EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Category Archives: Spagna

Gastronomia spagnola: tour del prosciutto spagnolo

 

La Spagna è uno dei paesi europei più visitati del mondo, ogni anno milioni di persone lasciano le proprie case per concedersi qualche giorno da turista tra arte, cultura, natura, spiagge meravigliose ed ottimo cibo. Se amate il buon cibo potete trovare tanti preziosi consigli su Ecotourspain.com e scoprire i luoghi in cui nasce il prestigioso prosciutto spagnolo o ”jamón ibérico”.

Continue reading

Published by:

La gastronomia catalana

La Catalogna, una delle Comunità autonome e regioni storiche della Spagna, è considerata per la sua tradizione culinaria conosciuta in tutto il mondo. È particolarmente derivata dalla cucina mediterranea. Pertanto, la base è soprattutto composta da verdura, di carni e di pesci. La qualità della cucina risiede soprattutto nella tradizione e l’ingegnosità dei cuochi. In questo modo, una grande varietà di cibi catalani è da sperimentare nell’arco di un soggiorno in questa parte della Spagna.

Continue reading

Published by:

Pasqua: Spagna Mona de Pascua

imagesLa Mona de Pascua, è il dolce spagnolo tipico della Pasqua. E’ una sorta di torta soffice, farcita e ricoperta di cioccolato. Questa è la nostra versione, fateci sapere come la fate.

Ingredienti:
200 grammi di farina
4 uova
150 grammi di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
1 limone non trattato
2 chiare
50 grammi di mandorle tritate
Glassa:
marmellata di pesche
burro
cioccolato

Lavoriamo le uova intere con lo zucchero; tiriamo fuori dal frigorifero il burro. Setacciamo la farina ed uniamo il lievito. Aggiungiamo la farina alle uova, mescolando ed eliminando i grumi; uniamo anche la scorza del limone. Montiamo le chiara a neve, unendo un cucchiaio di zucchero. Uniamo le mandorle tritate e gli albumi al composto e mescoliamo delicatamente. Imburriamo una teglia, trasferiamo la torta e cuociamo per circa 40 minuti a 180 gradi. Facciamo freddare dentro al forno lasciando lo sportello semi aperto; sformiamo il pan di spagna e, quando è freddo, dividiamolo a metà. Farciamolo con la marmellata e ricopriamo; sciogliamo il cioccolato con il burro e glassiamo la Mona. Facciamo asciugare e serviamo. Possiamo anche decorare la Mona con pulcini, coniglietti e tanto altro.

Published by:

Spagna: frittura dolce di pane

imagesUn dolce spagnolo, molto preparato anche in Italia. E’ ancora più buono se viene servito con zucchero a velo.

 

Ingredienti:
4 fette di pane raffermo
100 grammi di zucchero
1 bicchiere di latte intero
1 uovo
olio per fritture

Scaldiamo il latte, mettiamo il pane tagliato a metà in una ciotola e versiamo sopra il latte caldo. Lasciamolo a bagno per 5 minuti; sbattiamo leggermente l’uovo, uniamo qualche cucchiaio di latte e lo zucchero. Mettiamo l’olio a scaldare in una padella; sgoccioliamo il pane, passiamolo nel composto di uovo, sgoccioliamolo e friggiamolo bene. Scoliamo e serviamo subito.

Published by:

Crema dolce di noci

Questa è una ricetta di origine spagnola; semplice ed adatta alle giornate fredde.

Ingredienti:

300 grammi di noci sgusciate
1/2 litro di latte intero
2 dl di panna fresca
1 cucchiaio di fecola
150 grammi di zucchero


Tritiamo le noci, possiamo utilizzare un frullatore; in una casseruola mettiamo il latte, la panna e le noci. Uniamo lo zucchero, mischiamo ed uniamo la fecola. Mettiamo sul fuoco e facciamo addensare. Serviamo in calici, facciamo freddare e serviamo.

Published by:

Cucina spagnola: insalata di patate

Un’insalata spagnola di patate e pomodori da preparare in anticipo e servire fredda. Quasi un piatto unico.

Ingredienti:

4 patate
6 cetriolini sott’aceto
2 pomodori maturi
aceto
olio extra vergine d’oliva
peperoncino
pepe

Mettiamo a bollire le patate con la buccia per 40 minuti. Scoliamole, spelliamole e tagliamole a fette.Condiamole con l’aceto, l’olio ed il sale, mescolando con delicatezza. A paarte tagliamo i cetriolini, affettiamo le uova e i pomodori.Codiamoli on olio, pepe e sale. Mettiamo le due ciotole in frigorifero e poco prima di servire componiamo il piatto facendo uno starto di patate, copriamo con le uova e i cetriolini. Uniamo qualche fetta di pomodoro e serviamo.

