Vino per primi di pesce: alla scoperta dei migliori abbinamenti

Comment

Vini

Nella tradizione gastronomica italiana, i primi piatti a base di pesce assumono una grande importanza. Paste con salse di pesce, risotti, zuppe, sono davvero numerose le proposte che è possibile portare in casa, più o meno leggere, sempre cariche di un gusto eccezionale. Ma quali sono i migliori abbinamenti? Qual è il vino per primi di pesce più adatto? Cerchiamo di rispondere insieme a queste domande.

vini bianchi sono sicuramente eccellenti per la pasta condita con salsa di pesce. Dovete rendervi conto però che le salse di pesce possono essere delle più svariate tipologie, più o meno delicate, più o meno piccanti, più o meno grasse. Proprio per questo motivo non è possibile indicare una tipologia di vino che sia perfetta per ogni pasta al pesce. Ogni ricetta dovrà cercare allora un vino appropriato alle sue specifiche caratteristiche. Possiamo in generale affermare che è possibile scegliere un. vino davvero molto strutturato se anche il piatto risponde a queste caratteristiche oppure un vino frizzante nel caso di salse piuttosto grasse o cariche di olio. I vini bianchi non sono l’unica scelta possibile per i primi piatti a base di pesce. Nel caso infatti di paste al forno o altre tipologie di primi piatti davvero molto pesanti e importanti, è possibile optare anche per un ottimo vino rosè.

Diverso è il discorso per quanto riguarda i risotti. Anche in questo caso ovviamente vi sono varie tipologie di risotto che è possibile portare in tavola, ma è possibile indicare un vino perfetto, ideale per ogni ricetta: un vino bianco che risulti davvero molto fresco e leggero. Tutte le varie tipologie di spumante sono una scelta azzeccatissima. E per le zuppe di pesce? Solitamente le zuppe sono molto intense in quanto a sapore, in molti casi spesso in possesso anche di una certa piccantezza. Capite bene che in questi casi quindi è di fondamentale importanza scegliere un vino bianco che sia fermo e dal sapore piuttosto secco. Per quanto riguarda però la sua intensità, andrà scelta in base alla struttura e all’intensità del piatto stesso.

Adesso che avete in mano queste informazioni, dovrebbe risultare abbastanza semplice per voi scovare la bottiglia di vino perfetta per le vostre ricette. Vogliamo però darvi un ultimo, importante, consiglio. Molti vini disponibili in commercio sono trattati con sostanze chimiche, dannose ovviamente per l’ambiente in cui viviamo e dannose anche per la nostra stessa salute. Non sembra anche a voi che sarebbe preferibile optare per vini che non contengono queste sostanze? Un tempo scovare vini green di questa tipologia era piuttosto difficile, ma oggi, soprattutto grazie al potere del web, i vini green sono davvero molto semplice da acquistare. Potete optare per vini biologici, biodinamici oppure naturali, tutte tipologie di vini che devono seguire dei precisi disciplinari durante la coltivazione delle uve, la fermentazione e l’affinamento del vino. In questo modo quindi avrete la certezza di portare sulle vostre tavole vini che sono sicuri al cento per cento per la vostra salute, genuini e che non hanno contribuito in alcun modo ad arrecare danno al pianeta in cui viviamo, sostenibili quindi anche dal punto di vista ambientale.

Lascia un commento