EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tutto quello che vorresti sapere sulla passata di pomodoro

Comment

Consigli e altro in cucina In barattolo

Tutto quello che vorresti sapere sulla passata di pomodoro

La passata di pomodoro, o anche salsa di pomodoro è una componente fondamentale nella cucina mediterranea in quanto protagonista indiscussa di molteplici ricette soprattutto della cucina nostrana. Sulla passata di pomodoro ogni giorno nascono decine e decine di domande che riguardano la sua realizzazione, conservazione, valori nutrizionali, cottura, etc. quindi è quasi d’obbligo fare chiarezza su molte di queste domande per avere un quadro completo di questo prodotto onnipresente nella nostra vita quotidiana.
Innanzitutto la prima domanda che ci si pone è: “
Quale marca di passata di pomodoro scegliere?

A questa domanda non è possibile dare una risposta generica in quanto ogni passata di pomodoro è diversa così come lo è il processo di produzione delle singole aziende.
E’ impossibile dire che un marchio sia migliore o più affidabile di un altro ma allo stesso tempo ciò che possiamo fare per fare una scelta che vada al di là del gusto della passata è quello di “studiare” le politiche delle singole aziende sulla produzione e “sposarne” la causa.
Ad esempio l’azienda La Fiammante, da sempre promuove il concetto di competenza e responsabilità, come possiamo leggere da questo estratto preso da questo articolo:
La Fiammante promuove da anni azioni responsabili come la Raccolta Meccanica nei campi o l’impiego della Lotta Integrata, e riconosce (responsabilmente) il giusto valore al lavoro agricolo coltivando un rapporto diretto con i conferenti” questo è solo un estratto che spiega la politica della produzione della Fiammante ma leggendo l’intero articolo è possibile capire l’intera politica dell’azienda e decidere dunque se sposarla o meno, acquistando la passata di pomodoro La Fiammante, e con essa altri prodotti dello stesso marchio, oppure no. Come la Fiammante promuove il concetto di Competenza e responsabilità, così le altre aziende come Mutti e Cirio, per citarne alcuni, hanno il loro “credo”, pertanto ritengo che capire con “chi abbiamo a che fare” prima di acquistare un prodotto possa essere il passo verso un acquisto più consapevole.

E’ meglio la passata di pomodoro fatta in casa?

La risposta è piuttosto scontata in quanto qualsiasi prodotto fatto in casa è migliore in quanto ne conosciamo il contenuto (ma non sempre la provenienza di quest’ultimo). Tuttavia non tutti hanno la possibilità e soprattutto il tempo di realizzare conserve in casa, in questo caso il consiglio è sempre quello di scegliere prodotti di marchi che usano prodotti certificati e di sicura provenienza.

Come si cucina la passata di pomodoro?

La passata di pomodoro può essere impiegata in tantissime ricette ma il consiglio è quella di cuocerla prima utilizzando olio d’oliva e cipolla tritata (o aglio), sale e lasciarla sul fuoco medio/basso per 20-30 minuti.

La mia passata di pomodoro ha un sapore un po’ acido, come posso fare?

Questa caratteristica si può presentare spesso e varia a seconda della qualità del pomodoro (e non indica che la nostra passata non sia buona). Per ovviare a questo problema possiamo aggiungere 1-2 cucchiaini di zucchero che servono a ridurre questo senso di acidità. Ovviamente il consiglio e di aggiungerne poco alla volta e di assaggiare man mano per evitare di trovarci una sugo dolce.

Quanto dura la passata di pomodoro una volta aperta e come si conserva?

La passata di pomodoro una volta aperta può essere conservata in frigorifero per qualche giorno. Si consiglia di non superare i 2-3 giorni di conservazione.

La passata di pomodoro fa bene?

Come cita questo articolo:”Da un recente studio scientifico condotto in Spagna dai ricercatori dell’università di Barcellona: il sugo di pomodoro fa bene al cuore; lo protegge, lo fortifica, lo mette al riparo dagli attacchi delle malattie cardiovascolari più disparate.”

Inoltre il pomodoro grazie alla presenza del licopene, sembra sia utile a prevenire il rischio di ictus.

La passata di pomodoro fa ingrassare?
A quanto pare oltre ad essere ottima per la salute, la passata di pomodoro non è nociva nemmeno per il peso. Ovviamente prima di dare per scontato che possiamo consumarne quanta ne vogliamo, è necessario leggere attentamente l’etichetta del prodotto che acquistiamo per verificarne conservanti e additivi.

Insomma la passata di pomodoro a quanto pare è buona e fa bene, e si conferma “la regina” della cucina italiana.

Lascia un commento