Published by:

La Sangria Una bevanda per l’estate

La sangria è una bevanda alcolica a base di vino, spezie e frutta, originaria della Penisola iberica. Della sangria esistono varie ricette, a seconda delle regioni, così che possiamo essere liberi di farla nel modo che più ci piace, seguendo il procedimento che è comune a tutte.

Comunemente la sangria viene realizzata con il vino rosso, mentre nella Catalogna viene creata con vini spumante o bianchi. La sangria va preparata al momento di essere servita affinché l’alcool non impregni la frutta e lo zucchero della frutta non alteri il vino, gli ingredienti vanno uniti già freddi e non miscelati e fatti raffreddare insieme. La sangria normalmente viene servita in caraffe (jarras) con dei bastoncini di legno che servono per mescolare e aiutare la frutta a scendere lentamente quando viene versata.

Ingredienti

Una bottiglia di vino, tipicamente rosso, con un’alta gradazione alcolica e corposo
3 pesche gialle;
mezzo limone non trattato;
un’arancia biologica;
un bicchierino di rum o brandy;
2 o 3 cucchiai di zucchero;
3 chiodi di garofano;
qualche pezzetto di scorza di cannella;
una bottiglia di acqua di Seltz  o gassosa che la rende più dolce e meno alcolica.

Lavare le pesche, tagliarle a spicchi sottili e metterle in una brocca molto capiente. Unire l’arancia ed il limone, non sbucciati ma tagliati a fettine sottili, lo zucchero, la cannella, i chiodi di garofano ed il rum. Mescolare e quindi versare il vino e mettete la brocca in fresco per una nottata.
Al momento di servire, aggiungete la soda e qualche cubetto di ghiaccio, e riempire il calice con un po’ di frutta.

Published by:

Il piatto fresco dell’estate: Gazpacho di peperone e lamponi

Nella cucina spagnola, il gazpacho è una zuppa fredda a base di verdure crude, molto apprezzata d’estate. Ne esistono svariate versioni, alcune molto speziate.
Gli ingredienti principali sono tradizionalmente peperoni, pomodori, cetrioli e cipolla, arricchiti di volta in volta con erbe aromatiche differenti. Immancabile il pane raffermo, ammorbidito in acqua, che rende cremoso il composto.
Il piatto si mangia freddo, talvolta addirittura con cubetti di ghiaccio e accompagna crostini di pane con uova sode. Viene anche usato come aperitivo servito in bicchiere, come energetico rinfrescante.

Il piatto fresco dell’estate: Gazpacho di peperone e lamponi

Ingredienti per 4 persone

1 peperone rosso
6 pomodori ramati
una manciata di lamponi
40 gr di mandorle spellate
2 fette di pane raffermo
mezzo spicchio d’aglio
2 cucchiai di aceto di mele
4 cucchiai di olio d’oliva
peperoncino in scaglie
1 pezzo di focaccia genovese
sale e pepe



Far arrostire il peperone, lasciarlo intiepidire in un piatto, coprendolo con della pellicola trasparente, poi eliminare pelle e semi e tagliarlo a pezzettini. Spellare i pomodori (basta incidere a croce la base e tuffarli in acqua bollente per 1 minuto), ed eliminare i semi.
In una ciotola capiente, mescolare il peperone, le falde di pomodoro, i lamponi, aggiungere l’aglio, le mandorle, il pane spezzettato, una generosa presa di sale e un pizzico di peperoncino.
Versare infine l’olio d’oliva e l’aceto, e coprire il tutto con dell’acqua fredda. Sistemare la ciotola al fresco per una notte.
L’indomani, frullare il tutto. Aggiustare di sale e pepe.Tenere in frigorifero al fresco fino al momento di servire. Poco prima di servire, affettare sottilmente la focaccia, irroratele con un pò di olio e passatele al gril.
Servire il Gazpacho in bicchieri accompagnati con la focaccia abbrustolita.


Published by:

Gamberi all’aglio Una tapas spagnola

Una tapas spagnola molto diffusa ed apprezzata; alcune ricette sfumano i gamberi col cognac. Noi vi proponiamo una versione  senza alcool ma ugualmente gustosa.
Gamberi all’aglio

Ingredienti:
600 grammi di code di gamberi
sale
olio extra vergine d’oliva
6 spicchi di aglio
1 peperoncino rosso

Sbucciamo l’aglio e tritiamolo con il peperoncino; sgusciamo, priviamo del budellino nero e laviamo i gamberi.
In una pentola scaldiamo l’olio, mettiamo l’aglio e il peperoncino tritati e facciamo soffriggere.
Aggiungiamo i gamberi, il sale e facciamo saltare per circa 5 minuti. Serviamo subito.

 

Published by: