EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: secondo

Pomodori ripieni di riso

Pomodori ripieni di riso

Questi pomodori sono un ottimo secondo piatto per la cena di Halloween, hanno un aspetto proprio allucinogeno!

Ingredienti

Pomodori ,
500 gr. di riso 
prezzemolo,
aglio,
sale,
pepe,
olio.

Bollite il riso in acqua abbondante salata, secondo i tempi di cottura.
Intanto svuotate i pomodori tagliando la parte superiore.
Alla polpa prelevata dai pomodori mischiate prezzemolo sminuzzato, aglio, sale e pepe.
Scolate il riso a metà cottura e versatelo nella polpa dei pomodori. Mischiate bene.
Versate un cucchiaio e mezzo di riso in ogni pomodoro. Coprite con le calottine, versate un filo d’olio e spruzzate pan grattato.
Mettete nel forno già caldo per 20 minuti.Fate raffreddare e servite.

Published by:

Sformato di Zucca

Sformato di Zucca

Ecco un semplice sformato di zucca, molto saporito. Un secondo piatto diverso e di stagione.

Sformato di Zucca 

Ingredienti

500 gr. di zucca pulita,
3 uova,
100 gr. di pecorino grattugiato,
1 dl. di panna,
10 gr. di burro,
pepe,
noce moscata,
sale.


Sbucciate la zucca fatela a dadini e cuocetela sinchè non diventa morbida.
Dopo averla lasciata intiepidire, mettetela nel mixer con un pizzico di sale, la panna, le uova, pepe  e noce moscata.
Aggiungete il pecorino al composto del mixer e frullate il tutto fino a ottenere una crema omogenea.
Imburrate uno stampo rotondo  rivestendolo con carta da forno e versatevi il composto.
Cuocete lo sformato a bagnomaria nel forno preriscaldato a 180° C per circa 40 minuti.
Estraete lo sformato e servite decorando a piacere con erbette fresche.

Published by:

Frittata di asparagi

frittata di asparagi

Se siete usciti per asparagi, al ritorno preparate questa squisita frittata di asparagi 

Ingredienti

250 gr di asparagi
4 uova fresche
1/4 di tazza di formaggio preferibilmente pecorino
sale e pepe
1 cucchiaio di olio d’oliva


Togliete dagli asparagi le parte più legnose.Tuffateli in acqua salata e fateli sbollentare ben bene. Uniteli in una terrina insieme alle uova ben sbattute, aggiungete il formaggio ed un pizzico di sale. Una volta riscaldato l’olio versate il composto e fate friggere a fuoco lento finché la frittata non sia dorata su entrambi i lati.

Servite in un letto di insalatina fresca.

Published by:

Timballo di patate vegetariano Speciale per Pasquetta

Timballo di patate

Questo squisito timballo di patate, sarà un ottimo piatto da servire nel vostro pic nic di Psquetta o durante una gita fuori porta primaverile. Un timballo di patate vegetariano, pochè non abbiamo aggiunto il classico prosciutto, che solitamente è previsto in questa pietanza. Semplice da realizzare e veramente appetitoso.

Timballo di patate

Ingredienti
patate,1,2 kg
uovo,1
noce moscata
burro, 35 gr
farina, 2 cucchiai
latte, 2 bicchieri
mozzarella, 150 gr
fontina, 100 gr
pane grattugiato,
3 cucchiai
sale e pepe

Lavate le patate e fatele lessare in abbondante acqua per 20 minuti. Sbucciate le patate e passatele nello schiacciapatate raccogliendo il ricavato in una ciotola.
Aggiungete l’uovo intero e insaporite con una grattugiata di noce moscata,sale e pepe e mescolate bene.
Sciogliete 25 gr di burro in un tegamino, aggiungete la farina mescolando per evitare la formazione di grumi, levate dal fuoco e unite poco alla volta il latte bollente, mescolando con la frusta.
Rimettete sul fuoco, condite con sale e pepe e fate cuocere per 5-6 minuti, mescolando.
Incorporate nella besciamella preparata e i formaggi a pezzettini.
Imburrate una teglia e cospargete il fondere ‘e pareti con del pangrattato.
Adagiate nella teglia uno strato con metà delle patate e livellatele.
Versate sulle patate la besciamella ai formaggi e copritela con un altro strato di patate.
Passate il timballo nel forno già caldo, a 180°, per circa 20 minuti.


Published by:

Cestino di Pasquetta: crocchette agli spinaci

images

Le crocchette agli spinaci sono una vera delizia, ideale per il cestino di Pasquetta infatti, sono ottime anche fredde. Possono essere un contorno oppure un saporito secondo.

Ingredienti:
500 grammi di spinaci freschi
sale
1 uovo
noce moscata
150 grammi di farina
50 grammi di burro
1 bicchiere di latte intero
100 grammi di formaggio grattugiato
olio per fritture


Mondiamo gli spinaci, laviamoli con cura e mettiamoli in una pentola senza aggiungere acqua. mettiamo il coperchio e cuociamo per 10 minuti. Scoliamoli, tagliamoli in piccoli pezzi e trasferiamoli in una ciotola. Sciogliamo il burro, uniamo la farina e mescoliamo; uniamo a filo il latte e facciamo rapprendere na fuoco basso, girando spesso. Spegniamo il gas, facciamo freddare ed uniamo l’uovo leggermente sbattuto, il formaggio, gli spinaci e la noce moscata. Mescoliamo bene; scaldiamo l’olio. Con due cucchiai formiamo le crocchette, adagimole nell’olio e friggiamole fino a vederle dorate. Scoliamole, passiamole su carta assorbente e serviamo.


Published by:

Fritto misto alla piemontese Un secondo per la tavola di Pasqua

Fritto misto alla piemontese

Per questa Pasqua vi proponiamo  come secondo piatto il fritto misto alla piemontese . Il fritto misto è uno dei piatti più rappresentativo della cucina piemontese. Il fritto misto piemontese è nato come piatto della tradizione popolare che si cucinava  quando venivano macellati gli animali e non se ne voleva sprecare proprio nulla.

Solo alcuni ingredienti sono considerati obbligatori per un buon fritto misto alla piemontese: i semolini, gli amaretti  ammorbiditi nel latte strizzati ed impanati, le animelle, la cervella, i filoni di fegato bianco e nero, salsiccia, crocchette di pollo e costollette d’agnello.

Ingredienti

costolette d’agnello,
fegato di vitello,
animelle,
cervella,
salsiccia fresca,
funghi,
verdura (zucchine, melanzane, fiori di zucca, cavolfiori),
crocchette di pollo,
semolini dolci,
un uovo sbattuto
amaretti,
farina,
pangrattato,
olio, burro
sale.


Tagliare tutte le carni e le verdure a piccoli pezzi, passarle prima nella farina poi nell’uovo sbattuto e quindi nel pangrattato. Friggere il tutto in una padella con abbondante olio e burro, tenendo presente i diversi tempi di cottura che richiedono gli ingredienti.Ricordate che le verdure sono da friggere crude . Questo procedimento è da ripetere anche per carne, crocchette, semolini e amaretti. La salsiccia, al contrario, non va impanata ma fatta saltare in padella con un po’ di burro. Gli amaretti, prima di essere fritti, devono essere immersi nel latte e strizzati.
Adagiare quanto si è preparato su uno o più piatti di portata caldissimi, salare e servire immediatamente.


Published by:

Insalata di asparagi, patate e uova in camicia Secondo di Quaresima

Insalata di asparagi, patate  e uova Secondo di QuaresimaUn piatto da preparare in questi giorni di Quaresima, in special modo il venerdì. Un preparazione semplice e salutare. Se disponete di asparagi selvatici, il gusto di questo secondo piatto sarà più deciso e saporito.

Insalata di asparagi, patate  e uova in camicia

Ingredienti:

uova, 4
patate 2 di media dimensione
asparagi, 450gr
rucola, 100gr
valeriana, 150gr
sale, pepe, olio

Bolliamo le due patate di media dimensione. Appena cotte leviamo la buccia e lasciamo raffreddare. Puliamo gli asparagi, gli asparagi, togliendo loro le parti dure e facendoli sbollentare in una pentola con abbondante acqua calda per un paio di minuti, finché non saranno teneri.
Appena pronti scoliamoli, trasferiamo in una terrina capiente e mettiamoli da parte a raffreddare.
Quando patate ed asparagi saranno diventati tiepidi, tagliamoli a pezzettoni, aggiungiamo la rucola e la valeriana, condiamo con sale, pepe e olio e lasciamo riposare per qualche minuto.
Nel frattempo, portiamo in ebollizione l’acqua. Versiamo un cucchiaio di aceto di vino e abbassiamo la fiamma al minimo. Versiamo le uova una per volta e facciamo cuocere per qualche minuto, finché l’albume non si sarà rassodato.
Con il mestolo bucato, togliamo dall’acqua le uova, facendo scolare il liquido in eccesso.
Disponiamo le uova in un piatto da portata, aggiustate con sale e pepe e mettete l’insalatina.


Published by:

Il secondo di San Valentino: il filetto allo zafferano

filetto allo zafferanoUn piatto afrodisiaco per San Valentino, infatti lo zafferano è amico dell’amore.

Ingredienti:
1 filetto di manzo, circa 500 grammi
sale
vino bianco
1 bustina di zafferano
1 bicchiere di latte intero

Mettiamo dell’olio in un tegame capiente; uniamo la carne, rosoliamola da tutti i lati, girandola senza bucarla. Trasferiamola in una teglia da forno, bagniamola col vino e mettiamo a cuocere a 180 gradi. Stemperiamo lo zafferano nel latte e bagniamo il filetto; utilizziamo questo liquido per bagnare il filetto durante la cottura. Facciamo cucinare per circa 30 minuti; spegniamo il forno e facciamo riposare la carne, affettiamola e serviamola.

Published by:

Tajin bel lahm Agnello stufato

Un secondo piatto della cucina araba, veramente gustoso e semplice da realizzare.

Tajin bel lahm Agnello stufato

Ingredienti:
1 spalla d’agnello disossata
Zenzero fresco
Olio extra vergine d’oliva
1 limone biologico
4 carote
Harissa
1 manciata di olive nere
1 cipolla


Tagliamo la carne a dadi, laviamola ed asciughiamola; tritiamo la cipolla e rosoliamola nell’olio. Aggiungiamo la carne, il sale, lo zenzero grattugiato e la scorza del limone. Aggiungiamo dell’acqua, in modo che la carne sia coperta; mescoliamo e lasciamo cuocere per circa 50 minuti. Nel frattempo, tagliamo a pezzi piccoli le carote ed uniamole alla carne. Poco prima di spegnere aggiungiamo una punta di harissa e le olive. Serviamo caldo.


Published by: