzetti e le cipolline sbucciate.
Condite con sale e pepe anche le verdure, colatevi sopra un filo di olio, cospargete con fiocchetti di burro e unite le foglioline di salvia. Passate il tegame nel forno caldo.
A metà cottura date una mescolata alle verdure, bagnate la carne con il suo sugo, e cospargete di semi di finocchio.
Servite l’arrosto con salsa al rafano che preparerete così: grattugiate una radice di rafano (kren) e conditela con aceto e un cucchiaino di zucchero. Mescolate e lasciate riposare per un’ora prima di servire.

Published by: