EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: uvetta

Peperoni all’uvetta e curry

imagesI peperoni all’uvetta e curry sono un contorno vegetariano estivo.

Ingredienti:

2 peperoni
sale
olio extra vergine d’oliva
erba cipollina
2 cucchiai di uvetta passa
1 pizzico di curry
1 cipolla bianca
1 spicchio di aglio

Mettiamo l’uvetta a bagno in acqua tiepida; laviamo i peperoni, eliminiamo il picciolo, i semi ed i filamenti; sbucciamo la cipolla e l’aglio. Tagliamo i peperoni a fettine non troppo sottili e affettiamo la cipolla e l’aglio. In una padella mettiamo abbondante olio, la cipolla, l’aglio ed i peperoni; mescoliamo velocemente e facciamo colorire. Sgoccioliamo l’uvetta, uniamola ai peperoni bagnando col curry disciolto in poca acqua tiepida. Abbassiamo il gas, mettiamo il coperchio e cuociamo per 15 minuti. Spolveriamo con erba cipollina e serviamo.

Published by:
Carnevale Primi Piatti Vegetariano

Carnevale: spaghetti dolci, primo vegetariano

spaghetti all'uvetta

Un piatto molto inusuale, grazie al sapore dolce dell’uvetta e a quello più aspro dello yogurt. Una delizia di Carnevale per vegetariani e golosi di ogni dove.

Ingredienti:
150 grammi di spaghetti
sale
200 grammi di yogurt compatto
100 grammi di uvetta sultanina
100 grammi di noci sgusciate
50 grammi di pinoli

Mettiamo l’uvetta in acqua tiepida; a parte tritiamo le noci. Tostiamo, in una padella antiaderente, i pinoli senza aggiungere grassi. Mettiamo a lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata; nel frattempo scoliamo l’uvetta ed uniamola alle noci e ai pinoli. Aggiungiamo lo yogurt e mescoliamo. Scoliamo la pasta, condiamola e portiamo subito in tavola.

Published by:

Pan giallo laziale: l’alternativa al classico panettone

Questo antico  dolce, viene preparato nel Lazio in occasione delle festività natalizie. Le sue origini risalgono al periodo romano, quando veniva impastato e consumato per favorire la fine dell’inverno.

Gli ingredienti impiegati richiamano quelli tipici dei dolci invernali e natalizi, preparati lungo tutto il nostro territorio nazionale. Ogni città e paese vanta una versione differente, noi abbiamo questa. Fateci sapere com’è la vostra ricetta del pan giallo.

Ingredienti:

300 grammi di noci
300 grammi di mandorle
300 grammi di nocciole
300 grammi di uvetta passa
200 grammi di fichi secchi
150 grammi di pinoli
200 grammi di frutta candita
300 grammi di farina
600 grammi di miele
1 bicchiere di liquore
1 cucchiaio di cannella
1 cucchiaio di chiodi di garofano
1 pizzico di noce moscata
olio


Sgusciamo tutta la frutta secca; tostiamo le mandorle e le noci e mettiamo i fichi secchi e l’uvetta a mollo nell’acqua tiepida. In una bacinella mettiamo i pinoli, le noci, le mandorle, le nocciole, i fichi strizzati e tagliati e l’uvetta strizzata. Verifichiamo se il miele è liquido; se invece, fosse cristallizzato è sufficiente scaldarlo a fuoco basso a bagnomaria. In alternativa, sciogliete la quantità necessaria sul fuoco o per qualche secondo al microonde.

Mescoliamo, uniamo la farine e il miele a filo; mescoliamo con cura ed aggiungiamo il liquore. Infariniamo una spianatoia, infariniamo il composto e ricaviamo dei pani; il pan giallo deve essere compatto e sodo. Ungiamo una teglia, disponiamo i pani e facciamoli riposare un’ora; nel frattempo mescoliamo le spezie con poco olio e spalmiamo questo composto si tutta la superficie. Cuociamoli per circa 35 minuti a 180 gradi.

Published by:

Colomba casalinga, facile


Colomba casalinga, facile e genuina.

Ingredienti:

400 grammi di farina
20 grammi di lievito di birra
1 tazza di latte
4 uova
80 grammi di burro
100 gr. di zucchero

50 grammi di uvetta
1 arancia biologica

Per guarnire:
zucchero granellato
mandorle


Sciogliamo il lievito di birra in poco latte intiepidito, aggiungiamo poca farina e creiamo un impasto da far lievitare per due ore al riparo dal freddo. In una ciotola mettiamo il resto della farina, le uova, lo zucchero, il burro, il latte, l’arancia grattugiata e l’uvetta. Mescoliamo ed uniamo il tutto all’impasto che avevamo fatto in precedenza. Amalgamiamo bene e versiamo l’impasto nello stampo imburrato. Facciamo lievitare per circa un’ora e mezzo, poi spennelliamo con del latte la superficie e cospargiamo con la granella di zucchero e le mandorle. Cuociamo in forno caldo per circa 30 minuti.

Published by:

Budino al caffè e uvetta

Il budino è un dolce sempre di gran moda e molto apprezzato sia dagli adulti che dai bambini. Questa ricetta è molto veloce e si può preparare anche in anticipo.

Budino al caffè e uvetta

Ingredienti:

1/2 litro di caffè
50 grammi di uvetta
3 cucchiai di amido di mais
1 cucchiaio di zucchero
Per guarnire:
mandorle
zucchero a velo

Poniamo l’uvetta a mollo nel latte; in un recipiente mettiamo l’amido di mais e sciogliamolo con il caffè freddo aiutandoci con un cucchiaio; eliminiamo tutti i grumi. Uniamo lo zucchero, l’uvetta scolata, giriamo bene e trasferiamo il composto in un pentolino.
Facciamo addensare a fuoco dolce, mescolando di frequente e dopo circa 6 minuti, spegniamo il gas, trasferiamolo negli stampi da budino precedentemente inumiditi e facciamo freddare.
Trasferiamo in frigorifero, sformiamoli sui piattini da portata, guarniamoli con le mandorle e zucchero a velo.

Published by:

Maritozzi romani

Il maritozzo appartiene alla cucina romana e laziale in genere. Sono dolcetti tipici della quaresima perchè si ottengono senza grassi nè uova: Preparateli per una colazione speciale e per i vostri amici vegetariani.

Ingredienti
gr. 200 di farina
gr. 20 di lievito di birra
un pizzico di sale
3 cucchiai di zucchero
una bella manciata di uvetta
2 cucchiai di pinoli
3 cucchiai di zucchero a velo
3 cucchiai di olio d’oliva extra vergine 

Preparate l’impasto con la farina e il lievito di birra aggiungendo anche il sale e un cucchiaio di olio.
Lavoratelo energicamente, poi unite due cucchiai di zucchero e mettetelo in un luogo tiepido a lievitare.
Quando l’impasto è raddoppiato di volume, mettete sopra la pasta gli ingredienti i pinoli, l’uvetta ammollata, la scorzetta di arancia, lo zucchero a velo e l’olio rimanente.
Lavorate ancora l’impasto e dividetelo in 10/12 pezzi ai quali darete una forma ovale.
Disponeteli su una teglia poco unta e schiacciateli leggermente col palmo della mano.
Mettete la teglia in un luogo tiepido e lasciate lievitare ancora un paio d’ore.
Infornate quindi a 250 gradi per 6-7 minuti.
Toglieteli dal forno e pennellateli col rimanente zucchero sciolto in pochissima acqua.
Rimetteteli nel forno spento, ma ancora caldo, per qualche minuto affinchè asciughino in superficie.


Published by:

Pinza veneta, la polenta dolce

Della pinza veneta ogni paese ha le sue varianti e anche il nome cambia da provincia a provincia. Gli ingredienti sono semplici e tipici della tradizione contadina.

Pinza veneta 

Ingredienti
400 gr di farina gialla
350 gr di farina bianca
100 gr di zucchero
2 cucchiai di miele
2 cucchiai di uvetta sultanina
un cucchiaio di cedro candito
2 cucciai di zucca candita
5 fichi secchi
un cucchiaio di lievito in polvere per dolce
un bicchierino di liquore

Mettete l’uvetta nel liquore e nel frattempo amalgamate le due farine con il lievito e poi con lo zucchero.
In una pentola capiente mettete circa un litro di acqua e poi versate il composto di farina e zucchero.
Mettete sul fuoco e rimestate per 40 minuti in modo d’avere una polenta soda. Dopo 20 minuti di cottura aggiungete l’uvetta scolata, i fichi secchi a dadi e i canditi.
Fate intiepidire il composto e versatelo ancora tiepido in una tortiera bene imburrata.
Accendete il forno e mette a cuocere la polenta per circa 20 minuti; sarà pronta quando vedrete la crosta color dorato.
Servitela fredda, magari con panna montata.

Published by: