EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tag Archives: dessert

Mele sanguinolente Il dessert di Halloween

Mele sanguinolente Il dessert di Halloween

Anche la mela e non solo la zucca è simbolo di Halloween. Se le prepariamo seguendo questa ricetta otterremo delle mele al sangue eccezionali

Mele sanguinolente

Ingredienti

6 mele rosse,
200 grammi di zucchero,
100 grammi di miele,
mezzo bicchiere di acqua,
mezzo bicchiere di alchermes 
2 cucchiaini di cannella in polvere,
4 chiodi di garofano,
1 bustina di vanillina,
 spiedini di legno


Procuratevi delle belle mele rosse biologiche, lavatele ed asciugatele. Eliminate il picciolo ed infilzarle ciascuna con uno spiedino. Mettete in una pentola tutti gli altri ingredienti, mescolate bene e accendete il fornello a calore medio. Cuocete lentamente, sempre mescolando fino a che lo zucchero comincerà a caramellarsi. Continuate per alcuni minuti per ottenere un caramello. Togliete la pentola dal fuoco, immergete le mele una ad una e poi appoggiartele su un foglio di carta da forno.

Portate in tavola, sono veramente mostruose.


Published by:

Pere terrificanti per Halloween

Pere terrificanti per Halloween

Le pere terrificanti di Halloween sono un pauroso dessert da proporre ai vostri ospiti durante la cena del 31 ottobre. Queste pere paurose sono un’idea originale da preparare, anche con l’aiuto dei bambini.

Pere terrificanti per Halloween

Ingredienti:

pere piccole
cioccolato bianco
cioccolato al latte
spiedini di legno 


Dopo aver lavato e eliminato il picciolo dalle pere, inserite  uno spiedino in ogni pera, dalla parte del picciolo. Intanto fate fondere a bagnomaria il cioccolato bianco e ricoprite le pere con il cioccolato fuso. Fate raffreddare le pere, infilzando i bastoncini  in un contenitore con  del riso o altro, in modo che possano raffreddare senza toccarsi. Quando il cioccolato si sarà solidificato, con una siringa decorate  con il cioccolato al latte che averete fuso a bagnomaria, realizzando tanti teschi spaventosi. Lasciate solidificare bene e riponete le pere terrificanti dentro un contenitore alto e su una spugna di fioraio,  ricoperta con riso, farina, o altro a vostra scelta.

Published by:

Dessert decorati che passione: arriva Virosac Decorsac mai così dolce

IMG_0910Decorare il dessert, che passione! Una vera e propria arte pasticcera che sta conquistando sempre di più il pubblico femminile… Giornali e tv riempiono spazi e palinsesti di “dolci consigli”, seguendo una tendenza che dalle cucine degli chef più rinomati sta traslocando entro le mura casalinghe.

 

Virosac, azienda trevigiana leader nella produzione di sacchi per alimenti, ha realizzato, per l’occasione, “Decorsac”, una caratteristica “sac à poche” professionale per aggiungere alla bontà… tanta bellezza.

Pratico e maneggevole da usare, perfetto per realizzare delicate decorazioni.

 

E’ disponibile nel formato famiglia da 10 pezzi per 23×56 cm., in vendita a euro 2,49.

Virosac “Decorsac”, golosi si nasce, artisti si diventa…

 

L’azienda trevigiana tutela l’ambiente già a partire dall’imballaggio che, con la semplice fascetta e la confezione termo retratta, è ridotto al minimo. Il prodotto risulta a minore impatto ambientale, più leggero, meno ingombrante e più facile da trasportare.

 

 

 

Messer Viro è il gioco per iPhone e pc completamente gratuito realizzato da Virosac per insegnare in modo divertente la raccolta differenziata.  Messer Viro raccoglie i rifiuti e bisogna scegliere se il rifiuto è organico, plastica, vetro, secco, ecc.

 

 

www.virosac.it

Published by:

I brownies di San Valentino

 I brownies di San Valentino

San Valentino! Per festeggiare a dovere il giorno degli innamorati, è bene preparare qualcosa fatto completamente da noi. Soprattutto per chi non è un grande Chef, vi suggeriamo dei brownies al cioccolato, che è considerato un potente afrodisiaco.

 I brownies, sono dolci tipici americani; si tratta di morbidi quadretti di cioccolato che possono essere serviti spolverati di zucchero a velo. Sono facili da realizzare, quindi costituiscono un ottimo dessert da portare in tavola il giorno di San Valentino. Se dovessero avanzare possono essere consumati a colazione; per mantenerli fragranti, devono essere conservati in un recipiente ben chiuso e poi messi in un luogo fresco o in frigorifero.

Brownies

Ingredienti:
1 uovo
100 grammi di zucchero semolato
3 cucchiai di cacao non zuccherato, in polvere
50 grammi di cioccolato in scaglie
1 pizzico di sale
100 grammi di farina
1/2 bustina di lievito per dolci
50 grammi di burro
zucchero a velo


Facciamo sciogliere il burro a fiamma bassa per qualche secondo; in una ciotola mettiamo lo zucchero e il cacao. Mescoliamo, uniamo il burro intiepidito e le uova. Lavoriamo, eliminiamo gli eventuali grumi; uniamo il cioccolato in scaglie e mescoliamo ancora. Imburriamo una teglia rettangolare, quella da plum cake, e cuociamo in forno a 180 gradi per 20 minuti. Facciamo freddare, con un coltello affilato ricaviamo dei quadrati, sistemiamoli in un vassoio e spolveriamo con lo zucchero a velo.
Per verificare che i brownies siano ben cotti, infiliamo un coltello o uno stuzzicadenti; se uscirà pulito il dolce è cotto, altrimenti dovremo aspettare ancora un pò. Questo procedimento può essere utilizzato per tutte le torte.


Published by:

Tiramisù al limoncello Il dessert semplice per san Valentino

Tiramisù al limoncello Il dessert semplice per san Valentino

Una semplicissima ricetta dolce da preparare in vista della cena di San Valentino: un tiramisù un pò alcolico e profumato. Una chiusura pasto dolce e gradevole.

Tiramisù al limoncello

4 tuorli
100g di zucchero
0mascarpone
limoncello
100g di panna montata
savoiardi( o altri biscotti simili)


Cominciate montando 4 tuorli con lo zucchero. Quando vi sembra che lo zucchero sia ben sciolto, incorporate il mascarpone e 2 cucchiai di limoncello, amalgamate e unite la panna montata.
Preparate un dl di limoncello con altrettanta acqua appena riscaldata. Imbevete i savoiardi e disponeteli a strati alternando con la crema.
Guarnite a piacere l’ultimo strato. Vi suggeriamo dei canditi di limone.


Published by:

Balouza Budino alle mandorle

Il balouza è un budino   tipico della cucina egiziana di cui si conoscono alcune varianti che dipendono dalla frutta secca utilizzata. Il suo elemento base è la maizena (amido di mais) .

Balouza Budino alle mandorle

Ingredienti:

300 grammi di amido di mais
250 grammi di zucchero
acqua di fiori d’arancio
200 grammi di mandorle già sbucciate


Stemperiamo l’amido di mais con poca acqua; uniamo circa 6 bicchieri di acqua e mettiamo a cuocere; teniamo la fiamma bassa e mescoliamo fino a che la crema non diventi densa. Tritiamo le mandorle e appena l’amido di mais si addensa uniamo poca acqua di fiori d’arancio e le mandorle. Trasferiamo il composto in bicchieri o ciotole trasparenti; facciamo freddare e sistemiamo in frigorifero.

Published by:

Budino alla panna e castagne

Un modo semplice e diverso di concludere il nostro cenone di Natale o di Capodanno, un budino delicato e diverso.

Budino alla panna e castagne

Ingredienti:
400 grammi di castagne
50 grammi di cacao amaro
60 grammi di zucchero
2 dl di panna montata
1 limone biologico
1/2 litro di latte intero


Mettiamo le castagne a bollire per circa 30 minuti; facciamole freddare ed eliminiamo la scorza e la pellicina. Mettiamo il latte in una pentola, uniamo le castagne e facciamole diventare una purea; passiamo il composto al passaverdura e rimettiamo sul fuoco. Mescoliamo con cura per evitare che attacchi ed uniamo lo zucchero; appena si addensa togliamo dal fuoco ed aggiungiamo il cacao, mescolando.
Appena si raffredda, uniamo la panna montata con movimenti dall’alto verso il basso per evitare di smontare il dolce.
Trasferiamo il composto in uno stampo da budino inumidito oppure ricoperto da pellicola trasparente. Prima di servire, laviamo il limone e grattugiamo solo la parte gialla; sformiamo il budino, guarniamola con la scorza e serviamo.

Published by:

Tiramisù light

Questo è il dolce adatto per chiudere un lauto pasto, come queloi delle feste di Natale. Acquistate biscotti light, cioè con una quantità ridotta di grassi e poco zucchero.

Tiramisù light

Ingredienti:

 

Caffè espresso
200 grammi di biscotti light ideali quelli con pochi grassi e poco zucchero
1 uovo fresco
100 grammi di mascarpone
200 grammi di ricotta
100 grammi di dolcificante
Cacao amaro


Sgusciamo le uova, mettiamo da parte i bianchi e lavoriamo i rossi con il dolcificante; aggiungiamo anche il mascarpone e la ricotta. Prepariamo il caffè e versiamolo in una ciotola ampia.
Inzuppiamo i  biscotti light nel caffè, adagiamoli su un vassoio e spalmiamo la crema; ricopriamo con altri biscotti e con altra crema.
Sull’ultimo strato di crema, spolveriamo poco cacao amaro.
Mettiamo in frigorifero fino al momento di servire.

Published by:

Frutta secca alle spezie

La ricetta della frutta secca alle spezie ci viene dalla Sicilia. La frutta secca alle spezie, oltre che per i cenoni di Natale e di Capodanno, è perfetta da servire  come fine pastocena o semplicemente come gustoso intermezzo a metà pomeriggio, per una  veloce merenda. Se gustata caldissima, può servire da primo rimedio per il raffreddore. Se per cuocere vi servirete di una pentola a pressione, il tempo di cottura non dovrà essere oltre i 15 minuti.

Frutta secca alle spezie

Ingredienti

200 grammi di fichi secchi;
200 grammi di prugne secche;
200 grammi di albicocche secche;
2 bicchieri di vino bianco secco;
un pezzetto di cannella;
2 chiodini di garofano;
1 anice stellato;
2 cucchiai di zucchero semolato;
2 cucchiai di zucchero di canna.


Mettiamo la frutta secca in una terrina, coprendola completamente con l’acqua tiepida e lasciandola riposare per circa a 12 ore. Sgoccioliamo la frutta secca. In una pentola mettiamola frutta secca, il vino, le spezie, lo zucchero semolato e lo zucchero di canna. Facciamo andare per una quarantina di minuti a fuoco prima vivace, poi moderato.
Spegniamo e lasciamo raffreddare la frutta. Serviamo in coppe decorate a piacere: panna montata,scaglie di cioccolato o zucchero a velo.

Published by: