EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: pomodoro

Mangiare bene per sentirsi meglio: un nuovo modo per vivere la vita

Mangiare bene per sentirsi meglio: un nuovo modo per vivere la vitaMangiare bio fa bene alla salute ed aiuta a vivere meglio, in pace con il proprio corpo e con l’ambiente che ci circonda, utilizzando solo alimenti coltivati responsabilmente senza l’uso di sostanze tossiche o chimiche. Ma come facciamo a riconoscere una cucina totalmente bio rispetto alle altre? Semplice: preparando in casa le nostre ricette senza l’utilizzo di prodotti confezionati e facendo attenzione al metodo di preparazione con macchine per preparare sughi e paste come il passapomodoro manuale e la macchina per la pasta.

Un buon piatto di pasta con il pomodoro, ad esempio, può essere un pasto completo nel pieno rispetto della dieta mediterranea, per essere in forma senza rinunciare al  gusto. Oltre alla pasta fresca fatta in casa, solo con farine naturali, anche un buon sugo al pomodoro può essere preparato in maniera veloce grazie ad un passa pomodoro manuale con cui realizzare un’ottima passata da utilizzare subito o da conservare anche per lunghi periodi. 

Quando si parla di cucina bio, infatti, spesso si pensa solo agli alimenti biologici che possono essere acquistati ma si dimentica che anche i mezzi che utilizziamo per preparare i nostri pasti devono, possibilmente, essere ecologici e devono rispettare l’ambiente. Bisogna cercare di evitare tutti i prodotti che, durante il loro iter produttivo, fanno uso di prodotti chimici o consentono un uso smisurato di macchine da produzione poiché per mangiar bene non serve affatto utilizzare conservanti o coloranti artificiali.

Un’alimentazione ecocompatibile parte da un’idea chiara e precisa di come vivere e si attua lentamente attraverso prodotti preparati in casa, con tutto il sapore delle ricette tradizionali.  Una macchina per la pasta, un passa pomodoro e altre macchine per la preparazione in casa di salse e marmellate sono l’idea vincente per unire al gusto e alla forma fisica un rispetto per l’ambiente in cui viviamo in un’ottica futura  altamente responsabile.

Published by:

Zuppa di gamberi e peperoni

Un secondo di terra e mare, semplice da realizzare e da gustare freddo. Lo potete preparare anche la sera precedente. Utilizzate gamberetti già pronti se volete essere più veloci.

Zuppa di gamberi e peperoni

Ingredienti

4 Peperoni
2 cipolle tritate
4 cucchiai di olio d’oliva
un cucchiaio di concentrato di pomodoro
un pizzico di peperoncino in polvere
200 g di gamberi cotti
un mazzetto di prezzemolo
sale e pepe


Tagliate i peperoni in piccoli pezzi. In una padella antiaderente scaldate l’olio e fatevi rosolare la cipolla tritata per qualche minuto a fuoco moderato. Aggiungete quindi i peperoni, il concentrato di pomodoro, il peperoncino, una tazza di acqua e salate.
Mescolate per bene, portate ad ebollizione e lasciate cuocere per 30′ a fuoco moderato.
Lasciate raffreddare e mettete in frigorifero per un paio d’ore.
Al momento di servire, disponete la zuppa di peperoni in 4 ciotole individuali, aggiungete i gamberi.
Spruzzate con il prezzzemolo e servite.


Published by:

Spaghetti piccanti e olive fritte

Un buon piatto di pasta è sempre gradito. Prepariamo insieme questi spaghetti conditi con peperoncino e olive fritte.

Spaghetti piccanti e olive fritte

Ingredienti per 4 persone
Spaghetti:g 360
Olive nere: g 200
1 Peperoncino tritato
Salame piccante: g 150
Salsa di pomodoro: g 400
Prezzemolo
Uno spicchio di aglio
Capperi:g 20
Acciughe sott’olio: g 20
Olio extravergine di oliva


Tagliate il salame a listarelle. Friggete le olive denocciolate nell’olio caldo per 2 minuti, sgocciolatele, asciugatele sulla carta assorbente, cospargetele con il peperoncino e conservatele al
caldo.
In un tegame scaldate un filo di olio con l’aglio, rosolate le acciughe, i capperi e il salame, versate la salsa di pomodoro, coprite e continuate la cottura per 15 minuti.
Cuocete gli spaghetti in acqua salata, scolateli, conditeli con la salsa preparata, spolverate con il prezzemolo tritato e disponeteli nel piatto da portata con le olive fritte.


Published by:

Fette di carne con olive e pomodoro

Per un secondo diverso prepariamo queste deliziose fette di carne in scatola con olive e pomodoro. Sarà un vero piacere portarle in tavola per una cena diversa.

Fette di carne con olive e pomodori

Ingredienti:
2 scatole di Pressatella Simmenthal;
3 pomodori ben maturi e sodi;
100 gr. di olive verdi;
1 grosso peperone rosso o giallo sottaceto;
1 cucchiaio di capperi;
1 spicchio di aglio;
3 gambi di sedano;
origano; pepe, olio, aceto.


Sbucciate i pomodori, divideteli in due, levate i semi, tagliateli a fettine. Tagliate così il peperone e il sedano. Fate insaporire separatamente in olio caldo le tre verdure, mescolatele insieme in una padella unica col loro olio, unitevi la Pressatella tagliata a fette, fatela soffriggere da una parte e dall’altra. Spruzzate tutto con un po’ d’aceto.
Dissalate i capperi, tritateli grossolanamente, snocciolate le olive, tagliatele a pozzetti e unite tutto al resto assieme all’ origano. Condite con il sale e il pepe , aggiungete un goccio di brodo per diluire un po’ il sugo, mettete alla padella il coperchio, lasciate insaporire bene tutto per una diecina di minuti. Servite caldo.


Published by:

Bocconcini di caprese

Per una semplice cena estiva preparate questi bocconcini capresi freschi e delicati. La ricetta è velocissima e non dovrete stare a lungo davanti ai fornelli.

Bocconcini di capresi

Ingredienti per 4
5 fette di pancarrè integrale
mozzarella g 200
10 foglie di basilico
5 pomodori piccoli
sale
pepe macinato fresco
olio extra vergine d’oliva


Fate sgocciolare la mozzarella e tagliatela a fette di circa 1 cm di spessore.
Lavate i pomodori, asciugateli e tagliateli in due parti. Lavate le foglie di basilico e tamponatele con carta da cucina.
Tostate le fette di pane, bagnatele con un cucchiaino d’olio a fetta, salate e pepate. Adagiatevi sopra 2 fette di mozzarella, poi ritagliate dei bocconcini con l’aiuto di un bicchiere .
Adagiate sulla mozzarella una foglia di basilico e una metà di pomodoro. Servite subito.

Published by:

Sorbetto al pomodoro Un dolce freddo al cucchiaio

Il sorbetto è un dolce freddo al cucchiaio considerato il progenitore del gelato.
Il sorbetto è solitamente a base di acqua e frutta, talora possono essere presenti anche latte o liquori.
Pare che il sorbetto fosse già conosciuto in Cina nel VII secolo a.C. In quest’area avevano scoperto come conservare il ghiaccio invernale, costruendo depositi dove veniva mantenuto freddo per evaporazione.
L’uso di assumere bevande ghiacciate profumate con la frutta passò dall’Estremo Oriente al Medio Oriente, come testimonia il termine sorbetto che deriverebbe dalla radice araba “sharba”, ossia “bevanda fresca”.
Dall’Oriente il sorbetto arrivò poi in Sicilia e Spagna. Ecco un modo diverso di gustare il sorbetto,ricavandolo non dalla frutta ma dal rosso pomodoro.

Sorbetto al pomodoro


Ingredienti

Kg 1 di pomodori maturi,
sale, pepe
1/2 litro di vodka per ogni litro di succo,
3 fogli di colla : pesce (gelatina),
basilico, oppure menta.


Mettete la colla di pesce per mezz’ora a bagno nell’acqua fredda . Tuffate un attimo i pomodori nell’acqua calda, pelateli e passateli dal passa verdure per raccogliere sia il succo sia la polpa.
Scolate la gelatina,strizzatela, mettetela sul fuoco in una casseruolina con un decilitro d acqua e scaldatela a calore moderato, mescolandola con un cucchiaio di legno finché non sia liquefatta.
Toglietela dal fuoco e, quando sarà tiepida, versatela nel passato di pomodoro, passandola da un colino. Aggiungete una presa di sale, una di pepe. Unite la vodka e assaggiate regolando i vari condimenti a vostro gusto. Lavate e asciugate il basilico (o la menta),legate insieme qualche rametto, stropicciatelo fra le mani e aggiungetelo al pomodoro. Mescolate e lasciate profumare per 1-2 ore a calore ambiente, quindi toglietelo. Versate il miscuglio nella gelatiera e fatelo rapprendere nel congelatore. Non appena il sorbetto incomincia a rapprendersi, togliete le pale della gelatina e’a e mescolate il sorbetto con una spatola di legno per renderlo omogeneo.
Coprite e lasciatelo nel congelatore per24 ore, affinchè tutti gli aromi si leghino.
Servite il sorbetto come aperitivo in bicchieri a coppe, guarnendolo con una foglia di menta o di basilico,accompagnandolo con olive nere.


Published by:

Pasta facile alla verdura

Ecco una pasta facile e semplice da fare. Un primo piatto colorato e profumato dai prodotti dell’estate. Ottimo piatto di pasta per vegetariani poco costoso.

Fusilli facili alla verdura

Ingredienti
350 g di fusilli o pasta corta a piacere
100 g di piselli sgranati
2 pomodori
1 peperone giallo
1/2 cipolla piccola
1 ciuffo di prezzemolo
1 mestolo di brodo
40 g di olio extravergine d’oliva
sale

Lavate e tagliate a quadrettini il peperone ed i pomodori.
Tritate finemente la cipolla.
Fate rosolare la cipolla in un tegame con olio extravergine d’oliva, unitevi il peperone ed i piselli, diluite con il brodo e lasciate cuocere per circa 15 minuti. Aggiungete i pomodori,regolate il sale e continuate la cottura per altri 10 minuti.
Completate il sugo con il prezzemolo tritato finemente.
A parte portate ad ebollizione abbondante acqua salata,
buttatevi la pasta e cuocetela al dente. Scolatela e conditela con il sugo precedentemente preparato.
Mescolate bene affinchè il condimento si leghi con i fusilli.
Servite subito in tavola.

 

Published by:

Involtini di vitella alla lattuga

Una maniera diversa per unire la carne alla verdura, avrete secondo e contorno in una sola mossa. Provate.

Involtini di vitella alla lattuga

Ingredienti per 4 persone

Scaloppine di vitello: g 600
Un cespo di lattuga romana
Mozzarella: g 250
Pomodori: g 400
Un bicchiere di vino bianco
Timo
Scalogno: g 40
Uno spicchio di aglio
Farina: g 50
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe


Lavate la lattuga, sfogliatela, tagliatela a strisce, rosolatela in una padella con l’olio, unite lo scalogno tritato, salate, pepate e cuocete per 5 minuti.
Appiattite le scaloppine di vitello con un batticarne, adagiate la lattuga e un pezzetto di mozzarella e chiudetele a involtino con uno stuzzicadenti.
Infarinate gli involtini, rosolateli in una padella con l’olio su tutti i lati, salate.
Bagnate con il vino bianco, lasciate evaporare, versate un mestolo di
acqua calda e continuate la cottura per 10 minuti.
Lavate i pomodori, sbollentateli in acqua per10 secondi, sgocciolateli, lasciateli intiepidire, eliminate la pelle, i semi e l’acqua di vegetazione e tagliate la polpa a pozzetti.
In una padella con l’olio soffriggete l’aglio, unite la polpa dei pomodori, rosolate per 5 minuti, salate, pepate e aromatizzate con il timo sfogliato.
Disponete la polpa dei pomodori nel piatto da portata, adagiate gli involtini e irrorateli con un filo di olio.


Published by:

Insalata tre colori

Una insalata veloce e piacevole da gustare, l’accostamento dei colori sono una speciale ricetta per il giorno della Liberazione.

Insalata tre colori

Ingredienti
1 mozzarella
1 cetriolo
mais dolce in scatola;
1 pomodoro maturo
qualche foglia di basilico
olio extravergine d’oliva



La preparazione è molto semplice, perchè basta tagliare a rondelle i cetrioli e il pomodoro, a cubetti la mozzarella; sciacquare il mais sotto l’acqua; tritare un po’ il basilico; mischiare il tutto in una ciotola ed ecco i tre colori.


Published by:

Calzoni vegetariani

Il calzone è, una pizza piegata in due e si inserisce a pieno titolo nella millenaria storia della pizza. Proprio con la stessa pasta della pizza , si potranno ottenere ottimi calzoni ripieni aggiungendovi ciò che più gradite. Vi presento un calzone vegetariano.

Calzoni vegetariano

Ingredienti
1 kg di farina
30 g di lievito di birra
5 dl d’acqua tiepida
30 g di sale
un cucchiaino di zucchero semolato
200g di fontina
200 di gruviera
200 g di salsa di pomodoro

Su un piano di lavoro disponete la farina a fontana, al centro versate il lievito sciolto nell’acqua e lo zucchero.
Iniziate ad impastare e in seguito aggiungete il sale. Fate un impasto omogeneo, elastico e liscio.
Dividete l’impasto in 6 panetti uguali e lasciateli lievitare per circa 1 ora.Una volta che l’impasto è lievitato, stendete ogni singolo panetto dandogli la forma di un disco.
Mettete  qualche cucchiaiata di salsa di  pomodoro e stendetelo su una metà del disco, badando di lasciare vuoto circa un centimetro dal bordo al centro del disco la salsa di pomodoro.
Distribuite equamente i formaggi a fette (o a dadini).
Richiudete l’impasto su se stesso e sigillate bene le estremità, avendo cura di fissare bene la pasta ai lati, ottenendo così i sei calzoni a forma di una mezza luna.
Spalmate anche sulla superficie esterna un po’ di salsa di pomodoro, adagiate i calzoni su teglie rivestite da carta da forno e infornate a 250° C per circa 10 minuti finché la pasta sarà ben croccante e dorata.Togliete dal forno e servite immediatamente.


Published by: