EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: gelato

Gelato fritto

imagesIl gelato fritto è il dessert tipico dei ristoranti cinesi. Ecco a voi una versione di questa apprezzata ricetta
Ingredienti:
150 grammi di farina
1 uovo
olio per fritture
acqua fredda gassata 100 ml
latte intero 100 ml

Formiamo delle palline di gelato e mettiamole in freezer per circa un’ora; nel frattempo stemperiamo la farina con il latte ed uniamo l’uovo leggermente sbattuto; aggiungiamo l’acqua fino a formare una pastella densa. Scaldiamo l’olio, immergiamo le palline nella pastella e passiamole nell’olio bollente fino a che non siano dorate. Passiamole nella carta assorbente e serviamo subito.

Published by:

Mele al vino con gelato

Una ricetta facile da realizzare. Scegliete  delle belle mele sode, possibilmente della qualità golden. In quanto al vino meglio un rosato leggero.

 Mele al vino con gelato

Ingredienti

6 mele golden
2,5 di di vino rosato
150 g di zucchero
1 stecca di cannella
1 arancia biologica
6 palline di gelato al fiordilatte
cannella in polvere
1 cucchiaio di pistacchi sgusciati


Lavate le mele e mettetele in una casseruola con il vino, 2,5 di d’acqua, lo zucchero, la stecca dì cannella e 1 pezzetto di scorza dell’arancia. Coprite e cuocete finché le mele risulteranno tenere .
Durante la cottura se si asciugano troppo, aggiungete altro vino. Fate addensare un paio di minuti. Scolatele e tagliatele a metà in senso orizzontale.
Farcite le mele con il gelato, ricomponetele, bagnatele con il fondo di cottura e cospargetele con i pistacchi tritati e la cannella in polvere. Guarnite con fettine di arancia.


Published by:

Speciale drink d’estate Pesca e gelato

Un ottimo drink per le sere d’estate. Una preparazione semplice e veloce da sorseggiare soli o in compagnia.

Speciale drink d’estate Pesca e gelato

Ingredienti
2 pesche
succo di pesca ml 500
acqua tonica ml 500
4 palline di gelato alla vaniglia


Lavate accuratamente le pesche, tagliatele a spicchi; tenendo da parte 4 spicchi per la guarnizione.
Spellate le altre parti e tagliate la polpa a dadini.
In una caraffa diluite il succo di pesca con l’acqua tonica.
Versate poi in bicchieri alti, aggiungete i dadini di pesca e aggiungete in ciascun bicchiere una pallina di gelato.
Guarnite ogni bicchiere con uno spicchio di pesca e servite immediatamente.

Published by:

Gelato con albicocche e panna

Questo dessert di albicocche e gelato può essere elaborato con diverse varianti. Potreste ad esempio riempire le albicocche con i biscotti sminuzzati e ricoprirle di panna.

Gelato con albicocche e panna

Ingredienti per 6 persone:
1 confezione di gelato ,
600 gr. di albicocche mature;
150 gr. di zucchero;
1/2 di panna liquida;
biscotti al cioccolato
1 bicchierino di Cointreau o di liquore a vostra scelta


Dividete le albicocche in due, levategli il nocciolo, mettetele in una casseruola, meglio se di terracotta, coperte d’acqua e con 100 gr. di zucchero.
Ponetele sul fornello a fiamma non troppo vivace e appena l’acqua comincia a bollire abbassate la fiamma e lasciate cuocere piano piano, coperto. Poco prima della cottura completa, aggiungete il liquore.
Fate attenzione che lo sciroppo deve essere bene addensato e le albicocche cotte al punto giusto, non devono cioè essere troppo crude ma nemmeno sfatte.
Lasciate raffreddare bene le albicocche col loro sciroppo, prima di adoperarle.
Tagliate il gelato a fette, disponetelo sul piatto di portata e ai lati o al centro, a seconda di come avete disposto le fette, sistemate le albicocche.
Mettete tutto per un momento nel freezer, quindi montate la panna zuccherata con la frusta o con il frullino .
Prima di servire versate la panna sulle albicocche.
Guarnite il gelato coi biscotti.


Published by:

Gelato che passione

 Il consumo del gelato non teme la crisi infatti è stato dimostrato che sette italiani su dieci amano il gelato.

Non solo, cresce anche la percentuale delle mamme che scelgono il gelato come merenda per i loro figli, 6 mamme su 10! Inoltre c’è un 7% di italiani che sceglie il gelato come sostituto del pranzo.

Anche per i suoi costi contenuti, le vendite del gelato confezionato vanno a gonfie vele (+2,2% nel 2011), in controtendenza rispetto al carrello alimentare generico, e cresce in particolare il consumo a casa (+3,9%). Sui social network, poi,  il gelato è il re “del salotto virtuale”: figura tra gli oggetti del desiderio più evocati sia dalle donne che dagli uomini.

Le donne mettono il gelato nella lista dei desiderata prima di macchine, pizza e cioccolato, mentre gli uomini ribaltano il podio piazzando il gelato dopo macchine e pizza.

Inoltre un gelato alla frutta, un sorbetto, un ghiacciolo sono una ottima soluzione per una semplice e rapida idratazione.

Published by:

Albicocche di stagione Conserviamo le albicocche in squisita salsa

E’ tempo delle gialle albicocche, un frutto che fa bene alla salute e alla nostra pelle. Come conservarle per adoperarle quando la loro stagione sarà finita? Ecco come.

Conserviamo le albicocche in squisita salsa

Ingredienti
2 kg di albicocche,
1 cucchiamo da tè di succo di limone,
1/2 tazza da tè di zucchero,
1 pizzico di sale.


Riunite le albicocche, il succo di limone, lo zucchero e il sale nel frullatore e frullate ad alta velocità per 20 secondi; oppure riunite tutto in un recipiente a bordi alti,frullate con un frullatore a immersione e passate al setaccio.
Mettete in frigorifero in un recipiente coperto la salsa che si conserverà per varie settimane.
Potete mangiarla a cucchiaiate, così com’è, o usarla come guarnizione di gelati o di torte.


Published by:

Gelato di pesche

Volete un gelato nutriente ed eccezionale, ma velocissimo e semplice da fare. Vi proponiamo il gelato alle pesche di stagione.

Gelato di pesche

Ingredienti
6 pesche,
9 cucchiai di zucchero.

Frullate insieme la polpa delle pesche, prima pelate e mondate del nocciolo, e lo zucchero. Versate il frullato in un recipiente metallico, mettetelo nello scomparto ghiaccio del frigorifero e fatelo rapprendere.
Non più di un’ora prima di servire, frullate di nuovo fino ad avere un composto soffice e spumoso e rimettete quindi nello scomparto ghiaccio sino al momento dell’uso.


Published by:

Albicocche ai pistacchi con gelato

Un dessert da portare in tavola dopo il vostro pranzo d’estate.Potete realizzare questo speciale gelato utilizzando come frutta delle pesche a pasta gialla oppure mango maturi ma con polpa soda.

Albicocche ai pistacchi con gelato


Ingredienti
8 albicocche,
80 g di pistacchi non salati,
una stecca di cannella,
90 g di burro
50 g di zucchero,
4 palline di gelato al pistacchio,
un pizzico di cannella


In un pentolino mettete il burro con la stecca di cannella. Ponete sul fuoco e lasciate che il burro si sciolga senza farlo spumeggiare.
Togliete dal fuoco e tenete da parte. In un pentolino scaldate un bicchiere di acqua e tuffatevi i pistacchi per un minuto. Scolateli velocemente, sistemateli su un telo da cucina pulito e sfregateli delicatamente in modo che la pellicina si stacchi.
Tritate quindi grossolanamente i pinoli tagliatele in due e poneteli con le albicocche in una pirofila e irroratele con il burro alla cannella. Infornate e cuccete per 10′ circa, bagnandole regolarmente con il burro aromatizzato.
Qualche minuto prima di fine cottura, cospargete le albicocche con lo zucchero.
Togliete dal forno, lasciate intiepidire, quindi ponete le albicocche in piatti individuali da dessert. Cospargete la superficie con i pistacchi tritati.
Servite le albicocche con una pallina di gelato al pistacchio spolverizzata con un pizzico di cannella.


Published by:

Macedonia esotica al gelato e spumante

Tempo di estate e di frutta fresca e colorata.
Utilizziamola per servire una simpatica ed esotica macedonia arricchita di spumante e gelato. Una ricetta semplice e veloce.

Macedonia esotica al gelato e spumante

Ingredienti per 4 persone

un mango,
1 /2 melone,
3 cucchiai di zucchero,
3 bicchieri di spumante,
un bicchierino di  brandy,
4 palline di gelato al limone,
menta 


Pulite la frutta e tagliate la polpa a tocchetti e riponeteli in una terrina. Ora bagnate con il brandy e zuccherate. Mescolate con cura e fate macerare per circa mezz’ora in frigorifero.
Al momento di servire aggiungete lo spumante freddo e mescolate delicatamente. Sistemate la macedonia in coppette di vetro, aggiungendoe una pallina di gelato e guarnite con la menta fresca.


Published by:

Sorbetto al pomodoro Un dolce freddo al cucchiaio

Il sorbetto è un dolce freddo al cucchiaio considerato il progenitore del gelato.
Il sorbetto è solitamente a base di acqua e frutta, talora possono essere presenti anche latte o liquori.
Pare che il sorbetto fosse già conosciuto in Cina nel VII secolo a.C. In quest’area avevano scoperto come conservare il ghiaccio invernale, costruendo depositi dove veniva mantenuto freddo per evaporazione.
L’uso di assumere bevande ghiacciate profumate con la frutta passò dall’Estremo Oriente al Medio Oriente, come testimonia il termine sorbetto che deriverebbe dalla radice araba “sharba”, ossia “bevanda fresca”.
Dall’Oriente il sorbetto arrivò poi in Sicilia e Spagna. Ecco un modo diverso di gustare il sorbetto,ricavandolo non dalla frutta ma dal rosso pomodoro.

Sorbetto al pomodoro


Ingredienti

Kg 1 di pomodori maturi,
sale, pepe
1/2 litro di vodka per ogni litro di succo,
3 fogli di colla : pesce (gelatina),
basilico, oppure menta.


Mettete la colla di pesce per mezz’ora a bagno nell’acqua fredda . Tuffate un attimo i pomodori nell’acqua calda, pelateli e passateli dal passa verdure per raccogliere sia il succo sia la polpa.
Scolate la gelatina,strizzatela, mettetela sul fuoco in una casseruolina con un decilitro d acqua e scaldatela a calore moderato, mescolandola con un cucchiaio di legno finché non sia liquefatta.
Toglietela dal fuoco e, quando sarà tiepida, versatela nel passato di pomodoro, passandola da un colino. Aggiungete una presa di sale, una di pepe. Unite la vodka e assaggiate regolando i vari condimenti a vostro gusto. Lavate e asciugate il basilico (o la menta),legate insieme qualche rametto, stropicciatelo fra le mani e aggiungetelo al pomodoro. Mescolate e lasciate profumare per 1-2 ore a calore ambiente, quindi toglietelo. Versate il miscuglio nella gelatiera e fatelo rapprendere nel congelatore. Non appena il sorbetto incomincia a rapprendersi, togliete le pale della gelatina e’a e mescolate il sorbetto con una spatola di legno per renderlo omogeneo.
Coprite e lasciatelo nel congelatore per24 ore, affinchè tutti gli aromi si leghino.
Servite il sorbetto come aperitivo in bicchieri a coppe, guarnendolo con una foglia di menta o di basilico,accompagnandolo con olive nere.


Published by: