EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Il detersivo per i piatti, gli usi alternativi

Comment

Consigli e altro in cucina

Il detersivo per i piatti ha molti usi alternativi. Impariamo come usarlo per i lavori di casa.

Il detersivo per i piatti contro le macchie

Si tratta di un prodotto sgrassante che si presta a molti utilizzi. E’ perfetto per eliminare le macchie da molti tessuti resistenti . Per rimuovere una macchia d’olio sono sufficienti poche gocce di detersivo per i piatti. Dopo aver sfregato leggermente si procede al lavaggio. Inoltre, si può impiegare per avere colletti e polsini sempre puliti e profumati. Il sapone per i piatti può aiutare a togliere l’odore di sudore dei capi sportivi, sempre che non siano di tessuti delicati. Prima di usarlo è opportuno provarlo è opportuno provarlo su una parte nascosta. Per risultati migliori e per preservarne i colori  è necessario lavare le maglie al rovescio.

Pensili ed oggetti

Il detersivo per i piatti è un ottimo alleato per pulire i pensili della cucina. Si prepara una bacinella di acqua tiepida e si scioglie una piccola quantità di sapone. Usando una spugna morbida sarà facilissimo togliere unto e grasso non soltanto dai pensili ma anche dagli altri mobili della cucina.

Inoltre, lo stesso metodo è valido per pulire il piano cottura. Se il forno presenta delle incrostazioni si può preparare un composto a base di sapone per piatti e bicarbonato di sodio. Si applica la pastella sulla zona da trattare e si lascia agire; prima di rimuovere si può passare con una spugna.

Qualora non si avesse il detersivo per pavimenti o si volesse detergere delle piastrelle particolarmente sporche si può usare proprio il sapone per i piatti. Poche gocce sciolte in acqua calda  renderanno il pavimento lucido e pulito.

Questo prodotto è adatto anche per pulire i giochi dei bambini ed altre superfici dure. L’importante è non eccedere con le dosi e risciacquare con cura.

Lascia un commento